Le migliori frasi di Futurama, direttamente dall’anno 3000

Pubblicato il: 26 Luglio 2019
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (11 votes, average: 4,00 out of 5)
Futurama, le migliori frasi direttamente dall'anno 3000

Che il solo nome di Matt Groening in cima ai titoli di coda fosse già di per sé una garanzia lo si poteva immaginare. Nessuno poteva aspettarsi, tuttavia, che la sitcom animata dal titolo Futurama avrebbe riscosso un successo quasi pari a quello dell’ancor più celebre serie dedicata ai Simpson.

Le frasi di Futurama sono citazioni adatte ad ogni occasione e ogni anno, dal 2000 fino al 3000.

    Le migliori citazioni da Futurama

  • Un buon capitano deve avere molte qualità tra cui l’audacia, il coraggio e una bella uniforme di velluto.
  • Buone notizie! In televisione c’è un servizio con delle brutte notizie.
  • Mentre i cuoricini si riversavano nel quasar incandescente, si verificò un fenomeno incredibile. In tutto l’universo si diffuse una calda radiazione di amore mistico, che distrusse all’istante una grande quantità di pianeti, inclusi due pianeti gangstar e un mondo cowboy. Solo un pianeta si trovava alla giusta distanza per vedere i raggi romantici: la Terra. Così, in tutto il mondo si formarono delle coppie felici. Incluso Zoidberg! Nessuno poteva essere più felice, a meno che non fosse stato anche il giorno di San Valentino… Cosa? Era San Valentino? Urrà!
  • – Allora, dove siamo diretti?– Niente di speciale. Sulla Luna.– Sulla L-Lu-Luna-Luna?! Cavolo! Diventerò un eroe famoso come Neil Armstrong e quegli altri astronauti di cui nessuno si ricorda il nome!
  • Maledetto apriscatole! Hai ucciso mio padre e ora sei tornato per me, vero?!
  • Maledetto apriscatole! Hai ucciso mio padre e ora sei tornato per me, vero?!
  • – C-Cosa! Siete andati senza di me? – Tu stavi cercando le parolacce sul vocabolario così ho capito che avevi di meglio da fare.
  • – Acciughe, sa? Quei pesciolini senza testa… […]– Mi dispiace deluderti, Fry, ma le acciughe sono estinte dal lontano 2200. […] Purtroppo le ultime le hanno pescate più o meno nel periodo in cui la tua gente arrivò sulla Terra, vero Zoidberg?– Questo non è un processo!– Quindi nessuno di voi ha mai mangiato acciughe? Clamoroso! Non sapete che vi siete persi! Erano tutte salate, oleose, ti si scioglievano in bocca…– Basta, smettila! Sì, lo ammetto: le ha pappate la mia gente. Non facevamo che ripetere: “Un’altra e poi basta” finché non finirono. Ci dispiace.– Ah, avrei solo voluto farvi assaggiare la loro squisitezza.
  • – Questo blernsball è tale e quale al baseball?– Baseball? Dio ce ne liberi!– Davvero Fry, il baseball era noioso come la mamma e la torta di mele, per questo l’hanno attizzato.– Noioso? Il baseball non… Uhm, finalmente l’hanno attizzato!
  • Non è quello che vuole il pubblico televisivo! Le finezze lo fanno sentire stupido e le cose inaspettate lo spaventano! […] il telespettatore non vuole niente di originale. Vuole vedere la stessa cosa che ha visto centinaia di volte.
  • – Allora, qual è l’ingrediente segreto?– È quello che la tua immaginazione vuole che sia!
  • – Allora, qual è l'ingrediente segreto?– È quello che la tua immaginazione vuole che sia!
  • Gli eroi non usano droghe. Eccetto i droghieri, immagino.
  • – I robot non vanno in bagno!– Ma scherzi? Al liceo dove fumano secondo te?
  • Mille anni fa stavo sempre a guardare la Luna sognando di diventare un astronauta; solo che non avevo né la preparazione né la prestanza fisica, in più vomitavo spesso e nessuno voleva stare con me una settimana. […] La Luna era una cosa affascinante, romantica e misteriosa che se ne stava lassù in cielo, irraggiungibile, nonostante i tuoi desideri e i tuoi sogni. Ma tu hai ragione: una volta raggiunta è solo una squallida palla di roccia.
  • [Conversazione con un trafficante d’organi]– Ora che mi ci fai pensare, ho seri problemi a respirare sott’acqua… Ok, prendo le branchie.– Certo, branchie… Eh, a questo punto polmoni non servire più, giusto?– Immagino non mi servire.– Tu sdraia su tavolo, io prende polmoni, branchie tra una settimana!
  • – Hai ferito i suoi sentimenti.– Senti, non ammorbarmi con la roba da femmine. Io e Bender siamo maschi, i maschi non hanno sentimenti.– Bender non è maschio! È un semplice robot!– È la stessa cosa.
  • – Hai ferito i suoi sentimenti.– Senti, non ammorbarmi con la roba da femmine. Io e Bender siamo maschi, i maschi non hanno sentimenti.– Bender non è maschio! È un semplice robot!– È la stessa cosa.
  • Se una torta è deliziosa è sempre meglio averne una fetta che restare a bocca asciutta.
  • Un uomo che boxa con un canguro è uno spettacolo inconsueto, ma un canguro che boxa con un robot mi manda un tantino in confusione.
  • Mentre gli altri vivevano la loro vita io ho sprecato la mia a vedere la TV perché nel profondo sapevo che in futuro mi avrebbe aiutato a salvare il pianeta! E poi se mi fossi alzato avrei perso il mio sussidio invalidi.
  • Bender, a me non interessa se sei ricco. Ti amo per la tua intelligenza artificiale e il simulatore di sincerità.
    Futurama, Prima Stagione
  • Verso l’infradito e oltre.
  • Verso l'infradito e oltre.
  • – C’era la pubblicità nel XX secolo?– Sì che c’era, ma non nei nostri sogni. Solo in TV e alla radio… e anche sui giornali… e-e durante i film e durante le partite, sui mezzi pubblici, sulle buste del latte, sulle t-shirt, sulle banane, le scritte in cielo… Ma non nei sogni! No signore!
  • È proprio vero quello che dicono: le donne sono di Omicron Perseo 7 e gli uomini di Omicron Perseo 9!
  • – Se fossi in te proverei la medicina omeopatica. Prendi lo zinco.– Sono al 40% di zinco!– Allora prova l’echinacea o il Porro di San Giovanni.– O una scatola di placebo, tanto è la stessa porcheria!
  • Nessuno guidava a New York, c’era troppo traffico.
  • Nessuno guidava a New York, c'era troppo traffico.
  • Ricorda la legge del ghiaccio: spesso e blu regge anche un iglù, sottile e suadente pericolo costante.
  • Ehi, non sento puzza di vomito in stile bavarese! Dov’è l’Oktoberfest?
  • Mi offro come guida della missione: ho una squadra di laureati ansiosi di rischiare la vita per una raccomandazione.
  • Vecchia Cascata: Ho perso la mia vera mano piantando la bandiera quando riportammo la bandiera di Halley, ma ne è valsa la pena, per tutto l’amore che nutro verso quella bandiera… la amo persino più di quanto non ami le mie sette mogli. Si, va bene, sono poligamo. Pubblico: Boo! Vecchia Cascata: Tuttavia arriverei senza dubbio a mangiare una bandiera io stesso malgrado non abbia l’intestino perché l’ho usato come corda per scappare di prigione, se questo servisse a proteggere la libertà del popolo orgoglioso che le rende onore. Pubblico: Urrà Vecchia Cascata: Libertà come la poligamia. Pubblico: Boo! Vecchia Cascata: Difendo la mia posizione… [Poco dopo] Corte Suprema: Oltre a questo, in una doppia decisione a sorpresa, la corte decreta la poligamia costituzionale. Pubblico: Boo! Vecchia Cascata: Non vedo l’ora di dirlo al mio fidanzato! Pubblico: Boo!
  • 2000! I fatalisti che credono nell’Apocalisse sono cautamente ottimisti.
  • 2000! I fatalisti che credono nell'Apocalisse sono cautamente ottimisti.
  • – Lei dev’essere un robot di nobili estrazioni.– Beh, in effetti discendo da una scatoletta di caviale Beluga.
  • Le storie d’amore tragiche hanno quasi sempre un lieto fine.
  • – Ehi, perché quei bambini ti seguono? Hai delle caramelle sulle chiappe?– No, si chiama adozione, amico mio! Forza tesorucci, dobbiamo ritirare dodici assegni dal governo!
  • Mi mancherai Leela. So benissimo che sei una forma di vita a base di carbonio, ma ti ho sempre considerato un gran pezzo di titanio.
  • Hai mai pensato che sarei stato più felice con le branchie?
  • Hai mai pensato che sarei stato più felice con le branchie?
  • – Dunque, l’essere umano medio è alto tra i novanta centimetri e i sette metri ed è fatto di un materiale molliccio e peloso avvolto in una T-shirt.– È vero che ti mordono il collo e ti succhiano il fluido per farti diventare un umano?– Esattamente.
  • Non mi abituerò mai al trentunesimo secolo: pancetta caffeinata, pompelmo pancettato, latte aranciato…
  • Questo è un test del sistema di emergenza dell’ipno rospo. Se fosse stato una vera ipnosi, sareste diventati catatonici e avreste guardato qualunque cretinata.
  • – Che t’importa della programmazione? Se fossi programmato per buttarti nel fiume lo faresti?– Devo controllare il mio programma. [controlla] Sì!
    Futurama, Prima Stagione
  • Mi costruirò un enorme modulo tutto mio, con blackjack e squillo di lusso! Anzi, senza modulo… e senza blackjack.
  • Mi costruirò un enorme modulo tutto mio, con blackjack e squillo di lusso! Anzi, senza modulo... e senza blackjack.
  • Esatto, le comete… gli iceberg del cielo!
  • Sapendo quali frasi da rimorchio funzionano e quali no, possiamo affermare di essere all’avanguardia nella tecnologia dei flirt.
  • – Prepararsi al lancio!– Cinque… quattro… tre… due… quattro… cinque… sei…
  • – Allora che ne pensi di quel tipo al bar?– Non lo so… potrebbe andare.– Lascia perdere, è gay.– Cosa!? Come fai a saperlo?– Io ho la tecnologia! Il radar che li individua: il gaydar!– Ma va, non esiste.– Ah, no? [Tira fuori un radar e lo aziona] Ok. Stella stellina, il gay si avvicina… [Il radar si illumina] Sì, è gay.– Ne sei certo?– Più che certo! A meno che non stia captando le onde di una mongolfiera gay.
    Futurama, Prima Stagione
  • Tutta la lava del mondo non laverà le tue menzogne.
    Futurama, Settima Stagione
  • Tutta la lava del mondo non laverà le tue menzogne.
  • – È un piccolo esperimento che potrebbe assicurarmi il Premio Nobel.– In quale settore?– Oh, non mi interessa! I soldi sono quelli!
  • La più umile tra tutte le creature di Dio: il Tyrannosaurus rex.
    Futurama, Quinta Stagione
  • Non voglio andare su Nettuno, fa tanto freddo e c’è tanta gravità.
  • Neanche in piena crisi si ferma l’industria dell’intrattenimento.
  • Neanche in piena crisi si ferma l'industria dell'intrattenimento.
  • – C’è un solo modo per risolvere la faccenda! Si chiama “stringiamorte”!– Di cosa si tratta?– È come andare sullo skateboard, solo che la metà delle volte qualcuno muore.– Oh, allora è più sicuro dello skateboard!
  • Sono uno zero spaccato… Ci sono sceneggiatori di fiction locali che sono molto più importanti di me…
  • Perché un robot che uccide gli umani viene bollato automaticamente come “radicale”?
  • – Ammettetelo, voi credete che i robot siano macchine costruite da umani per facilitare la loro vita!– Perché, non è così?– Io non ho mai facilitato la vita a nessuno e tu lo sai bene!
  • – I robot li fanno con vecchie lattine di birra! – E le lattine di birra le fanno con vecchi robot!
  • – I robot li fanno con vecchie lattine di birra! – E le lattine di birra le fanno con vecchi robot!
  • Preferisci la prigione piuttosto che passare una notte a fare zapping con Zapp?
  • – Fry, questa non è la televisione, è la vita vera. La capisci la differenza?– Sì, la TV è più divertente.
  • – Qual è la prima regola di un bravo capitano secondo Peter Pappagallo? – Rispettare sempre la gerarchia del comando, capitano. – Esatto Sbrillo, ti sei appena guadagnato un invito alla tavola del tuo capitano.
  • – Di’ un po, sai chi è quello strano tizio?– È un umano.– E cosa fa?– Le solite cose che fanno gli umani: un po’ ride, un po’ studia, un po’ ama…
  • Sono neri con le piume bianche o bianchi con le piume nere?
  • Sono neri con le piume bianche o bianchi con le piume nere?
  • – Che forza, un’aliena! Avete conquistato la Terra?– No, ho un contratto a termine.
  • Io sono un esperto di menefreghismo. Il segreto è smettere di preoccuparsi per la salute delle chiappe degli altri e cominciare seriamente a pensare a quello che vuoi tu, a quello che tu meriti e a quello che il mondo ti deve, capito?!
  • Io sono Bender, baby. Prego inserire liquore!
  • Tu sei molto meglio di normale! Sei anormale!
  • La droga è per i falliti, mentre l’ipnosi è per i falliti con le palpebre corte…
  • La droga è per i falliti, mentre l'ipnosi è per i falliti con le palpebre corte...
  • – Questi sono i misteriosi motori di mia invenzione. Permettono alla mia navetta spaziale di viaggiare tra le galassie in pochissime ore.– Maddai, non è possibile! Non puoi mica andare più veloce della luce!– Ah, no di certo! Per questo nel 2208 gli scienziati hanno aumentato la velocità della luce.
  • – Chi compra queste porcherie?!– Idioti che fanno regalini ad altri idioti!– [arrivando in quel momento] Vi ho comprato le calamite per il frigorifero!
  • – Potrebbe salvare delle vite!– Io odio le vite!– Parliamo della vita de marinai! Pensa a quante parolacce potrebbero perdere le nuove generazioni!
  • Non tutti diventano come i propri genitori. Insomma, guarda me: i miei erano gente onesta e lavoratrice!
  • Non tutti diventano come i propri genitori. Insomma, guarda me: i miei erano gente onesta e lavoratrice!
  • C’è un solo modo per conquistare il cuore di una donna e tutto quello che c’è intorno. Naturalmente parlo del… karaoke!
  • – Ma sei sicuro di volere un robot per amico?– Certo, da quando avevo sei anni!– Allora… va bene, ma non voglio che la gente pensi che siamo dei robotsessuali. Perciò se fanno domande tu sei il mio tecnico.
  • – Dicono che l’alcool rende stupidi… – Proprio così, Dwight! Hai ragione! L’alcool è davvero molto, molto dannoso! Per i bambini. Ma quando avrai 21 anni diventerà davvero molto buono!
  • – Ora basta! Non voglio più sentire altre domande!– Perché?
  • Dunque, stai soffrendo di trafittura da aculeo. Ti prescrivo l’agopuntura. Cominciamo.
  • Dunque, stai soffrendo di trafittura da aculeo. Ti prescrivo l'agopuntura. Cominciamo.
  • Zubani! Sono i sigari più buoni dell’universo! Riuscirei a inquinare un intero reparto maternità con uno di quelli!
  • – Il miele viene dal didietro delle api, il latte dal didietro della mucca e immagino che usiate il dentifricio…– Da quale didietro proviene?– Meglio se non lo sai!
  • – Ehi, non hai nessun diritto di criticare il XX secolo! Abbiamo dato al mondo la lampadina, la barca a vapore e la filatrice!– Quelle sono tutte cose del XIX secolo, caro.– Ah, sì? Allora vuol dire che… che ci hanno copiato!
  • Che schifo, quarantamila canali e solo centocinquanta trasmettono cose decenti!
  • Puoi chiudere quel buco rumoroso che hai sotto il naso?!
  • Puoi chiudere quel buco rumoroso che hai sotto il naso?!
  • Che vuoi che sia? È uno po’ come fare l’amore! Destra, sinistra, tutto giù, ruotare a sessantadue gradi, inserire il verricello!
  • Lui è un animale: appartiene alla giungla… o a un circo a pedalare con un mini-triciclo.
  • Il sasso vince le forbici! [ci pensa su] …ma la carta vince il sasso e le forbici vincono la carta. Kif! Abbiamo un enigma! Cercami un pezzo di carta e portami un sasso.
  • – Ammirate… l’Orologio della Morte! Con un semplice inserimento d’un dito nel buco questo strumento ti dice con esattezza quanto ti rimane da vivere.– E funziona davvero?– Be’, può sballare al massimo di qualche secondo, c’è di mezzo il libero arbitrio.
  • – Non andrò più su un pianeta chiamato Cannibalon!– Ah, neanch’io! Il cibo non era male, però.
  • – Non andrò più su un pianeta chiamato Cannibalon!– Ah, neanch'io! Il cibo non era male, però.
  • Noi robot non possiamo provare emozioni… e questo mi rende molto triste.
  • – Io mi rifiuto di combattere! Sono un obiettore di coscienza!– Un cosa?– Un cacasotto. Ok?
  • Credevo che questi incontri fossero reali come nel wrestling, invece sono truccati come nella boxe!
  • – Scusa Leela, ti andrebbe una gitarella su quelle barche a forma di cigno? Sono un po’ pericolose, ma sono riuscito a domarle…– Non sono barche a forma di cigno: sono cigni.– Ahh… questo spiega le barchette a uovo…
  • Ti vedo felice, hai licenziato qualcuno?
  • Ti vedo felice, hai licenziato qualcuno?
  • – Voglio stare attento al mio input. Ingurgito solo alcool che è sano e nutriente. L’energia chimica tiene cariche le pile a combustibile.– E i sigari a che servono?– Mi danno un’aria da macho!
  • – Da quando lo scopo di internet è violare la privacy della gente? – Dal 6 agosto 1991.
  • No, professore, non si arrenda! Quante volte, in passato, sono stato sul punto di arrendermi? Però io non l’ho fatto! Mai fatto! Ehi! Mi ascolta o sta dormendo? Basta, mi arrendo!
  • Essere capitano significa avere cuore ed intuizione, un bravo capitano non deve avere ne l’uno ne l’altro.
  • Essere capitano significa avere cuore ed intuizione, un bravo capitano non deve avere ne l'uno ne l'altro.
  • Io non li reggo i sottotitoli. I film alieni sono così pretenziosi.
    Futurama, Seconda Stagione
  • – Ehi, professore, che insegna questo semestre?– La stessa cosa che insegno ogni semestre cioè “matematica dei campi neutrini quantici”. Più il titolo è complicato meno studenti si iscrivono.– “Matematica degli scampi nei teatrini con gli astici”. Perfetto, io mi iscrivo!– Ma dai, io non sono in grado di insegnare: sono un professore!
  • Ascoltami Fry, solo perché credi di essere un robot non significa che tu lo sia, dopotutto io credo di essere un medico, ma questo non fa di me un medico, è merito del camice…
  • – Lo sanno tutti che nel XX secolo le università erano delle costose scuole materne.– Questo è vero, secondo gli standard accademici attuali tu hai praticamente abbandonato il liceo.– Cosa?! Non lo trovo giusto! Merito lo stesso rispetto di chiunque abbandoni l’università! Porcaccia l’oca, mi iscriverò alla Mars University e abbandonerò gli studi un’altra volta!
  • È come cercare un chip in un pagliaio!
  • È come cercare un chip in un pagliaio!
  • Oh, certo! Tutti sono d’accordo quando si tratta di salvare il cervello di Hitler, ma quando lo inserisci nel corpo di un grande squalo bianco, “Oh, stai andando troppo oltre!”
  • – È stato avvistato molto spesso in quest’area. Proprio la scorsa settimana un turista cieco lo ha sentito.– Non dirmi che credi nell’esistenza di Bigfoot. Stupido imbecille deficiente. – Certo che ci credo. Bigfoot è il mio eroe. È senz’altro la celebrità con cui mi sono identificato di più.– E perché?– Perché era un tipo solitario che odiava i mostri celebri, ma voleva farne parte.
    Futurama, Quarta Stagione
  • Hai quello che serve per diventare un paparazzo! Cioè una fotocamera.
  • – Aspettate, dove lo troviamo il ghiaccio?– Che cosa? Ah, la cometa di Halley naturalmente… L’unica risorsa sufficiente di cubetti di ghiaccio senza scarafaggi dentro…– Cavolo, sfruttare una cometa come se fosse una miniera.– Si, ma non c’è occupazione più sana di quella del minatore, soprattutto quando ti trovi su una palla di neve che viaggia nello spazio a milioni di miglia all’ora… Sano e salvo…
  • – Stai usando un sacco di cosmetici.– Questo è un deodorante!– A che serve?
  • – Stai usando un sacco di cosmetici.– Questo è un deodorante!– A che serve?
  • – Ok, amici miei, preparatevi ad assaggiare l’animale estinto più delizioso che abbiate mai gustato. […]– Che schifo!– All’inizio non piace a nessuno, ma poi ti conquista.
  • – Perché questa giacca non è in ordine alfabetico?– Che cosa?– La zip deve stare alla fine.
    Futurama, Seconda Stagione
  • – Lo so, l’ha detto anche Vinny che mi stava dando il bacio della morte, ma resto dell’idea che sia gay.– Ha usato la lingua?– Sfiorata.
  • Prendi nota Kiff, stai per assistere al leggiadro valzer che va sotto il nome di “seduzione”.
  • [Leela nei panni di un centauro] Oh Signore! Sono metà cavallo e metà nuda!
    Futurama, Quinta Stagione
  • [Leela nei panni di un centauro] Oh Signore! Sono metà cavallo e metà nuda!
  • [Mentre utilizzano lo Sniffoscopio per odorare i pianeti]– Attenzione a non farmi odorare Ur-ano!– Non l’ho capita.– Forse non lo sai, ma nel 2026 gli astronomi hanno ribattezzato Urano per porre fine a quella battutaccia per sempre.– Oh! Come si chiama adesso?– U-retto.
  • Gioco d’azzardo tra minori? Vergogna! Gioco anche io.
  • Oh! Che bello! Tessere sconto! Posso avere due cambi d’olio per la macchina al prezzo di uno! Se solo potessi permettermi l’olio o la macchina…
  • Quando imparerete voi umani che le razze sono tutte ugualmente inferiori ai robot?

E come i buffi ometti gialli di Springfield, anche gli strambi personaggi di Futurama, che si muovono sullo sfondo di una Manhattan del 3000, sono passati alla storia grazie ad una serie di battute che sono immediatamente entrati a far parte dell’Olimpo di aforismi e citazioni.

Il mood della sitcom è bene o male sempre lo stesso, nel senso che i dialoghi sono ad alto contenuto d’improbabilità e d’ilarità. Spassosissimi ed irriverenti, una formula già testata con i Simpson che aveva fatto largamente presa sul grande pubblico. Il fatto stesso che in Futurama gli esseri umani convivano come se nulla fosse con alieni e robot, in effetti, la dice lunga sulla – neanche troppo sottile – ironia di cui è pregna ogni singola scena dei 140 episodi andati in onda, prima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo. In tanti anni di Futurama, a ben vedere, se ne sono viste delle belle. E non avrebbe potuto essere altrimenti, visto e considerato che il solo fatto che il protagonista principale sia un ragazzo che si risveglia dopo 1000 anni di congelamento è già di per sé un pretesto “letterario” straordinario. Il resto lo hanno fatto tutti gli altri protagonisti, ciascuno dei quali ben caratterizzato e dotato dell’arguzia e dell’ilarità che servivano a supportare una trama così geniale e ben fatta.

Gli ingredienti per una serie esplosiva e divertente insomma c’erano tutti, e non è un caso, di conseguenza, che Futurama si sia imposta sin dagli arbori come una delle sitcom più amate degli ultimi tempi. Non ci resta, a questo punto, che scoprire le frasi cult degli episodi andati in onda e memorizzarle per poi sfoderarle, in tutta la loro ironia, al momento giusto.

Data di ultima modifica: 19 Agosto 2019

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other