Frasi sugli androidi: il futuro o la fine dell’umanità

Pubblicato il: 9 Giugno 2021
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (12 votes, average: 4,17 out of 5)
androidi

In futuro i robot ci permetteranno di liberarci dal giogo della routine lavorativa, ma per il momento è ancora l’intelligenza artificiale ad avere bisogno dell’uomo.

Le frasi sugli androidi ci mostrano le speranze e la paure dello sviluppo dell’intelligenza artificiale.

    Le migliori citazioni sui robot con autore

  • I robot hanno scintillanti fondoschiena metallici che non dovrebbero essere baciati.
    Mozilla Firefox
  • Le emozioni non sembrano essere una simulazione molto utile per un robot… Non vorrei che il mio tostapane o l’aspirapolvere fossero così emotivi…
    Spooner
  • Continuando a guidare tirò fuori i fogli spiegazzati e trovò la sua cosiddetta età [riferendosi ad un androide]. Ventotto anni, lesse. A giudicare dalle apparenze, le quali, per gli androidi, erano l’unico criterio di valutazione possibile.
    Philip K. Dick
  • Prima di lavorare sull’intelligenza artificiale, perché non facciamo qualcosa per la stupidità naturale?
    Steve Polyak
  • I replicanti sono come ogni altra macchina: possono essere un vantaggio o un rischio. Se sono un vantaggio non sono un problema mio.
    Rick Deckard
  • I replicanti sono come ogni altra macchina: possono essere un vantaggio o un rischio. Se sono un vantaggio non sono un problema mio.
  • I robot sono gli amici di plastica con cui è bello stare.
    Mozilla Firefox
  • I computer rendono piu’ facili da fare un sacco di cose, ma la maggior parte di queste non hanno necessita’ di essere fatte.
    Andy Rooney
  • Ma gli androidi sognano pecore elettriche?
    Philip K. Dick
  • Terza Legge: Un robot deve salvaguardare la propria esistenza, a meno che ciò non contrasti con la Prima o la Seconda Legge.
    Isaac Asimov
  • Ignoro dove l’artificiale finisca e cominci il reale.
    Andy Warhol
  • Ignoro dove l’artificiale finisca e cominci il reale.
  • Sono tanti,
    arroganti coi più deboli, zerbini coi potenti,
    sono replicanti,
    sono tutti identici, guardali:
    stanno dietro a maschere
    e non li puoi distinguere.

    Frankie Hi-nrg Mc
  • L’umanità si trova oggi a un bivio: una via conduce alla disperazione, l’altra all’estinzione totale. Speriamo di avere la saggezza di scegliere bene.
    Woody Allen
  • L’umanità non può sopravvivere. I replicanti sono il futuro della specie. Ma non posso crearne di più.
    Neander Wallace
  • La macchina non ha emozioni, non ha paure o speranze, che non fanno altro che disturbare, nessun desiderio riguardo al risultato, lavora secondo la logica pura della probabilità.
    Max Frisch
  • L’universo è una macchina per fare coscienza.
    Hubert Reeves
  • L’universo è una macchina per fare coscienza.
  • La nostra società detta dei consumi è il più grande depressivo che esista. Robot, non ce ne rendiamo sempre conto. Non ne abbiamo il tempo.
    Wilfrid Lemoine
  • Mi ricordo che la parola “robot” è una parola ceca, inventata, credo, da Carel Capek.
    Georges Perec
  • L’Intelligenza Artificiale sarà la più importante conquista dell’uomo, peccato che potrebbe essere l’ultima.
    Stephen Hawking
  • – Lei è un robot molto bizzarro.– Un automa, la prego.– Mi perdoni, non era mia intenzione urtarla.– Gli automi hanno un supplemento d’anima, capisce?
    Syberia
  • Nessuno potrà distinguere l’Uomo Macchina da un comune mortale…!
    Metropolis
  • Nessuno potrà distinguere l'Uomo Macchina da un comune mortale...!
  • I robot ne hanno viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Mozilla Firefox
  • I problemi più importanti e urgenti della tecnologia di oggi non sono più la soddisfazione dei bisogni primari o dei desideri archetipici, ma la riparazione dei mali e dei danni causati della tecnologia di ieri.
    Dennis Gabor
  • Squilla il telefono, un robot si avvicina e chiede: “Che cosa parla?”
    Dylan Dog
  • Verrà il tempo in cui saremo per i robot ciò che i cani sono per gli esseri umani.
    Claude Shannon
  • Verrà il tempo in cui saremo per i robot ciò che i cani sono per gli esseri umani.
  • Essere un essere umano è solo uno dei vestiti dell’anima, ma solo una grande anima sa di essere solo un essere umano.
    Gianpietro Gatto
  • L’uomo, come l’Universo, è una macchina. Niente entra nelle nostre menti o determina le nostre azioni che non sono direttamente o indirettamente una risposta agli stimoli che colpiscono i nostri organi di senso dall’esterno.
    Nikola Tesla
  • Zero punto sei otto secondi, signore… Per un androide, è quasi un’eternità.
    Primo Contatto
  • I robot, figliolo, sono peggio del Diavolo. Westword, Terminator, quella viscida cameriera de I Jetson… Quante prove scientifiche vuoi?
    Malcolm
  • L’intelligenza artificiale non può battere la stupidità naturale.
    Lemma Di Sullivan
  • L’intelligenza artificiale non può battere la stupidità naturale.
  • E’ più facile che un robottino atterri in orario su Marte che un treno italiano arrivi puntuale in stazione.
    Microsatira
  • – Faresti questo per noi?– Prima di commuoverti, ricorda che in quanto robot devo fare tutto quello che mi chiedi.
    Interstellar
  • Le persone Asperger sono computer Apple in un mondo di pc. Ma ogni essere umano ha una password di accesso: se la trovi, spesso scopri dei tesori.
    Pietro Sermonti
  • Lavori in pelle. Così Bryant chiamava i replicanti. Nei libri di storia è il tipo di poliziotto che chiama la gente di colore “sporchi negri”.
    Blade Runner
  • – Un momento, cosa mi diceva sempre mio padre?– Sei non sai costruire un robot, sii tu un robot!
    I Simpson
  • – Un momento, cosa mi diceva sempre mio padre?–  Sei non sai costruire un robot, sii tu un robot!
  • Passiamo le notti seduti davanti ai computer come se fossero i nostri figli. Chissà se ci mostreranno riconoscenza quando saranno indipendenti da noi
    Krzysztof Bilica
  • Se la popolazione mondiale continuerà a crescere con il ritmo attuale tra duemila anni l’umanità peserà più della terra.
    Isaac Asimov
  • Il Battagliero Maxo è un robot, più precisamente un androide. Definizione: un automa che somiglia all’essere umano. Solo questi automi possono combattere da quando il pugilato è stato abolito per legge… nel ’68.
    Ai Confini Della Realtà
  • Ai robots non importa dove sono stato.
    Devi averlo scelto per usarlo,
    quindi fammelo collegare,
    i robots sono i miei prossimi simili.

    Red Hot Chili Peppers
  • Più grande è la memoria di un computer, più velocemente potrà generare messaggi d’errore.
    David Barry
  • Più grande è la memoria di un computer, più velocemente potrà generare messaggi d’errore.
  • – Grande fu la meraviglia per la nostra magnificenza, mentre davamo alla luce IA.– IA… vuol dire “intelligenza artificiale”.– La cui sinistra coscienza produsse una nuova generazione di macchine.
    Matrix
  • Legge zero: Un robot non può recare danno all’umanità, né può permettere che, a causa del suo mancato intervento, l’umanità riceva danno.
    Isaac Asimov
  • E i replicanti non hanno scaglie. Foto di famiglia… I replicanti non avevano certo famiglia.
    Blade Runner
  • Ma a un androide non gli si può far niente, perché se ne strafregano.
    Philip K. Dick
  • L’Intelligenza Artificiale sarà la più importante conquista dell’uomo, peccato che potrebbe essere l’ultima.
    Stephen Hawking
  • L’Intelligenza Artificiale sarà la più importante conquista dell’uomo, peccato che potrebbe essere l’ultima.
  • E’ un robot. Sai, un super avanzato robot. Probabilmente è giapponese. Sì, è sicuramente giapponese.
    Sam
  • Seconda Legge: Un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri Umani, a meno che ciò non contrasti con la Prima Legge.
    Isaac Asimov
  • I robot non si lamentano, non fanno domande e non riposano, e questo li rende ottimi modelli da seguire per tutti voi.
    Civilization: Beyond Earth
  • Il sovrannaturale, la rete coperta che unisce l’universo, solo gli orga credono in ciò che non si può vedere o misurare, è questa singolarità che separa le nostre specie.
    A.I. – Intelligenza Artificiale
  • Le frasi sugli androidi di cui non conosciamo la fonte

  • Errare è umano; ammetterlo è sovrumano.
  • Errare è umano; ammetterlo è sovrumano.
  • La nuova evoluzione nasce dall’informazione, da due tipi di informazione: digitale e analogica. La digitale, è l’intelligenza artificiale; l’analogica deriva dalla biologia molecolare, dalla clonazione dell’organismo, e le due si incontrano nella neurobiologia.

Sin dai tempi antichi, l’uomo è stato sedotto dall’idea di qualcosa fatta a sua immagine e somiglianza. Nacquero così gli automi, che trovarono un nome apposito e popolare in robot, a opera di Karel Capek. Il nome deriva da una parola slava che significa “lavoro” e si riferisce ad una macchina in grado di compiere lavori normalmente eseguiti dall’uomo. Quando a un uomo non piace fare una cosa, cerca di farla fare a un altro: in tempi lontani asserviva per questo altri uomini, come gli schiavi, o animali, come il cavallo, il bue, ecc. Un giorno comprese che poteva aiutarsi con delle macchine a cui però egli restava ancora legato, dovendo metterle in moto e seguirne il funzionamento. Alcuni di questi interventi umani sono stati progressivamente eliminati e affidati ad altri meccanismi chiamati automatismi (dal greco autόmaton, “che si muove da sé”).

Le opere di letteratura e di fantascienza pullulano di robot dalle fattezze umane dotati di intelligenza artificiale (quindi non controllata dall’uomo) ai quali, oltre alla forza fisica, vengono attribuiti sentimenti, ora buoni ora cattivi. Quando a un robot viene dato un aspetto umano si parla di androide, termine greco composto da aner andrόs, che vuol dire “uomo”, e eidos, che significa “forma”. Questa nuova generazione di automi potrebbe cambiare il profilo delle nostre vite, rendendole molto più facili e comode in casa e al lavoro, ma pongono interrogativi capitali su realtà e finzione. Quando si parla di intelligenza artificiale inserita in robot con sembianze umane, infatti, si pensa sempre a scenari apocalittici. In realtà, se ben utilizzata, è molto utile per l’uomo.

Sperimentiamo i benefici dell’intelligenza artificiale quando scriviamo un messaggio ad un chatbot, ordiniamo una pizza con un’app o guardiamo una serie tv suggerita dall’apprendimento automatico di Netflix. Senza contare i vantaggi della tecnologia robotica applicata alla medicina, in particolare la possibilità di ridurre l’errore umano.

Data di ultima modifica: 9 Giugno 2021
X