Battute divertenti sugli uomini per ridere con loro

Pubblicato il: 17 Giugno 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 4,43 out of 5)
divertenti sugli uomini

In tanti hanno tentato di dare una definizione chiara dell’umorismo, cercando di capire se differisce da sarcasmo ed ironia o provando a capire se gli uomini siano capaci di ridere più delle donne e viceversa.

Le battute divertenti sugli uomini ci raccontano barzellette e storie per ridere insieme dei luoghi comuni.

Il primo ad avere un approccio analitico della questione umorismo fu Sigmund Freud, dove viene esaminato accuratamente il motto di spirito come strumento di difesa verso le emozioni negative o da circostanze avverse.

Ancora oggi appare evidente che certe persone riescano a prendere le cose con più leggerezza, “ridendoci su“. Si tratta spesso di una “dote” innata, che magari in altri è latente o mancante e porta ad una maggiore fatica nell’accenare un sorriso o nel godersi gag o battute. Negli ultimi anni la psicologia ha cercato di capire se davvero ridere fosse così importante per la salute mentale. Le ricerche hanno messo in luce che in effetti esiste una relazione tra benessere psico-fisico e risate, ma molto dipende anche dalla natura della risata e dal tipo di umorismo che la suscita.

La condivisione umoristica, come ad esempio le risate tra amici, le barzellette raccontate per divertire gli altri oppure le situazioni esilaranti con persone che si conoscono e l’uso dell’autoironia in situazioni di depressione aiutano a mantenere una visione più positiva della vita che, anche se appare nefasta, ha più o meno sempre un risvolto divertente ed umoristico.

Al contrario, però, l’umorismo “dannoso” usato per denigrare qualcun altro (sull’aspetto fisico o per qualche errore commesso) non apporta alcun beneficio sulla salute mentale né di chi fa la battuta né, tanto meno, della “vittima”. L’umorismo è positivo e vincente se viene utilizzato per sistemare situazioni negative, o comunque se usato per tirar su il morale di qualcun altro o di se stessi. Se l’umorismo offende gli altri oppure se si ci si lascia prendere in giro da qualcuno esso può rappresentare una potente arma verso stati d’anima di ansia o depressione.

Alcuni studi hanno dimostrato che ad utilizzare l’umorismo più pungente e tendente al “negativo” siano gli uomini, mentre le donne preferiscono un’ironia più conviviale e volta alla socializzazione. In coppia l’ironia e l’autoironia sono importanti perché possono essere sintomo di soddisfazione relazionale ma, se si esagera, essa può diventare motivo di liti e discussioni. Ridere fa bene ma bisogna sempre saper aggiustare il tiro e dosare la qualità e la quantità delle battute.

Ogni singola persona ha un proprio modo di utilizzare l’umorismo nella quotidiana, preferendo magari l’ironia più cinica o quella più scanzonata. Le relazioni dipendono anche dal tipo di humour che si utilizza, quindi bisogna sempre capire su cosa si può scherzare e quali sono, invece, gli argomenti “off-limits”.

Data di ultima modifica: 17 Giugno 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X