Le frasi sui personal computer e l’utilizzo della tecnologia

Pubblicato il: 25 Agosto 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (13 votes, average: 3,92 out of 5)
computer

Concepire oggi una vita senza personal computer sembra impossibile eppure l’invenzione di questo strumento come lo conosciamo oggi è avvenuta in tempi relativamente recenti, pur avendo fatto nel giro di 50 anni passi da gigante.

Le frasi sul personal computer ci raccontano il rapporto che abbiamo al giorno d’oggi con i pc.

    Le migliori citazioni sui personal computer con autore

  • – Allora che mi dici dell’IBN 5100?– Wow, lo conosci? Figo. […]– Che tipo di computer è?– Il tipo stupidamente costoso. Al tempo in cui uscì, i computer erano così costosi che la gente comune non poteva metterci sopra le mani. Era pieno di tecnologia proprietaria IBN, ed è stato un computer piuttosto potente per i suoi tempi.
    Steins;Gate
  • Computer, non dirmi che alla fine del processo mancano 6 minuti, poi 2 giorni, poi 7 secondi, poi un’ora. Dimmi che non lo sai e basta.
    Lizcin, Twitter
  • Il sistema di elaborazione dati dell’IBM… Dobbiamo sapere come programmarlo.
    Dorothy Vaughan
  • Io ‘un capisco nemmeno perché te ne devi porta’ dietro uno solo [di computer]. Sei in Italia, vieni dall’artra parte der mondo, e invece d’andà un po’ in giro ti porti dietro ir compiùte. Ora, poi, si portano tutti dietro ir compiuter. Prima tutti cor cellulare, ora tutti cor compiuter. Se si va avanti di questo passo, fra tre o quattr’anni ci toccherà anda’ a giro colla carriola.
    Marco Malvaldi
  • La base del lavoro al computer si basa sull’idea che solo il cervello prende decisioni e solo il dito indice compie il lavoro.
    Brian Eno
  • La base del lavoro al computer si basa sull'idea che solo il cervello prende decisioni e solo il dito indice compie il lavoro.
  • Scrissi il mio primo programma di software all’età di tredici anni. Serviva per giocare a tris. Il computer che usavo era grosso, ingombrante, lento e assolutamente irresistibile.
    Bill Gates
  • I computer danno esattamente quello che gli è stato immesso; se futilità immettiamo, futilità otterremo, ma gli uomini non sono molto diversi.
    Richard Bandler
  • Ma sono inutili. Ti sanno dare solo risposte.
    Pablo Picasso
  • Il computer è straordinario, perché non ci serve solo a memorizzare: ci serve anche a scrivere cose. C’e’ un programma per scrivere facile fatto apposta che si chiama Word, che è proprio un gioco da ragazzini, da children. Lo dice anche la canzone “We are the word, we are the children”.
    Enrico Brignano
  • I computer sono inutili. Ti sanno dare solo risposte.
    Pablo Picasso
  • I computer sono inutili. Ti sanno dare solo risposte.
  • Mai fidarsi di un computer che non è possibile gettare dalla finestra.
    Steve Wozniak
  • Qui abbiamo finito. Torniamo a casa.
    Poe Dameron
  • Parte della disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta.
    Isaac Asimov
  • I computer non dovrebbero avere debolezze umane, e non intendo costruire questo con le tue.
    Steve Wozniak
  • La ragione per cui i computer fanno più lavoro delle persone è che essi non si interrompono mai per rispondere al telefono.
    Joey Adams
  • La ragione per cui i computer fanno più lavoro delle persone è che essi non si interrompono mai per rispondere al telefono.
  • Certe persone ricordano il proprio passato in base alle auto che avevano o al lavoro che facevano o al posto in cui vivevano o alle ragazze con cui uscivano. I miei anni sono segnati dai computer.
    Linus Torvalds
  • Lui fece una cosa fantastica: lui… lui progettò un computer che poteva imparare dai propri sbagli, così migliorava ad ogni successiva partita. Il sistema, in realtà, imparava ad imparare. Poteva insegnare a se stesso.
    David
  • Una volta che i computer prenderanno il controllo, potremmo non tornare più indietro. Diventeremo dei sopravvissuti alla loro tolleranza. Se saremo fortunati, potrebbero decidere di tenerci come animali.
    Marvin Minsky
  • Se il settore dell’automobile si fosse sviluppato come l’industria informatica, oggi avremmo veicoli che costano 25 dollari e che fanno 500 Km con un litro.
    Bill Gates
  • Pensare? Perché pensare! Abbiamo i computer che lo fanno per noi.
    Jean Rostand
  • Pensare? Perché pensare! Abbiamo i computer che lo fanno per noi.
  • I computer sono fantastici, però ti viziano. Il guaio è che nella vita non esiste il tasto Annulla.
    Lauwrence Block
  • Il Macintosh è più di un computer: è uno stile di vita.
    Steve Wozniak
  • Il problema non sono gli alimenti, ma lo stile di vita. Non puoi negare a una bambino la merendina e la Coca-Cola, ma poi non deve stare seduto davanti al computer tutto il giorno.
    Massimo Bottura
  • Noi non vendiamo computer. Noi vendiamo quello che la gente può fare con il computer.
    John Sculley
  • Errare è umano, dare la colpa al computer lo è ancora di più.
    Robert Orben
  • Errare è umano, dare la colpa al computer lo è ancora di più.
  • L’uomo deve poter essere letto al computer, e ciò è possibile soltanto se egli viene tradotto in numeri [e questo è disumanizzante].
    Papa Benedetto XVI
  • Mi risparmi le tecno-puttanate!
    Elliot Carver
  • – Un leggendario computer d’epoca. Se non ricordo male un mesetto fa girava voce che ce ne fosse uno ad Akihabara. […]– A trovarlo, varrebbe tanto?– Be’, era stato immesso sul mercato più di trenta anni fa. All’epoca era piuttosto caro, erano i tempi in cui nessuno poteva permettersi un computer. In altre parole, è molto raro.
    Steins;Gate
  • La matematica, il calcolo e i computer sono stati la medicina che mi ha riportato ad un’idea più razionale e logica, aiutandomi a rifiutare il pensiero e l’orientamento allucinatori. La matematica è curativa e in America viene usata nella terapia occupazionale al posto dei farmaci. Con ottimi risultati.
    John Nash
  • L’Intelligenza artificiale non è mai partita per la stupidità naturale.
    Albert Einstein
  • L’Intelligenza artificiale non è mai partita per la stupidità naturale.
  • Che cos’è Matrix? È controllo. Matrix è un mondo virtuale elaborato al computer, creato per tenerci sotto controllo, al fine di convertire l’essere umano in questa
    Morpheus
  • Accendo il mio computer, aspetto con impazienza che si colleghi, vado online e trattengo il respiro finché non sento quelle paroline magiche, “C’è posta per te”. Non sento niente, non un suono per le strade di New York, tranne il battito del mio cuore, ho posta da te.
    Kathleen Kelly
  • Guardati dall’errore del “Cigno Nero”. La logica deduttiva è tautologica: non c’è modo di ricavarne una verità nuova, e manipola le affermazioni false con la stessa facilità di quelle vere. Se lo dimentichi, puoi inguaiarti… con logica perfetta. I progettisti dei primi computer la chiamarono “la Legge Gigo”, cioè “Garbage in, garbage out”: “se entra robaccia, ne esce robaccia”. La logica induttiva è molto più difficile… ma può produrre verità nuove.
    Robert A. Heinlein
  • I computer sono inaffidabili, ma gli uomini ancora di più.
    Arthur Bloch, Legge Di Gilb Sull’inaffidabilità
  • Mai fidarsi di un computer che non si può gettare fuori da una finestra.
    Steve Wozniak
  • Mai fidarsi di un computer che non si può gettare fuori da una finestra.
  • Per poter continuare ad usare i computer senza disonore, ho deciso di raccogliere un corpus di software libero in modo da andare avanti senza l’uso di alcun software che non sia libero. Mi sono dimesso dal laboratorio di Intelligenza Artificiale per togliere al MIT ogni scusa legale che mi impedisca di distribuire GNU.
    Richard Stallman
  • Arruolati nell’IMF, vedrai il mondo! Su un monitor… in uno sgabuzzino.
    Benji Dunn
  • Be’, diamo un’occhiata al giornale. Ecco gli annunci di lavoro. Vediamo cosa c’è: computer… Venditore di computer, tecnico di computer, analista di computer. Oddio, perfino i computer hanno bisogno dell’analista, oggigiorno!
    Ben Parker
  • Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto ci vuole un computer.
    Arthur Bloch, Quinta Legge Dell’inattendibilità
  • Hardware: la parte di un computer che puoi prendere a calci.
    Jeff Pesis
  • Hardware: la parte di un computer che puoi prendere a calci.
  • I computer sono inutili. Ti danno solo risposte.
    Pablo Picasso
  • Come funzionerebbe un automobile se fosse progettata come un computer? Ogni tanto un’operazione la farebbe fermare e guastarsi, ti toccherebbe reistallare il motore, e prima di spegnersi l’airbag ti chiederebbe: “Ne sei sicuro?”
    Katie Hafner
  • Ho appena comprato un Mac per progettare il prossimo Cray.
    Seymour Cray
  • Ma che diavolo può farsene la gente comune dei computer?
    Dirigente Hewlett Packard
  • Non esiste nessuna prova fisica che io abbia avuto a che fare con quel… entusiasmante capolavoro!
    Luther
  • Non esiste nessuna prova fisica che io abbia avuto a che fare con quel... entusiasmante capolavoro!
  • Il computer di “Odissea nello spazio” diceva “ciao” continuamente e mi spaventava lo stesso a morte.
    Joanna Hoffman
  • Tutti sanno che il proprio cervello è un computer spettacolare. In pochi conoscono la password di accesso.
    Dlavolo, Twitter
  • E se domani i nostri figli potranno finalmente vivere in un mondo nel quale un computer può essere assolutamente competitivo con l’intelligenza umana, quale sarà il loro compito e il loro destino? Controllare i megacomputer o esserne controllati?
    Paolo Crepet
  • Informatica: alleanza tra una scienza inesatta e una attività umana fallibile.
    Luc Fayard
  • Le frasi sui personal computer di cui non conosciamo la fonte

  • I computer sono come i condizionatori d’aria. Funzionano bene fino a quando non si inizia a aprire le finestre.
  • In pochi minuti un computer può fare un errore così grande che ci vorrebbero molti uomini e molti mesi per eguagliarlo.
  • In pochi minuti un computer può fare un errore così grande che ci vorrebbero molti uomini e molti mesi per eguagliarlo.
  • Almeno la mia matita non si blocca!
  • Non antropomorfizzare i computer – essi lo odiano.
  • Non antropomorfizzare i computer – essi lo odiano.
  • Le parti del sistema che si possono colpire con un martello (sconsigliato) sono chiamate hardware; quei codici di programma che si possono soltanto maledire sono chiamati software.
  • Il 99% dei problemi di un PC… è dato dall’elemento presente fra la tastiera e la sedia.

Le origini del personal computer sono molto antiche, se si pensa che il pc sia stato inventato inizialmente con lo scopo di fare di conto, come suggerisce l’origine latina del computer da computare, ovvero contare.

Dall’abaco ad Altair 8800

Sin da tempi remoti l’uomo ha cercato di trovare un modo per aiutarsi nelle operazioni matematiche, importanti per valutare il raccolto o effettuare scambi commerciali: ad esempio in Mesopotamia e in Cina c’era l’abaco, primordiale strumento di calcolo, mentre lo stesso Leonardo da Vinci, come si evince dai suoi disegni, progettò quella che sembrò essere una macchina per il calcolo che però non vide mai attuazione.
La prima calcolatrice risale al 1643: si tratta della Pascalina, dal nome del suo inventore Blaise Pascal, utilizzata per effettuare addizioni e sottrazioni.
In occasione della Seconda Guerra Mondiale ci fu la necessità di creare macchinari allo scopo di decifrare il linguaggio in codice di Enigma o di analizzare le curve balistiche: nacquero così il britannico Colossus e l’americano Eniac, un calcolatore imponente quanto una camera.
L’invenzione nel 1951 della Ram e poi dei microchip consentirono la creazione di computer più piccoli, non solo per scopi militari ma soprattutto domestico come l’Altair 8800.

Da Apple a Windows

Il primo personal computer risale al 1977 e si tratta dell’Apple II, realizzato dall’azienda di Copertino alla cui nascita ha contribuito il grande Steve Jobs; a questo segue il modello IBM Pc 5150 con tanto di scheda grafica a colori e tipici fosfori verdi (l’IBM, fondata da T.J.Watson, diventerà nel giro di poco tempo uno dei maggiori colossi informatici di tutti i tempi).
La Apple segnerò la nuova era del persona computer con il lancio di Macintosh nel 1984: appaiono dunque le prime icone colorate, il primo mouse e con esse il sistema operativo Mac Os. Quest’ultimo si scontrerà, come accade anche oggi, con il suo rivale Windows, che fa la sua prima apparizione nel 1985 grazie al genio indiscusso Bill Gates.
L’arrivo di internet negli anni 90 segna una nuova era per i personal computer: non si tratta più di avere uno strumento per fare di conto o scrivere testi, ma significa esplorare, conoscere, viaggiare e incontrare virtualmente gente lontana migliaia di chilometri stando seduti alla scrivania delle proprie case.

Data di ultima modifica: 25 Agosto 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X