Frasi sulle menzogne: quando si nasconde la verità

Pubblicato il: 8 Ottobre 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 votes, average: 3,44 out of 5)
menzogne

Alzi la mano chi non sia mai stato colpito e trafitto dal dolore di una o più menzogne. Considerate il contrario della verità, un male da evitare quanto più è possibile per vivere in armonia. Ma come si fa a sfuggire alle menzogne?

Le frasi sulle menzogne ci parlano di cosa significa non dire la verità.

Menzogne: il male della verità

Come si fa a credere ancora una volta a chi ci ha mentito, magari anche guardandoci dritto negli occhi? Non si tratta, infatti, di una semplice questione di fiducia ma di un male gratuito e implacabile, quello che arriva in profondità e si annida nelle viscere dell’animo umano. Se, talvolta, le bugie bianche, quelle a fin di bene, possono essere innocue e raccontate solo per non ferire l’altra persona, nel caso della menzogna si va decisamente oltre e si rischia non solo di compromettere un rapporto ma di distruggere la persona verso cui è diretta. Con una menzogna, infatti, l’uomo distrugge la propria dignità, rendendo vani tutti gli sforzi successivi per cercare di recuperare credibilità agli occhi delle altre persone.

Perché nascono le menzogne?

Impossibile affermare con certezza perché nascano le menzogne. Mentre il bugiardo patologico trova nella menzogna la forza per andare avanti, per dipingere a proprio piacimento una realtà che non gli si addice, chi si trova solo per caso a mentire può farlo per i più svariati motivi. Eppure, alla base della menzogna c’è sempre la volontà di colpire gli altri, di infliggergli un dolore gratuito che, apparentemente, non può trovare alcun tipo di giustificazione. Ma qual è il fondamento della menzogna? Per alcuni, le menzogne sono frutto della propria debolezza interiore, un modo per sfuggire a una realtà troppo piatta; per altri, invece, la menzogna serve a dissimulare un vizio oppure a mistificare la verità. In tutti questi casi, però, le menzogne avvelenano la coscienza di chi le mette in atto e feriscono inesorabilmente chi ne diventa vittima. In entrambi i casi si tratta di una lotta intestina, in cui non ci sono né vincitori né vinti. E, del resto, come potrebbe essere diversamente? Si mente per paura o per mascherare il più intimo dei disagi e niente potrà cambiare l’indole di un bugiardo. Non a caso, le masse sono assuefatte alle menzogne: è tale, infatti, la quantità di bugie cui sono avvezze da rendere impossibile distinguere la realtà dalla fantasia, la verità da una becera menzogna. Estirpare le menzogne dall’animo umano, di certo, non è facile: quando si mente continuamente, il rischio di non saper più distinguere il bene dal male è davvero concreto. Per essere felici, abbandoniamo le menzogne e pratichiamo la verità.

Data di ultima modifica: 8 Ottobre 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X