Battute divertenti sulle donne per ridere con loro

Pubblicato il: 18 Giugno 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 votes, average: 3,90 out of 5)
divertenti sulle donne

Le differenze di genere tra uomo e donna da sempre rappresentano una delle principali fonti di discussione.

Le battute divertenti sulle donne cercano di ironizzare sui luoghi comuni che girano attorno all’universo femminile.

Questo riguarda anche l’umorismo, tanto da esserci dei veri e propri studi scientifici che parlano di sostanziali differenze tra l’umorismo delle donne e quello maschile. Il sistema di attivazione “umoristica” nel cervello delle donne sembrerebbe attivarsi molto più frequentemente rispetto agli uomini, facendo sì che il gentil sesso reagisca in maniera più divertita alle stesse battute rispetto ai maschietti. Sono stati svolti numerosi studi e ricerche su basi neurologiche per capire e comprendere tali differenze.

Un’università americana, un giorno, all’interno di un programma di studi sul tema ha sottoposto un gruppo alla lettura di una vignetta comica, controllando come si attivava il centro ricompensa cerebrale. Il risultato è stato che tale attivazione avveniva in maniera diversa tra uomini e donne. L’esperimento ha coinvolto 20 persone: 10 donne e 10 uomini che sono stati collegati ad uno scanner mediante risonanza magnetica. I volontari hanno letto ed esaminato oltre 100 vignette e le risposte del cervello a quelle ritenute più divertenti sono state più o meno simili tra donne e uomini. L’attività cerebrale simile è stata riscontrata maggiormente nelle regioni del cervello legate a semantica e linguaggio. La differenza sostanziale è emersa nelle aree dove sono coinvolti processi analitici (memoria, pensiero astratto, cognizione), le quali sono chiaramente molto più attive nelle donne.

Questo esperimento è stato in grado di dimostrare come spesso le donne possiedano un approccio decisamente più critico ed analitico rispetto ad una semplice vignetta. Al tempo stesso anche il sistema ricompenso del gentil sesso è risultato essere molto più attivo rispetto a quello maschile quando, al contrario, veniva registrato un calo di attività se sottoposti a battute poco interessanti o divertenti.

Secondo questo studio emerge che gli uomini aspettino vignette sempre divertenti e, quando ciò non accade, rimangano “delusi”. Le donne, al contrario, non hanno alcuna aspettativa di ridere quasi come se il loro pensiero fosse “finché non dimostra di essere davvero divertente, significa che non lo è”. Questo spiegherebbe perché alla fine riescano ad essere maggiormente soddisfatte da battute e freddure ben riuscite.

Secondo i ricercatori capire come i diversi stati emozionali, compreso l’umorismo, siano percepiti ed elaborati dalle donne sia un passaggio fondamentale per capire come mai il sesso femminile sia più suscettibile verso problemi di ansia o depressione.

Data di ultima modifica: 18 Giugno 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X