Frasi sulla borghesia: la classe media della società

Pubblicato il: 18 Febbraio 2021
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 votes, average: 4,40 out of 5)
borghesia

La borghesia è una classe sociale comprendente coloro che non esercitano i lavori manuali più faticosi e umili, affidati ai contadini e ai proletari, ma che sono tenuti ai margini delle grandi proprietà terriere che restano nelle mani dei nobili.

Ecco le frasi sulla borghesia, una raccolta delle citazione più belle e significative sulla borghesia.

    Le migliori citazioni sulla borghesia con autore

  • I nostri borghesi, non paghi d’avere a disposizione le mogli e le figlie dei proletari, per non parlare neppure della prostituzione ufficiale, trovano uno dei loro divertimenti principali nel sedursi reciprocamente le loro mogli.
    Karl Marx
  • I borghesi sono i primi nemici di classe e con loro non c’è patto che tenga.
    Carlo Perasso
  • Gli intellettuali comunisti, quasi tutti borghesi, sono i nostri nemici. Quasi tutti gli intellettuali borghesi sono i nostri nemici. Sono loro che vogliono quel laido “compromesso” fra gli sfruttati e gli sfruttatori. Lo vogliono in nome di Cristo e di Marx. Sono proprio dei figli di puttana!
    Don Milani
  • L’operaio […] sente una sua precisa direttiva di azione e di pensiero, ed è filosofo senza saperlo, come il borghese gentiluomo era prosatore.
    Antonio Gramsci
  • Indipendenza? libertà? illusione della borghesia. Tutti dipendiamo, inevitabilmente, l’uno dall’altro.
    George Bernard Shaw, Pigmalione
  • Indipendenza? libertà? illusione della borghesia. Tutti dipendiamo, inevitabilmente, l’uno dall’altro.
  • I borghesi vanno in chiesa a differenza degli anarchici. Adottano la divisa di Goethe: «Curiosità per il conoscibile, riverenza per l’inconoscibile».
    Sergio Ricossa
  • Credo nel capitalismo umanitario, e ci sono anche persone buone a Wall Street.
    Andrew Young
  • La borghesia è di continuo in lotta: dapprima contro l’aristocrazia, poi contro quelle parti della borghesia stessa i cui interessi sono in contrasto col progresso dell’industria; sempre contro la borghesia di tutti i paesi stranieri.
    Karl Marx
  • Il borghese è scarsamente missionario: la gente faccia quel che vuole, purché non dia fastidio.
    Sergio Ricossa
  • Serietà è la qualità di coloro che non ne hanno altre: è uno dei canoni di condotta, anzi, il primo canone, della piccola borghesia!
    Pier Paolo Pasolini
  • Serietà è la qualità di coloro che non ne hanno altre: è uno dei canoni di condotta, anzi, il primo canone, della piccola borghesia!
  • La borghesia vive in uno stato di guerra perpetua; prima contro l’aristocrazia, poi contro questa categoria della borghesia i cui interessi entrano in contraddizione col progresso dell’industria, ed infine contro la borghesia dei paesi stranieri.
    Manifesto Del Partito Comunista
  • Nei Rotary Club, nei Lions Club e in consimili sodalizi borghesi, quando i soci sono a tavola, come regolarmente avviene, sgomitano per sedersi vicino ai magistrati, agli imprenditori più ricchi e ai professionisti più affermati. Lo fanno ovviamente per spirito di beneficenza. Nei confronti di se stessi.
    Pier Luigi Leoni
  • È un errore doloroso e crasso la distinzione che i rivoluzionari stabiliscono tra borghesi e popolo, o nobili e popolo, o governanti e governati. La distinzione è tra adattati e disadattati: il resto è letteratura e cattiva letteratura.
    Fernando Pessoa
  • I borghesi son tutti dei porci,
    più sono grassi e più sono lerci,
    più son lerci e più c’hanno i milioni,
    i borghesi son tutti…

    Giorgio Gaber
  • I borghesi son tutti dei porci,  più sono grassi e più sono lerci,  più son lerci e più c'hanno i milioni,  i borghesi son tutti...
  • Per come è fatto il capitalismo, un comunista nasce sempre.
    Fausto Bertinotti
  • La legge fondamentale del capitalismo è “tu o io”, non “tu e io”.
    Karl Liebknecht
  • È tale la confusione indicibile sulle idee venute fuori intorno alla parola ‘borghesia’, da rendere necessario di escluderla dal novero di quelle adoperate dalle persone decise a non imbrogliare il prossimo.
    Luigi Einaudi
  • L’ideologia borghese è l’espressione degli egoismi individuali e degli egoismi nazionali.
    Fidel Castro
  • I borghesi, sono gli altri.
    Jules Renard
  • I borghesi, sono gli altri.
  • La borghesia è nella sua essenza la forma stessa che una società assume nei suoi momenti più dinamici.
    Filippo Carli
  • Il nemico più implacabile e più pericoloso del capitalismo è il capitalismo stesso.
    Emanuele Severino
  • Il moralista borghese è l’uomo della lettera anonima
    Mario Mariani
  • Di tutte le classi che oggi stanno di fronte alla borghesia, solo il proletariato è una classe veramente rivoluzionaria.
    Karl Marx
  • Di tutte le classi che oggi stanno di fronte alla borghesia, solo il proletariato è una classe veramente rivoluzionaria.
  • E’ impossibile che capitalisti ed operai abbiano interessi comuni.
    Samuel Gompers
  • Il problema dell’organizzazione sociale è come stabilire un contratto sociale in base al quale l’avidità farà il minor danno, il capitalismo è quel genere di sistema.
    Milton Friedman
  • In tutto il mondo, ovunque ci siano i capitalisti, la libertà di stampa significa libertà di comprare i giornali, di comprare gli scrittori, di corrompere, comprare e falsificare “l’opinione pubblica” per il bene della borghesia.
    Lenin
  • Ibsen è l’unico scrittore che guarda il borghese in faccia e gli domanda: allora, che cosa hai portato al mondo?
    Franco Moretti
  • Il sogno della democrazia è di innalzare il proletario al livello di stupidità raggiunto dai borghesi.
    Gustave Flaubert
  • Il sogno della democrazia è di innalzare il proletario al livello di stupidità raggiunto dai borghesi.
  • La forma più evidente di sfruttamento è la prostituzione: questo è il modo in cui la borghesia attacca addirittura fisicamente il proletariato… La donna è sfruttata come oggetto della libidine maschile e come macchina per produrre figli.
    Friedrich Engels
  • I vizi specifici dell’economia che viviamo sono due: il lavoro non è assicurato a tutti e i profitti sono divisi in modo arbitrario e iniquo.
    John Maynard Keynes
  • Brutto segno, in politica, quando alla borghesia si scalda il cuore. Io la preferisco fredda, sensata, arida, come si conviene.
    Edoardo Albinati
  • Borghese vuole dire ciò che l’operaio diventa appena gli si offre la minima opportunità.
    Ezra Pound
  • Borghese vuole dire ciò che l'operaio diventa appena gli si offre la minima opportunità.
  • Il capitalismo è lo sfruttamento dell’uomo da parte dell’uomo; il comunismo è l’esatto contrario.
    John Kenneth Galbraith
  • Nessun governo combatte il fascismo per distruggerlo. Quando la borghesia vede che il potere le sta scivolando dalle mani, chiede aiuto al fascismo per mantenere i privilegi.
    Buenaventura Durruti
  • I nostri borghesi non contenti di avere a loro disposizione le mogli e le figlie dei loro proletarii, senza parlare della prostituzione ufficiale, trovano il piacere singolare… d’incoronarsi tra loro.
    Manifesto Del Partito Comunista
  • Il capitalismo corre sempre il rischio di ispirare gli uomini ad essere più interessati a guadagnarsi da vivere che a vivere.
    Martin Luther King
  • Le barricate in piazza le fai per conto della borghesia che crea falsi miti di progresso.
    Franco Battiato
  • Le barricate in piazza le fai per conto della borghesia che crea falsi miti di progresso.
  • Quando la morale si scontra con il profitto, è raro che il profitto perda.
    Shirley Chisholm
  • I vandalismi degli studenti borghesi che osano invocare Che Guevara e poi vivono in case con l’aria condizionata, che a scuola ci vanno col fuoristrada di papà e che al night club vanno con la camicia di seta.
    Oriana Fallaci
  • Il capitalismo? Libera volpe in libero pollaio.
    Che Guevara
  • La questione è se preferiamo essere oppressi dal comunismo o sfruttati dal capitalismo.
    Georges Wolinski
  • La questione è se preferiamo essere oppressi dal comunismo o sfruttati dal capitalismo.
  • È così stupendamente borghese l’amore per la donna massaia e riposante, per la donna che rattoppa le calze e attende tranquilla, a casa, il suo unico amore.
    Mario Mariani
  • L’atto di camminare senza fretta è un atto di rivolta. E’ una presa di posizione contro i valori borghesi, contro una vita incentrata sugli obiettivi da raggiungere, contro i troppi impegni, il trambusto, le seccature. Per lo spirito creativo, l’atto di camminare riconcilia lavoro e gioco.
    Tom Hodgkinson
  • Con la serietà profetica della sua visione di giustizia Solone si distingue dai molti lirici (di prima e di poi) che si riversano in piatti e borghesi luoghi comuni.
    Hans Urs Von Balthasar
  • Con la famiglia ‐ perdurando il sistema ‐ è scomparso non solo l’organo più efficiente della borghesia, ma la resistenza che, se opprimeva l’individuo, d’altro canto lo rafforzava, o addirittura lo produceva. La fine della famiglia paralizza le controforze. L’ordine collettivistico nascente è una tragica parodia di quello senza classi: e col borghese liquida l’utopia che si nutriva dell’amore della madre.
    Theodor W. Adorno
  • Il totocalcio è una delle più subdole armi inventate dalla borghesia capitalista per difendersi dal proletariato. Un’arma efficacissima e che non costa niente alla borghesia. Anzi le dà dei grossi guadagni.
    Giovannino Guareschi
  • Il totocalcio è una delle più subdole armi inventate dalla borghesia capitalista per difendersi dal proletariato. Un'arma efficacissima e che non costa niente alla borghesia. Anzi le dà dei grossi guadagni.
  • La borghesia sopprime ogni dì più lo sparpagliamento dei mezzi di produzione, della proprietà e della popolazione. Essa aggruppa le popolazioni, accentra i mezzi di produzione e concentra la proprietà nelle mani di qualche individuo. La conseguenza fatale di questi cambiamenti fu lo accentramento politico.
    Karl Marx
  • Il capitalismo senza bancarotta è come il cristianesimo senza l’inferno
    Frank Borman
  • La borghesia illuminata considera il povero una miniera inesauribile di ricchezza e la sfrutta in modo che si dica poi che è un modo intelligente.
    Aldo Busi
  • Esiste una borghesia di sinistra e una borghesia di destra. Non c’è invece un popolo di sinistra e un popolo di destra, c’è un popolo solo.
    Georges Bernanos

La parola “burgenses” (bourgeois in francese) venne usata per la prima volta verso il 1060 nelle Fiandre e pose una prima distinzione: i borghesi erano quelli che vivevano nel burg, ovvero nel borgo, mentre i contadini erano quelli che vivevano nella campagna. I nobili, infine, erano quelli che stavano nei castelli. La vera differenza non è però di luogo, ma di collocazione sociale: per borghesi, infatti, si intendono coloro che appartengono alle classi medie.

Nell’età dei Comuni la borghesia era il ceto medio urbano composto da mercanti, professionisti e banchieri. Nelle principali città europee, i borghesi che esercitavano lo stesso mestiere si univano in associazioni chiamate Corporazioni o Arti nate inizialmente per proteggere i soci dai pericoli che potevano venire da concorrenti forestieri. Ma i membri capirono ben presto che i loro nemici più pericolosi erano i tradizionali signori feudali, di cui riuscirono a neutralizzare il potere. Divenuta molto potente economicamente, la prospera borghesia cittadina entrò nella vita politica e da allora fu tutto un susseguirsi di conflitti con la nobiltà, privilegiata, indocile e oziosa. Fino alla Rivoluzione francese la borghesia aveva rappresentato la parte attiva e laboriosa del Paese, di cui facevano parte avvocati, medici, imprenditori, banchieri, armatori di navi, grandi e piccoli commercianti, artigiani, insegnanti, ecc. Cioè tutti coloro che già avevano nelle loro mani l’economia del Paese ma non il potere politico, riservato ai membri dell’aristocrazia.

Fu questa borghesia, ricca di iniziative e di denaro, di idee nuove e di coraggio nel realizzarle, a prendere la guida della rivoluzione, che rappresentò un importante cambio di rotta storico: tramontarono il prestigio e la supremazia assoluta dell’aristocrazia, il cui potere era basato sul possesso della terra, e si affermò il potere della borghesia. Lottando per secoli contro aristocrazia e imperi, la borghesia, orientata dalla sua posizione intermedia alle riforme liberali, gettò le fondamenta della civiltà industriale moderna e costruì un mondo nuovo in cui il potere si basava sul possesso dei mezzi di produzione, in opposizione al proletariato. Identificata con il padronato e il potere, la borghesia si caricò di significati negativi fino a diventare, nel lessico della sinistra e del movimento operaio, sinonimo di imprenditoria capitalista.

Data di ultima modifica: 18 Febbraio 2021
X