Frasi sulle correzioni e gli errori della vita

Pubblicato il: 8 Giugno 2021
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (17 votes, average: 3,82 out of 5)
correzioni

A nessuno piace sbagliare. E, meno ancora, piace essere colti in fallo quando si è commesso un errore. Le correzioni possono risultare fastidiose, umilianti, creare una situazione di disagio.

Le frasi sulle correzioni ci insegnano a non provare disagio per i nostri errori, ma a imparare da essi.

Gli errori possono ledere l’autostima e far pensare di non essere sufficientemente bravi, preparati, competenti in un determinato ambito o su un particolare argomento. Ma è davvero così? In realtà no. Proprio no!

Il valore delle correzioni
Ricevere delle correzioni, sul lavoro o a scuola, andrebbe visto come un grande regalo, un’immensa opportunità. L’obiettivo di vita di ognuno dovrebbe essere quello di diventare, giorno dopo giorno, la versione migliore di se stessi. Soprattutto nelle cose verso le quali si nutrono interesse e passione. Per riuscirci, però, è necessario tempo e tanta esperienza. Cosa vuol dire, in pratica, fare esperienza? Provare e riprovare, sbagliando e ricominciando, cambiando strategie e tentando nuove strade. Un percorso difficile, lungo, laborioso. Che impegna corpo e mente, che pretende connessione, concentrazione, dedizione. Le correzioni sono preziosissime per coloro che vogliono veramente percorrere questa strada e diventare qualcuno, avere successo, sfondare.

Perché le correzioni sono così importanti
Avere la fortuna di ricevere correzioni da qualcuno più ferrato in una determinata maniera vuol dire progredire nel proprio progetto di vita più velocemente. Per raggiungere una meta è necessario fare tante prove. E, di conseguenza, fare errori, sbagli, subire dei fallimenti. Che dovrebbero spronare a ritentare, mettendo in atto altre strategie, per vedere se finalmente si riesce ad ottenere ciò che si vuole, a raggiungere il traguardo che ci si è prefissati. Farlo da soli significa investire molto tempo. Per capire dov’è stato fatto l’errore, come si sarebbe potuto evitare e pianificare un nuovo metodo d’azione che limiti il rischio di sbagliare nuovamente. Le correzioni servono a questo: a poter saltare tutti questi passaggi e a fornire il giusto strumento per correggere il tiro e arrivare più rapidamente esattamente dove si desiderava!

Bisogna ringraziare chi corregge
Chi corregge, generalmente, non vuole umiliare o dimostrarsi migliore. Le correzioni vengono donate per aiutare. Un occhio più esperto, un parere esterno possono rivelarsi fondamentali per comprendere che cosa non sta funzionando in ciò che si sta cercando di fare e come si può agire per raggiungere l’obiettivo che ci si è posti. Quando si riceve una correzione bisognerebbe ringraziare, essere grati e contenti per aver ricevuto una dritta utile. Mai sentirsi sminuiti o, peggio ancora, incapaci. Il vero viaggio della vita, la parte interessante, sta proprio in questo: imparare sempre, da chiunque e da qualsiasi contesto e situazione. Così si cresce, così si migliora, così si diventa persone straordinarie.

Data di ultima modifica: 8 Giugno 2021
X