Frasi sugli invidiosi & il desiderio fallito di essere i migliori

Pubblicato il: 25 Aprile 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 4,00 out of 5)
frasi sugli invidiosi

L’invidioso non conosce sosta. Ci sarà sempre qualcuno più in gamba di lui e proprio per questo motivo la sua vita sarà un lungo alternarsi di luci, colori e ombre che oscureranno spesso i rari momenti di serenità.

Le frasi sugli  invidiosi ci parlano di come l’invidia si nasconde negli animi di colori che non riescono nei loro intenti.

    Le migliori citazioni sugli invidiosi con autore

  • Benedetto colui che ha imparato ad ammirare, ma non invidiare,
    a seguire ma non imitare,
    lodare ma non lusingare,
    a condurre ma non manipolare.

    William Arthur Ward
  • Ridi sempre, ridi, fatti credere pazzo, ma mai triste. Ridi anche se ti sta crollando il mondo addosso, continua a sorridere. Ci son persone che vivono per il tuo sorriso e altre che rosicheranno quando capiranno di non essere riuscite a spegnerlo.
    Roberto Benigni
  • Anche in quelle città che sembrano godere delle benedizioni della pace, e dove le arti fioriscono, gli abitanti sono divorati dall’invidia, dalle preoccupazioni e dalle ansie, che sono le piaghe più grandi per una città quando è sotto assedio.
    Voltaire
  • Falsità, calunnia, inganno sono gli strumenti dell’invidia.
    Italiani
  • Il numero delle persone che ci invidiamo, conferma le nostra capacità.
    Oscar Wilde
  • Il numero delle persone che ci invidiamo, conferma le nostra capacità.
  • Il silenzio dell’invidioso fa molto rumore.
    Kahlil Gibran
  • Quantunque il simular sia le più volte | ripreso, e dia di mala mente indici, | si trova pur in molte cose e molte | aver fatti evidenti benefici, | e danni e biasmi e morti aver già tolte; | che non conversiam sempre con gli amici | in questa assai più oscura che serena | vita mortal, tutta d’invidia piena.
    Ludovico Ariosto
  • L’invidia o il puntìglio, cortesi amici, può far de’ volumi contro l’opere grandi, ma non mai opprimerle sotto il lor peso.
    Andrea Rubbi
  • L’invidia grida dispettosa dove cavalca l’onore.
    Italiani
  • Come la ruggine consuma il ferro, così la invidia consuma gli invidiosi.
    Antistene
  • Come la ruggine consuma il ferro, così la invidia consuma gli invidiosi.
  • Il persico, avendo invidia alla gran quantità de’ frutti visti fare al noce suo vicino, diliberato fare il simile, si caricò de’ sua in modo tale, che ‘l peso di detti frutti lo tirò diradicato e rotto alla piana terra.
    Leonardo Da Vinci
  • Possiamo descrivere il nostro odio, la nostra gelosia, le nostre paure, le nostre vergogne. Ma non la nostra invidia.
    Francesco Alberoni
  • L’invidioso non muore in una volta sola, ma tante volte quante l’invidiato vive salutato dal comune plauso.
    Baltasar Gracián
  • L’invidia è naturale all’uomo, e tuttavia costituisce in un tempo stesso un vizio ed un’infelicità.
    Arthur Schopenhauer
  • Congratularsi vuol dire esprimere con garbo la propria invidia.
    Ambrose Bierce
  • Congratularsi vuol dire esprimere con garbo la propria invidia.
  • Quella sei tu, che solo affanno, e doglia
    senti del bene altrui; quella che tenta
    detrarre ai fatti, onde l’onor germoglia.

    Salvator Rosa
  • L’invidia rode se stessa.
    Italiani
  • L’effetto dell’invidia non è un desiderio di possedere quella cosa, quanto piuttosto che gli altri non la possiedano.
    Fragmentarius
  • L’invidia è come una palla di gomma che più la spingi sotto e più ti torna a galla.
    Alberto Moravia
  • Il paragone è il ladro della gioia.
    Theodore Roosevelt
  • Il paragone è il ladro della gioia.
  • Non perder tempo con l’invidia. A volte sei in testa. A volte resti indietro. La corsa è lunga e alla fine è solo con te stesso.
    Mary Schmich
  • Non è felice l’uomo che nessuno invidia.
    Eschilo
  • Spesso si fa pompa delle passioni più delittuose; ma l’invidia è una passione timida e vergognosa che non si osa confessare.
    François De La Rochefoucauld
  • L’invidia è una terribile fonte di infelicità per moltissima gente.
    Bertrand Russell
  • L’uomo invidioso pensa che se il suo vicino si rompe una gamba, egli sarà in grado di camminare meglio.
    Helmut Schoeck.
  • L’uomo invidioso pensa che se il suo vicino si rompe una gamba, egli sarà in grado di camminare meglio.
  • Essere felici vuol dire essere invidiati. Ora c’è sempre qualcuno che ci invidia. Si tratta di scoprirlo.
    Jules Renard
  • L’invidia deriva dal confronto irrazionale fra quanto hanno raggiunto altre persone e quanto avete raggiunto voi. Non è la mancanza delle qualità che possiedono gli altri a causare il vostro insuccesso, bensì l’incapacità di valorizzare a dovere le qualità che possedete.
    Ari Kiev
  • L’invidia si volge alle cose vicine, mentre quelle lontane sono guardate con animo schietto e sincero. La vita del saggio, dunque, spazia per ogni dove, è senza tempo, non è limitata, come quella degli altri mortali.
    Lucio Anneo Seneca
  • È peggio l’invidia dell’amico che l’insidia del nemico.
    Italiani
  • L’invidia è il lato codardo dell’odio, e tutte le sue vie sono squallide e desolate.
    Charles Caleb Colton
  • L’invidia è il lato codardo dell’odio, e tutte le sue vie sono squallide e desolate.
  • Anche in uno stato oppresso c’è la possibilità per un uomo saggio di manifestarsi, e in uno fiorente e felice regnano la sfrontatezza l’invidia e mille altri vizi che rendono inerti.
    Lucio Anneo Seneca
  • Un io feroce: ecco l’invidioso.
    Victor Hugo
  • Quando non hanno più capelli trovano ridicoli i capelli lunghi.
    Paul Léautaud
  • L’invidia, come il fuoco, si dirige sempre verso i posti più elevati.
    Tito Livio
  • L’invidia, come il fuoco, si dirige sempre verso i posti più elevati.
  • L’invidia è ignoranza.
    Ralph Waldo Emerson
  • L’invidia somiglia molto all’amore: essere invidiato è quasi essere amato.
    César François Adolphe D’Houdetot
  • L’invidioso è destinato a non godere mai.
    Silvio Ceccato
  • È nel carattere di pochi uomini onorare senza invidia un amico che ha avuto successo.
    Eschilo
  • L’invidia è un cieco che vuole strapparti gli occhi.
    Carlos Ruiz Zafón
  • L’invidia è un cieco che vuole strapparti gli occhi.
  • Lo show business possiede tutte le fasi e i gradi di dignità, dal numero di una scimmia all’esposizione di quella arte più alta della musica o del dramma che assicurano agli artisti dotati di fama mondiale l’invidia dei principi.
    Phineas Taylor Barnum
  • Dall’invidia all’ammirazione c’è un passo: l’onestà
    Anna Kullick Lackner
  • Il vero amico non è colui che è solidale nella disgrazia, ma quello che sopporta il tuo successo.
    Lucio Anneo Seneca
  • L’invidia renda la tua faccia una foto sfocata.
    Fabri Fibra
  • L’invidia è più irreconciliabile dell’odio.
    François De La Rochefoucauld
  • L’invidia è più irreconciliabile dell’odio.
  • L’amore guarda attraverso un telescopio; l’invidia, attraverso un microscopio.
    Josh Billings
  • E meglio essere invidiati che compianti.
    Italiani
  • L’invidioso non muore mai una volta sola, ma tante volte quante l’invidiato vive salutato dal plauso della gente.
    Baltasar Gracián Y Morales
  • L’invidia è quel sentimento che nasce nell’istante in cui ci si assume la consapevolezza di essere dei falliti.
    Oscar Wilde
  • Non invidiate, applaudite e poi fate di meglio.
    DavideMapelli, Twitter
  • Non invidiate, applaudite e poi fate di meglio.
  • Invidiano la mia vittoria; lasciali, quindi, invidiare le mie fatiche, la mia onestà e i metodi con cui l’ho conquistata.
    Gaio Sallustio Crispo
  • L’invidia è una pandemia.
    Francesco Alberoni
  • L’invidia non tocca solamente i cattivi, ma anche i buoni e nelle cose buone… È una tristezza, una malinconia, è come una malattia del cuore.
    Giuseppe Allamano
  • Se a ciascun l’interno affanno | Si leggesse in fronte scritto | Quanti mai, che invidia fanno | Ci farebbero pietà!
    Pietro Metastasio
  • Non ho mai ammirato la fortuna di un altro così tanto da diventare insoddisfatto della mia.
    Marco Tullio Cicerone
  • Non ho mai ammirato la fortuna di un altro così tanto da diventare insoddisfatto della mia.
  • Non si deve invidiare nessuno; i buoni non meritano invidia; per quanto riguarda i cattivi, più hanno fortuna e più si rovinano.
    Epicuro
  • L’invidia apriva loro gli occhi: è un demone che non si lascia sfuggire nulla, e che trae conclusioni da ogni cosa, proprio come la gelosia.
    Jean De La Fontaine
  • Fu e sarà in ogni tempo su la terra, fra povertà e ricchezza, invidia e guerra.
    Italiani
  • Io son colei, di cui paventa, e teme
    ogni Stato maggior; quella, che seguo
    sempre le cose in eccellenza estreme.

    Salvator Rosa
  • L’emulazione è la passione delle anime nobili; l’invidia il supplizio di quelle vili.
    Jean Francois Malmontel
  • L’emulazione è la passione delle anime nobili; l’invidia il supplizio di quelle vili.
  • Ci sono due Pd, quello del territorio dove con l’Idv si sta realizzando un nucleo di alternativa e quello della dirigenza politica fatto di invidia e insoddisfazione. Noi facciamo politica, non è colpa nostra se gli elettori ci premiano.
    Antonio Di Pietro
  • La persona veramente invidiosa è insaziabile, non potrà mai essere soddisfatta, poiché la sua invidia scaturisce da dentro e pertanto trova sempre un oggetto su cui focalizzarsi.
    Melanie Klein
  • Il primo peccato del diavolo è stata l’invidia, scaturita dal fatto di sapere che il Verbo si sarebbe incarnato.
    Fabrice Hadjadj
  • Ci esprimiamo ai massimi livelli se c’è da spazzare via la vergogna, l’invidia e la ripicca internazionale… ma non si può mica sempre vivere nello “Stato di massima allerta” per mantenere uno sport in salute.
    Arrigo Sacchi
  • È nel carattere di pochi uomini di onorare senza invidia un amico che ha prosperato.
    Eschilo
  • È nel carattere di pochi uomini di onorare senza invidia un amico che ha prosperato.
  • La pietra di paragone del valore di ognuno, la persecuzione da parte dell’invidia.
    Antonio Pérez
  • Quanto più in alto sali, tanto più piccolo ti vede l’occhio dell’invidia.
    Friedrich Nietzsche
  • Essere felici è essere invidiati. Ebbene, c’è sempre qualcuno che c’invidia. Si tratta di conoscerlo.
    Jules Renard
  • L’invidia del cretino per l’uomo brillante trova sempre qualche consolazione nell’idea che l’uomo brillante farà una brutta fine.
    Max Beerbohm
  • Le frasi sugli invidiosi di cui non conosciamo la fonte

  • Deve farti davvero schifo la tua vita, se perdi tempo a giudicare la mia.
  • Deve farti davvero schifo la tua vita, se perdi tempo a giudicare la mia.
  • Ci sono cose che un individuo non confessa né al prete, né allo psicanalista, né al medium dopo morto. E fra queste cose la prima è senza dubbio l’invidia.

Gli invidiosi sono un esercito silenzioso e oscuro messo in fila lungo i bordi della strada, in attesa che passi il corteo di chi è più bello, più bravo o più ricco. Sorridono, battono le mani, incitano, ma nessuno di questi sentimenti raggiunge il loro cuore che rimane freddo e rigido. In apparenza sono felici per i successi di chi gli sta accanto, ma nelle pieghe recondite della loro anima tessono improbabili trame di rivincita e ripetono come un mantra velenoso che no, quella persona non merita il successo. Eccolo il cuore dell’invidia, un cuore da mantide religiosa che si nutre della positività altrui succhiandone la linfa vitale per poi affondare il colpo finale. Gli invidiosi pagano un prezzo altissimo, coinvolti in un girone dove la punizione è una vita all’insegna dell’insoddisfazione. Ma se le cose non stessero proprio così?

L’invidia è un’emozione sociale complessa. Inizia con la percezione che l’altro possiede qualcosa che non abbiamo e la realizzazione di tale pensiero è accompagnata da una sensazione spiacevole, dolorosa. La forza oscura di questo sentire rischia di inghiottire gli invidiosi ma è anche l’istante che può fare la differenza. Tutto sta nel trasformare il bagaglio di emozioni in una motivazione in più per migliorare noi stessi. Del resto, chi ci sembra migliore ha sempre qualcosa da insegnarci. L’oggetto di invidia può diventare un maestro perché rivela senza intermediari quello che si è e chi si vorrebbe essere. Il bello di tutto questo è che, come il più pratico dei manuali, la sua vita diventa fonte di ispirazione. Non più un nemico da abbattere ma una lezione da imparare e da migliorare, perché ogni essere umano deve aggiungere il suo tocco personale a un’esistenza che sembra un po’ sbiadita.

Gli invidiosi non devono dimenticare che il bene più prezioso dell’umanità è il libero arbitrio. Sono davanti a una scelta capace di condizionare tutta la loro vita. Possono lasciare che il lato negativo dell’emozione corroda la loro autostima, il benessere e la serenità delle relazioni sociali, oppure trasformare questo sentimento in un potere unico e sincero, l’affermazione di sè. Scegliere, questo è il regalo più grande da fare a se stessi, decidere se lasciarsi sopraffare dalla paura e diventare quindi codardi oppure trasformare la paura in coraggio e affrontare una sfida faticosa ma ricca di soddisfazioni.

Data di ultima modifica: 25 Aprile 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other