Le frasi sull’altezzosità e l’essenza della superbia

Pubblicato il: 3 Agosto 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 4,00 out of 5)
altezzosità (superbia)

L’altezzosità è un atteggiamento, un’impostazione mentale che può essere dovuta a molteplici fattori.

Le frasi sull’altezzosità ci descrivono la superbia e le conseguenze di essa.

    Le migliori citazioni sull’altezzosità con autore

  • Or superbite, e via col viso altero,
    figliuoli d’Eva, e non chinate il volto
    sì che veggiate il vostro mal sentero!

    Dante Alighieri, Divina Commedia
  • La superbia crede che il suo fumo sia più risplendente del fuoco altrui.
    Proverbio
  • La superbia si preoccupa di chi abbia ragione. L’umiltà si preoccupa di che cosa sia giusto.
    Ezra Taft Benson
  • Vi sono due specie di critiche: l’una che s’insegna più di scorgere i difetti, l’altra di rivelare bellezze. A me piace più la seconda che nasce da amore e vuole destare amore, che è padre dell’arte, mentre l’altra somiglia superbia e, sotto colore di cercare la verità distrugge tutto e lascia l’anima sterile.
    Luigi Settembrini
  • ‘l primaio vizîo è Vanagrolia: questo muove l’animo e fallo vizîoso e mal disposto d’una volontà disordinata a volere quello onore che non si conviene. E comettesi questo peccato per [otto] vie, e catuna ha il suo nome per meglio averle a memoria. E quelle sono i vizî che nascono di lei, e sono cosí appellati: Grandigia, Aroganza, [N]on usanza, Ipocresia, Contumacia, Contenzione, Presunzione, Inobbedienzia.
    Bono Giamboni
  • Nessuno è più superbo di colui che si crede immune dai pericoli del mondo.
    Dan Brown
  • Nessuno è più superbo di colui che si crede immune dai pericoli del mondo.
  • Ogni essere umano vuole vedere riconosciuta davanti agli altri la propria superiorità e poiché tutti vogliamo la stessa cosa il conflitto è inevitabile.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • Rimproveriamo alla gente di parlare di sé; ma è l’argomento che sa trattare meglio.
    Anatole France
  • L’uomo non è che un quadrupede riottoso e maligno che, a forza di superbia, riesce a star ritto sulle zampe di dietro.
    Giovanni Papini
  • Intuí che egli non aveva fatto tante guerre per idealismo, come tutti credevano, né aveva rinunciato per stanchezza alla vittoria imminente, come tutti credevano, ma che aveva vinto e perso per lo stesso motivo, per pura e peccaminosa superbia. Arrivò alla conclusione che quel figlio, per il quale lei avrebbe dato la vita, era semplicemente un uomo interdetto all’amore.
    Gabriel Garcia Marquez
  • Non serve la superbia perché ogni cosa si dissolva.
    Proverbio Emiliano Romagnolo
  • Non serve la superbia perché ogni cosa si dissolva.
  • Tutti i vizi sono conditi dalla superbia, sì come le virtù sono condite e ricevono vita da la carità.
    Santa Caterina Da Siena
  • Ha senso dire che chi nega Dio vorrebbe mettersi al suo posto? Se Dio non esiste, non può essere questione di rimpiazzarlo. L’argomento della superbia sta e cade con Dio e, se Dio esiste, non vale più niente.
    Gustavo Zagrebelsky
  • Ci sono persone che, invece che ascoltare ciò che viene detto loro, stanno già ascoltando ciò che stanno per dire a se stessi.
    Albert Guinon
  • Gli abitanti delle colonie meridionali sono più fortemente attaccati alla libertà di quelli delle colonie settentrionali. Tali furono tutti gli antichi Stati, tali furono i nostri antenati gotici, tali furono i polacchi della nostra era, e tali saranno tutti i padroni di schiavi che non siano schiavi essi stessi. In questi popoli la superbia dell’imperio si combina con lo spirito di libertà, lo fortifica o lo rende invincibile.
    Edmund Burke
  • Dove è bellezza è superbia.
    Proverbio
  • Dove è bellezza è superbia.
  • La sola cosa che sostiene una persona nella sua vita è la consapevolezza dell’immensa inferiorità di chiunque altro, e questo è un sentimento che ho sempre coltivato.
    Oscar Wilde
  • La differenza tra il vanitoso e il superbo è che il primo ha bisogno più degli altri che di se stesso.
    Roberto Gervaso
  • Ogni creatura umana ha la sua legge; se non la sappiamo distinguere chiniamo il capo invece di alzarlo nella superbia; è stolto crederci superiori perché una persona si muove percossa da leggi a noi ignote.
    Mario Tobino
  • Per scrivere un libro nel terzo millennio ci vuole una smisurata superbia. Basta entrare in una biblioteca comunale e guardare le vetrine di un cartolaio per capire che il mondo non ha bisogno di un volume in più.
    Luigi Pintor
  • Un giorno Dio inventò la superbia. Ma chi c’è più superbo di lui che si è fatto chiamare Dio? Metti caso che si fosse chiamato Guido, insomma, fosse stato un po’ più umile, sarebbe andata diversamente.
    Roberto Benigni
  • A doppia superbia, doppia caduta.
    Star Wars
  • A doppia superbia, doppia caduta.
  • Un uomo pieno di superbia è solitamente fiero della cosa sbagliata.
    Henry Ford
  • – Non sono narcisista né egoista; se fossi vissuto nell’antica Grecia non sarei stato Narciso.
    – E chi saresti stato?
    – Giove.

    Woody Allen
  • La superbia è il più frequentemente punito e il più difficilmente sanabile di tutti i vizi.
    Niccolò Tommaseo
  • La superbia è una grande stima di se stessi che procede dal proprio interno, ed è quindi diretta, mentre la vanità è un’aspirazione a ottenerla dal di fuori, cioè indirettamente. In conformità con ciò, la vanità rende loquaci, e la superbia rende taciturni.
    Arthur Schopenhauer
  • La gente ama mostrarsi grande, soprattutto quella piccola.
    Mirko Badiale
  • La gente ama mostrarsi grande, soprattutto quella piccola.
  • «Ciao, sei la superbia?»
    – «No, ma non accetto domande da esseri inferiori»

    Nel Nome Del Clown, Twitter
  • La tua tristezza — se non la respingi — ben potrebbe essere l’involucro della tua superbia. —Ti credevi forse perfetto e impeccabile?
    Josemaría Escrivá De Balaguer
  • Devi scegliere di essere felice, e non di avere ragione.
    Marcia Grad Powers
  • La malattia del nostro tempo è la superiorità. Ci sono più santi che nicchie.
    Honoré De Balzac
  • La superbia non è altro che non istimar altrui.
    Giovanni Della Casa
  • La superbia non è altro che non istimar altrui.
  • Non pe’ fa’ la superbia ma al paese mio mi chiamano Giovannona Coscialunga, però Robertuzzo mi ha fatto cambiare… dice che Cocò mi rende più fine.
    Giovannona Coscialunga
  • Splendida guardia di giganti, quella che attornia l’Ortler. Egli stesso, il vecchio re, ha l’aspetto sereno e augusto di un grande contemplatore del cielo. Invece il gruppo de’ suoi è tragico. Tutte quelle torve faccie di montagne, la Geisterspitze, la Tuckettspitze, la Suldenspitze e non so quante altre sono torturate da una duplice passione: la superbia di appartenere al famoso capo, lo sdegno di sottostargli.
    Antonio Fogazzaro
  • Quando la donna che t’ama, ti loda, non t’insuperbire: loda sé stessa.
    Ugo Ojetti
  • Essere per qualcuno ragione di sofferenza e di gioia, non avendone alcun diritto reale, non è il più dolce alimento della nostra superbia?
    Mikhail Lermontov
  • L’orgoglio è fratello della superbia
    Proverbio
  • La superbia è figlia dell’ignoranza e madre dell’arroganza
    Proverbio
  • La superbia è figlia dell’ignoranza e madre dell’arroganza
  • La razionalità non fa più parte del nostro bagaglio intellettuale e morale. È stata picconata da tutte le parti la razionalità; accusata di essere all’origine dei delitti e del più grave tra tutti ‐ quello della superbia. Così la luce della ragione è stata spenta, nuove ideologie si sono installate al posto di quelle crollate in rovina, fondamentalismi d’ogni tipo hanno preso il posto della tolleranza e della certezza del diritto.
    Eugenio Scalfari
  • La superbia non ama nessuno e non è amata da nessuno.
    Proverbio
  • Accade sempre così per la gente titolata, sono adorati oppure odiati: se si degnano di parlare con una persona che non appartiene al loro rango vengono subto definiti simpatici e alla mano; se non lo fanno sono superbi e odiosi. Non ci sono meze misure.
    George Orwell
  • Non essere mai superbo con l’umile. Non essere mai umile con il superbo.
    Jefferson Davis
  • La superbia andò a cavallo e tornò in yacht.
    Marcello Marchesi
  • La superbia andò a cavallo e tornò in yacht.
  • Nessun uomo è superiore a un altro essere umano per alcuna ragione al mondo. Bisognerebbe insomma “smontare” questo complesso di superiorità.
    Giuseppe De Rita
  • La superbia è come il cantare canzoni mentre le si ascolta in cuffia. Ti credi intonato, ma quelli che ti sentono lo sanno che fai cagare.
    Dlavolo, Twitter
  • È curioso osservare quale ideale di felicità amino gli uomini e in quali singolari posti essi cerchino la sua sorgente. Alcuni la cercano nell’ammucchiare ricchezze, alcuni nella superbia del potere, altri nelle conquiste dell’arte e della letteratura. Pochi la cercano nell’esplorazione del loro spirito o nel miglioramento della conoscenza.
    Helen Keller
  • Più d’uno agitando la frusta pensa di essere un direttore d’orchestra.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • Nessuno sa essere tanto modesto da non considerarsi migliore di quanto effettivamente sia.
    Franz Joseph Emil Fischer
  • Le frasi sull’altezzosità di cui non conosciamo la fonte

  • Se non conosci i tuoi limiti te li presento.
  • Se non conosci i tuoi limiti te li presento.
  • Ogni tanto fatelo un passo indietro che di umiltà non è mai morto nessuno.
  • Ogni tanto fatelo un passo indietro che di umiltà non è mai morto nessuno.

In alcune occasioni le persone altezzose si comportano in questo modo per ragioni prettamente caratteriali, è il loro modo di essere, dunque, a portarle a cadere nel tunnel della superbia.
Allo stesso modo può accadere che ci si senta troppo sicuri di sé, magari perché si sono inanellati molti importanti successi e perché non si è mai conosciuto il sapore amaro della sconfitta, così come quello dell’ingiustizia.

A prescindere da quali siano le cause dell’altezzosità, risulta evidente il fatto che tale atteggiamento non può portare a nulla di buono e, di conseguenza, dev’essere riconosciuto con precisione e con la giusta dose di coraggio.
Il confine tra la sicurezza e l’altezzosità è piuttosto sottile e il rischio di oltrepassarlo è concreto per chiunque: affacciarsi a nuove sfide o a nuove conoscenze con piena consapevolezza e con la massima sicurezza in sé stessi è positivo, certamente, ma perdere ogni briciolo di umiltà e cadere nella spocchia non può che avere dei risvolti negativi.

Anzitutto, atteggiamenti simili non sono costruttivi: non stimolano a migliorarsi, non hanno nulla a che vedere con l’analisi critica dei contesti e della propria stessa persona, e questo è un limite non da poco.
Allo stesso tempo, ovviamente, l’altezzosità non passa inosservata agli occhi degli altri: se è vero che possono esserci persone che accettano il gioco della superbia e che sono attratte da chi si pone in un modo simile, è altrettanto vero che ce ne sono altre, probabilmente ben più profonde e dotate di maggiore autostima, che non digeriscono affatto comportamenti simili e che rifuggono da chi è superbo, nell’amicizia proprio come nell’amore e in ogni tipo di relazione.
C’è anche un ulteriore aspetto da considerare: chi è superbo è destinato a “scottarsi” molto di più nel momento in cui registra un insuccesso.
Se qualcosa non va come atteso, infatti, l’altezzoso si sente oltraggiato, perfino umiliato, non accetta quanto accaduto e non ha l’atteggiamento mentale necessario per poter coglierne le ragioni e per migliorarsi, e anche questo è un fattore che merita la massima attenzione.

Il concetto di altezzosità è dunque complesso, può assumere disparate forme e sfaccettature, ma ha in tutti i casi una grandissima importanza e merita quindi di essere scoperto in tutta la sua profondità.

Data di ultima modifica: 3 Agosto 2020

X