Le frasi sulla recitazione: le varie sfaccettature del recitare

Pubblicato il: 26 Aprile 2021
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 votes, average: 4,30 out of 5)
recitazione

La recitazione è qualcosa di imprescindibile. Che sarebbe della cinematografia o del teatro senza la recitazione?

Le frasi sulla recitazione ci raccontano della vita degli attori e sul cosa significa impersonare qualcun altro.

    Le migliori citazioni sul recitare con autore

  • Recitare ti obbliga a un’empatia emotiva con l’altro, questo grande “altro”. Gli attori devono partire dall’amore.
    Gael García Bernal
  • Quando sono sul set devo recitare anche io, visto che non sono per niente rilassato.
    Gus Van Sant
  • L’atto dell’attore, questo rifiuto delle mezze misure, la penetrazione, l’apertura, l’uscir fuori da se stesso invece di chiudercisi, costituisce un invito rivolto allo spettatore.
    Jerzy Grotowski
  • Il mio scopo non è insegnarvi a recitare, il mio scopo è aiutarvi a creare un uomo vivo da voi stessi.
    Konstantin Stanislavskij
  • E chi a Hollywood poteva recitare la parte dell’onesto e umile “poeta campagnolo” Mr. Deeds? Un solo attore: Gary Cooper.
    Frank Capra
  • E chi a Hollywood poteva recitare la parte dell'onesto e umile poeta campagnolo Mr. Deeds? Un solo attore: Gary Cooper.
  • Spesso veniamo amati per ciò che sembriamo, per ciò che fingiamo di essere. E per mantenere l’amore di qualcuno, continuiamo a fingere, a recitare una parte, finendo così per rendere la finzione autentica a noi stessi.
    Jim Morrison
  • Ma vanno così le cose della vita: uno pensa di recitare la sua parte in uno spettacolo e nemmeno si immagina che sul palcoscenico nel frattempo, di soppiatto, hanno cambiato lo scenario e senza saperlo si ritrova nel bel mezzo di uno spettacolo completamente diverso.
    Milan Kundera
  • Recitare è un processo molto personale. Ha a che fare con esprimere la propria personalità, e scoprire il personaggio che si sta interpretando, con la propria esperienza. Quindi siamo tutti diversi.
    Ian McKellen
  • Nell’antica Grecia “l’ipocrita” era un attore, il problema è nato quando l’ipocrita è sceso dal palco continuando a recitare il suo ruolo.
    Ancora_tu, Twitter
  • Nell’antica Grecia “l’ipocrita” era un attore, il problema è nato quando l’ipocrita è sceso dal palco continuando a recitare il suo ruolo.
  • Credo di poter recitare qualsiasi ruolo, ma al pubblico piace sempre un cattivo come si deve.
    Tim Roth
  • Quando recito sono felice perché è liberatorio, fa stare bene, direi quasi che mi rilassa. Essere un altro per una buona parte della giornata aiuta a stare in pace e andare d’accordo con se stessi.
    Jean Dujardin
  • Amo l’arte, mi piace recitare, cantare e ballare. Ci sono tanti aspetti del mondo del cinema che mi piacerebbe esplorare in futuro.
    Emma Watson
  • Cercare dentro di sè quei sentimenti che si devono esprimere attraverso il personaggio. Offrire al pubblico la propria verità e non accettare di offrire al pubblico la propria capacità tecnica.
    Pupella Maggio
  • Amo recitare. È molto più reale della vita.
    Oscar Wilde
  • Amo recitare. È molto più reale della vita.
  • Essenzialmente, sono un attore di parti minori che è stato abbastanza fortunato da recitare in ruoli da protagonista per la maggior parte della vita.
    Alec Guinness
  • Io non ho un metodo perché non ci credo: per me il metodo è un qualcosa che ci identifica, attraverso il quale si è universalmente riconosciuti e che, alla fine, può trasformarsi in una prigione.
    Mamadou Dioume
  • Per recitare, per diventare un’altra persona, non bastano trucco, parrucco e vestiti. Devi cambiare ritmo: ognuno ha il proprio. Il ritmo è l’impronta digitale dell’anima.
    Stefania Rocca
  • Con la recitazione ho trovato la mia libertà. Ho trovato il modo di essere libero. E adesso non riesco più a farne a meno.
    Gael García Bernal
  • Con la recitazione ho trovato la mia libertà. Ho trovato il modo di essere libero. E adesso non riesco più a farne a meno.
  • Un tempo sia il doppiaggio che la recitazione erano discipline che venivano studiate molto e la voce aveva un ruolo importante, infatti veniva “lavorata”, “elaborata”, perché non c’era solo bisogno di fisicità, ma forte era la necessità di una vocalità; a testimonianza di questo basta risentire i grandi sceneggiati di una volta in cui gli attori erano tutti dotati vocalmente, a differenza di oggi, periodo in cui talvolta non capisci nemmeno quello che dicono. Per me è sempre stato fondamentale il lavoro sulla voce, sia nel doppiaggio, per assecondare la mimica dell’attore, sia nella recitazione, e lo è tuttora.
    Luca Ward
  • Mettete in discussione le vostre certezze. Siate aperti e interessati alle idee degli altri senza innervosirvi. Prendetele in considerazione senza che vi sentiate aggrediti. Perché, davvero, è questa la natura della recitazione.
    Gael García Bernal
  • Recitare è facile. Scrivere è più creativo.
    William Shatner
  • Il grande segreto del recitare è ascoltare la gente
    Eli Wallach
  • Il grande segreto del recitare è ascoltare la gente
  • Possiedo un ritmo naturale che mi fa preferire una partitura a un bel quadro e che mi dà il passo giusto anche per recitare.
    Luigi Lo Cascio
  • L’immagine suscitata nella mente dello spettatore dalla recitazione si realizza con l’espressione; nasce attraverso l’espressione visiva, si chiarisce attraverso l’espressione uditiva, diventando più forte.
    Lucia Sturdza-Bulandra
  • Il ruolo di Rimbaud è uno dei ruoli più importanti da recitare per un giovane attore.
    Leonardo DiCaprio
  • Lo chiamavano “underplaying”. Non voglio dire che stessi facendo qualcosa di nuovo nel campo della recitazione. Dal momento che non mi ero mai trovato a dover raggiungere l’ultima fila di un teatro, non avevo mai imparato a iperenfatizzare un gesto o a urlare una battuta.
    Gary Cooper
  • Dopo il provino, il regista batté le mani allegramente e gridò, ‘ Non sa parlare! Non sa recitare! È sensazionale!’.
    Ava Gardner
  • Dopo il provino, il regista batté le mani allegramente e gridò, ‘ Non sa parlare! Non sa recitare! È sensazionale!’.
  • Esistono varie scuole di pensiero: alcune prevedono il totale trasfigurarsi dell’io nel personaggio, altre il contrario. Io sostengo e difendo la grande personalità dell’attore.
    Enzo Garinei
  • Non so, questa cosa della tv non mi convince: gente che recita tutto il tempo, ti rendi conto? Girano un bottone, e tac, c’è qualcuno che recita per loro. Mah. Farà bene, alla gente, tutto questo recitare?
    James Stewart
  • Sto diventando troppo vecchio per recitare alcuni ruoli, ma sono ancora avido.
    Max Von Sydow
  • Recitare consiste nell’assorbire le personalità di altre persone e nell’aggiungervi parte della propria esperienza.
    Paul Newman
  • Recitare consiste nell'assorbire le personalità di altre persone e nell'aggiungervi parte della propria esperienza.
  • C’è chi nasce per recitare: gente che ha la passione per il teatro nel sangue, e si applica per tutta la vita a perfezionare la propria arte, raggiungendo talvolta la grandezza. Altri iniziano a recitare per puro caso, dopo anni di ricerca di un mezzo per esprimere la propria personalità, anche fra questi qualcuno raggiunge la grandezza. Stroheim appartiene alla seconda categoria.
    Peter Noble
  • È difficile lavorare su un set. Non puoi conoscere tutti. Ci sono cinquanta, a volte anche sessanta persone in giro… uno ti pettina, l’altro parla del tuo guardaroba, e tutti fanno pressione, ti fanno fretta mentre pensi: Dio, adesso devo andare davanti alla cinepresa e recitare.
    Clint Eastwood
  • Il comico ti da una soddisfazione immediata perché vedi il risultato subito, se porti il pubblico dalla tua parte facendolo ridere. Con il drammatico senti la tensione, ma non avverti in realtà il contatto con il pubblico.
    Paola Gassman
  • Nessuno dovrebbe provare a recitare in una commedia a meno che non abbia un circo attivo al proprio interno.
    Ernst Lubitsch
  • Nessuno dovrebbe provare a recitare in una commedia a meno che non abbia un circo attivo al proprio interno.
  • Ciò che cementifica una coppia è il dovere di recitare, non il piacere di essere. Se uno sposa il piacere di essere, deve andare all’altare da solo a dirsi sì.
    Aldo Busi
  • Questa parola, empatia, è forse l’unica ragione per cui continuo a recitare. […] Se sono chiamato a interpretare una persona che ha uscciso qualcuno, non posso identificarmi con lei ma posso empatizzare emotivamente. Qualsiasi sia la sua motivazione ho il compito di trovarla.
    Gael García Bernal
  • Non c’è grande differenza tra essere un comico monologhista o recitare Shakespeare. In realtà, a meno che non sei un buon comico, non sarai mai in grado di recitare Amleto correttamente.
    Ian McKellen
  • Per recitare bisogna usare la fantasia… è reinventarsi in ogni ruolo che ci viene proposto. È divertente interpretare una regina, o credersi di essere Cameron Diaz, o Marisa Tomei per qualche ora e poi tornare alla propria vita di tutti i giorni.
    Francesca Guadagno
  • È più facile recitare e esibirsi che essere coerenti,
    più facile eccitare e distrarre che far pensare,
    più facile impressionare che convincere.

    Enzo Bianchi
  • È più facile recitare e esibirsi che essere coerenti,più facile eccitare e distrarre che far pensare,più facile impressionare che convincere.
  • John, Flash Gordon è colui che ha influito maggiormente nella nostra formazione. Ci ha insegnato il giusto e lo sbagliato, il bene e il male, e che la parola “recitare” ha una definizione estremamente ampia.
    Ted
  • Se volete sapere davvero cosa voglia dire recitare non guardate film, ma andate piuttosto a qualche party a Hollywood.
    Bette Davis
  • Sono contento che nessuno mi abbia insegnato a recitare: perché così, non sapendo recitare, recito benissimo.
    Ettore Petrolini
  • Non potrei mai recitare dei dialoghi fasulli, ogni film deve somigliare in un modo o nell’altro alla mia esperienza reale.
    Joaquin Phoenix
  • Non potrei mai recitare dei dialoghi fasulli, ogni film deve somigliare in un modo o nell'altro alla mia esperienza reale.
  • Recitare è dolore, estasi del movimento, affettazione del divenire, occultazione del presentare. Recitare è entrare nel personaggio e uscire, entrare e uscire, avanti e indietro, e non vorrei andare oltre in questa similitudine…
    Roberto Benigni
  • Ho sviluppato un stile, qualunque esso sia, solo perché recitare mi imbarazzava. Per me era doloroso fare un gesto più ampio del minimo indispensabile. Ma un attore deve enfatizzare i propri movimenti se vuole “farli arrivare”” al pubblico. Ero così timido che persino alzare un braccio per indicare qualcosa richiedeva tutto il mio coraggio.
    Gary Cooper
  • Recitare, per me, è l’incredibile avventura di esaminare il paesaggio del cuore e dell’anima umana. Questo è fondamentalmente ciò che facciamo.
    Glenn Close
  • Credo che un artista che ama questo mestiere debba giostrare tutte le discipline di questa arte. Saper cantare, recitare, scrivere fa parte di una scelta personale che mi ha allungato la carriera.
    Enzo Iacchetti
  • Le frasi sulla recitazione di cui non conosciamo la fonte

  • Gli attori recitano per scopare; le attrici scopano per recitare.
  • Alla fine delle riprese di un film, girato con un attore noto per il carattere difficile, Katharine Hepburn sbottò: ‘Grazie a Dio non dovrò più recitare con te!’ E l’altro: ‘Non mi ero accorto, cara, che tu lo avessi fatto’.

La recitazione è una sorta di gioco delle parti e non è un caso che in inglese si dica to play ovvero gicare e in tedesco spiele cioè giocare. È il far finta di essere qualcun altro, il calarsi nei panni di una persona che può essere simile o totalmente diversa rispetto a noi.
La recitazione è un’arte complessa, sofisticata e che necessita di una buona dose di preparazione e studio. Improvvisare si può ma è solo per i più bravi e competenti altrimenti si corrono rischi altissimi e il disastro è proprio dietro l’angolo.

Si recitano storie e personaggi, si interpretano commedie e tragedie sui palchi di tutto il mondo. La recitazione è a tutti gli effetti un’arte antica. Le sue origini si perdono nella notte dei tempi ma ciò non toglie che il saper mettere in scena qualsiasi personaggio continua ad affascinare anche le nuove generazioni.

La recitazione è l’arte dell’interpretazione dei pensieri altrui. Per recitare bene bisogna riuscire a calarsi dentro i panni di qualcun altro, addentrarsi nelle oro vite e riproporle secondo i propri sentimenti. Chi sa recitare bene incanta, affascina e riesce a tenere l’attenzione da parte del pubblico sempre alta su di sé. Ogni parola detta ha una sua importanza e deve essere ben calibrata. Vi siete mai cimentati nella recitazione? Se la risposta è no sappiate che non è mai troppo tardi per provare.
Leggete le frasi dedicate alla recitazione che vi proponiamo a seguire per trovare la giusta ispirazione e magari la motivazione giusta per cominciare a cimentarvi in questa antica e preziosa arte.

Troverete frasi sulla recitazione scritti da artisti, attori, scenografi ma anche persone note nel mondo della letteratura e della filosofia. La recitazione ha sempre affascinato un po’ tutte le persone e non dovete pensare sia solo qualcosa da intellettuali. La recitazione e il teatro sono alla portata di tutti, bambini compresi.
Se recitare è un piacere e un grande impegno, guardare chi recita è sempre un privilegio che ci arricchisce di emozioni, sensazioni e momenti indimenticabili.

Data di ultima modifica: 26 Aprile 2021

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X