Frasi sull’ira: l’emozione della distruzione

Pubblicato il: 29 Aprile 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (12 votes, average: 4,00 out of 5)
frasi sull'ira

Tra i sentimenti difficili da gestire, l’ira è tra quelli che annebbiano la mente e fanno compiere gesti inconsulti di cui facilmente ci si può pentire.

Le frasi sull’ira ci raccontano di questa emozione così forte da poter distruggere quello che incontra, se non si riesce a controllarla.

    Le migliori citazioni sull’ira con autore

  • «Figliuol mio,» disse ‘l maestro cortese,
    «quelli che muoion nell’ira di Dio
    tutti convegno qui d’ogni paese; e pronti sono a trapassar lo rio
    chè la divina giustizia li sprona, sì che la tema si volve in disìo.

    Dante Alighieri, Divina Commedia
  • Ho appreso attraverso un’amara esperienza l’unica suprema lezione: controllare l’ira; e come il calore conservato si trasforma in energia, così la nostra ira controllata può trasformarsi in una forza capace di muovere il mondo.
    Mahatma Gandhi
  • Superficialità, disorientamento, fragilità, disincanto, rabbia sono la malattia del tempo, e non solo di una generazione. La rabbia fragile è tutto intorno a noi. Ha molti colori e molte voci, tutte sincere. Non porta da nessuna parte, consuma solo. È una rabbia giusta. Ha quasi sempre ragione ma non sa diventare indignazione. Schiuma nell’astensione, nella protesta. Distrugge quel che non le piace poi si ferma e non trova la strada.
    Concita De Gregorio
  • Terribile è l’ira e difficile a calmarsi, quando i congiunti muovono guerra ai congiunti.
    Euripide
  • Gli mancava la rabbia, quella forza oscura che è il segreto di ogni successo.
    Melania Gaia Mazzucco
  • Gli mancava la rabbia, quella forza oscura che è il segreto di ogni successo.
  • Fitti nel limo dicon: [gli iracondi] “Tristi fummo
    ne l’aere dolce che dal sol s’allegra,
    portando dentro accidïoso fummo:
    or ci attristiam ne la belletta negra”.
    Quest’inno si gorgoglian ne la strozza,
    ché dir nol posson con parola integra”.

    Dante Alighieri, Divina Commedia
  • L’ira è irragionevole nelle sue cause e dannosissima ne’ suoi effetti, pel furore a cui si abbandona, per gli eccessi a’ quali trascorre, per l’avversione altrui, pel rimorso, pel pentimento. Essa non può esser temperata che dalla pazienza o tolleranza, dal freno dell’orgoglio e del proprio temperamento.
    Baldassarre Poli
  • Ira è breve furor.
    Francesco Petrarca
  • Chi vince la propria ira supera il più grande dei nemici.
    Publilio Siro
  • Chi vince la propria ira supera il più grande dei nemici.
  • Colui che ha l’amore rende a sé estranea l’ira, ma chi coltiva l’odio raccoglie per sé fatiche inopportune.
    Giovanni Climaco
  • Avete inteso che fu detto agli antichi: Non uccidere; chi avrà ucciso sarà sottoposto a giudizio. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello, sarà sottoposto a giudizio.
    Gesù, Discorso Della Montagna
  • Ero arrabbiato con il mio amico: Io glielo dissi, e la rabbia finì. Ero arrabbiato con il nemico: Non ne parlai, e la rabbia crebbe.
    William Blake
  • Non si fa alcuna distinzione tra le forme di collera, sebbene ve ne sia una lieve e quasi innocente, che deriva dall’ardore dell’indole, e un’altra delittuosa, che invero è il furore dell’orgoglio.
    François De La Rochefoucauld
  • Facili all’ira sopra la terra siamo noi stirpi umane.
    Omero
  • Facili all’ira sopra la terra siamo noi stirpi umane.
  • Le tigri dell’ira sono son più sagge dei cavalli della sapienza.
    Saul Bellow
  • Le collere degli amanti sono come i temporali estivi, che non fanno che rendere la campagna più verde e più bella.
    Madame Necker
  • Non esser facile a irritarti nel tuo spirito, perché l’ira alberga in seno agli stolti.
    Qoelet
  • L’umorismo è una collera quasi sempre mascherata.
    Stephen King
  • L’umorismo è una collera quasi sempre mascherata.
  • In tutti noi […] c’è una rabbia inespressa che, se non è sublimata dal lavoro o dall’amore, troverà una moltitudine di sfoghi. Ciò che mi interessa è l’incontrollabile, le emozioni che improvvisamente prendono possesso di un uomo ignaro di averle.
    Joseph L. Mankiewicz
  • Reprimere la collera è come schiacciare contemporaneamente il pedale dell’acceleratore e quello del freno: rovini l’auto e te stesso.
    Haim Ginott
  • L’ira è il ricordo di un odio nascosto o di un rancore.
    Giovanni Climaco
  • Ferve nel quarto cerchio opaco smalto,
    che qual sull’Etna ardente e bolle e fuma,
    sol che più ratto e liquido dall’alto
    volvesi, e non s’impietra o si consuma:
    ivi sta l’Ira; di bollente asfalto
    tinge i suoi ceppi e di viperea spuma,
    e mentre cieca si dimena e scoppia,
    ne’ suoi lacci s’intrica, e gli raddoppia.

    Angelo Maria Ricci
  • La collera talvolta è un pungolo proficuo.
    Henri-Frédéric Amiel
  • La collera talvolta è un pungolo proficuo.
  • Tutte le passioni immoderate ci portano danno alla vita civile, ma nessuna è più perniciosa dell’iracondia.
    Filiberto Gherardo Scaglia
  • Esistono due tipi di rabbia. Quella innescata dalla mente. A volte mi sono arrabbiato con i miei giocatori per il loro atteggiamento sbagliato. In tali situazione può esser buono per l’atmosfera generale parlare chiaro e duro. L’altra forma di rabbia viene dal cuore, dai sentimenti. Per questa rabbia non si può fare niente: non posso controllarla.
    Carlo Ancelotti
  • Dopo che l’anima ebbe lasciato dietro di sé la terza potenza, salì in alto e vide la quarta potenza. Essa aveva sette forme. La prima è l’oscurità; la seconda è la bramosia; la terza è l’ignoranza; la quarta è l’emozione della morte; la quinta è il regno della carne; la sesta è la stolta saggezza della carne; la settima è la sapienza stizzosa. Queste sono le sette potenze dell’ira.
    Vangelo Di Maria
  • Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano.
    Marcello Marchesi
  • Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano.
  • Allora cos’è che rende l’ira differente dagli altri sette peccati capitali? È piuttosto semplice: se ti abbandoni a un peccato come l’invidia e la superbia, ferisci solo te stesso. Se cedi alla lussuria o al desiderio, non solo fai male a te stesso, ma probabilmente anche a qualcun altro. Ma l’ira, l’ira è la peggiore. È la madre di tutti i peccati. Non solo l’ira può portarti a superare ogni limite, ma quando succede, rischi di coinvolgere un mucchio di altra gente.
    Grey’s Anatomy
  • L’ira è solita dimenticare la legge.
    Publilio Siro
  • Non è l’essere arrabbiati che conta, è l’essere arrabbiati per le cose giuste. Le dissi: guardalo dalla prospettiva darwiniana. La rabbia serve a renderti efficiente. Questa è la sua funzione per la sopravvivenza. Ecco perché ti è stata data. Se ti rende inefficiente, mollala come una patata bollente.
    Philip Roth
  • La ragione vuol prendere la decisione giusta, l’ira vuole che sembri giusta la decisione che ha già preso in partenza.
    Lucio Anneo Seneca
  • La legge vede l’uomo irato ma l’uomo irato non vede la legge.
    Publilio Siro
  • La legge vede l’uomo irato ma l’uomo irato non vede la legge.
  • Gli uomini collerici si fanno con le proprie mani un letto di ortiche.
    Samuel Richardson
  • L’ira, furor brevis come la chiamò Orazio, fomenta risse allo stadio, tumulti di disoccupati davanti alla prefettura e parolacce in parlamento.
    Cesare Marchi
  • Tra l’ira funesta del Pelide Achille e l’ira di Dio dopo il peccato di Adamo, sembra che l’Occidente, che ha nella cultura greca e in quella giudaico-cristiana le sue matrici, rinvenga nell’ira, o come più frequentemente si dice nella “rabbia”, uno dei suoi segni distintivi.
    Umberto Galimberti
  • L’adirato quando è ritornato in sé, allora si adira con sé medesimo.
    Publilio Siro
  • L’adirato quando è ritornato in sé, allora si adira con sé medesimo.
  • L’odio è cieco, la collera sorda, e colui che vi mesce la vendetta, corre pericolo di bere una bevanda amara.
    Alexandre Dumas Padre
  • Da tre cose l’uomo superiore deve guardarsi: quando è giovane e la sua vitalità è in fermento deve guardarsi dalla lussuria; quando è adulto e la sua vitalità è robusta deve guardarsi dall’irascibilità; quando è anziano e la sua vitalità è indebolita, deve guardarsi dalla cupidigia.
    Confucio
  • Nella vita ci insegnano che esistono sette peccati capitali; tutti noi conosciamo i principali: gola, superbia, lussuria… Ma un peccato di cui non si parla tanto è l’ira. Forse perché pensiamo che l’ira non sia abbastanza pericolosa, e che si possa controllare. Quello che voglio dire, è che forse sottovalutiamo l’ira. Forse potrebbe diventare molto più pericolosa di quanto pensiamo. Dopotutto, quando provoca reazioni distruttive… diventa il più grave dei sette peccati.
    Grey’s Anatomy
  • Io so soltanto che prima dovete incazzarvi! Dovete dire: “Sono un essere umano, porca puttana! La mia vita ha un valore!” Quindi io voglio che ora voi vi alziate. Voglio che tutti voi vi alziate dalle vostre sedie. E voglio che vi alziate proprio adesso, che andiate alla finestra e l’apriate e vi affacciate tutti ed urliate: “Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!”. Voglio che vi alziate in questo istante. […] Alzatevi, andate alla finestra, apritela e mettete fuori la testa e urlate: “Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!” […] Le cose devono cambiare, ma prima vi dovete incazzare.
    Quinto Potere
  • Sai tu perché suol essere terribile la collera dei pacifici? Perché subitanea esplosione di molte collere represse.
    Arturo Graf
  • Sai tu perché suol essere terribile la collera dei pacifici? Perché subitanea esplosione di molte collere represse.
  • Niente di più autentico della collera.
    È pura espressione del risveglio della coscienza. Ribellione netta e di tutto rispetto.

    Emilia974, Twitter
  • Non c’è passione che sconvolga tanto l’equità dei giudizi quanto la collera.
    Michel De Montaigne
  • Io so che l’odio come l’ira hanno la loro funzione nello sviluppo della società, perché l’odio dà la forza e l’ira sprona al mutamento.
    Ivo Andrić
  • Gli irascibili passano in un attimo dalla calma alla collera.
    Il confine è la bile.

    Egyzia, Twitter
  • Gli irascibili passano in un attimo dalla calma alla collera.Il confine è la bile.
  • Non ho mai conosciuto uno che non valesse un fico secco e che non fosse irascibile.
    Ezra Pound
  • Io non mi arrabbio, va bene? Io tendo ad interiorizzare. Non so esprimere l’ira, è uno dei problemi che ho. Io mi allevo un tumore invece.
    Manhattan
  • Ira è il quarto vizîo che nasce all’animo della mala volontà; e questo fa l’animo disordinato e vizîoso d’una súbita tempesta e furore di nuocere altrui. Comettesi questo peccato per sette vie, e ha catuna il suo nome per meglio tenelle a memoria. E quelli sono i vizî che nascono d’Ira, e sono cosí appellati: Odio, Discordia, Ressa, Ingiuria, Malizia, Nequizia, Furore.
    Bono Giamboni
  • Un’ira smisurata sfocia nella follia; perciò evita l’ira, per conservare non solo il dominio di te, ma la tua stessa salute.
    Lucio Anneo Seneca
  • Le frasi sull’ira di cui non conosciamo la fonte

  • La collera del giovane è come un fuoco di paglia; ma l’ira del vecchio è come acciaio rovente.

L’ira è una forte rabbia, violenta e distruttiva, che si rivolge verso qualcuno o qualcosa e si distingue da quest’ultima per la rapidità con cui si manifesta. La rabbia si può covare, l’ira esplode.
Come tutte le reazioni improvvise, non necessariamente segue ad una giusta motivazione, ma può, al contrario, scatenarsi anche per ragioni futili o inesistenti.
Gestire gli attacchi d’ira non è facile, né per chi li subisce perché viene attaccato, né per coloro che si lasciano sopraffare dalla collera, rischiando di pentirsene amaramente subito dopo.
Gesti e parole pronunciate nei momenti di rabbia possono ferire in modo irreversibile e non sempre c’è comprensione per chi non sa gestire le proprie emozioni.

Citata tra i sette vizi capitali, l’ira spaventa per la violenza che la caratterizza e per l’imprevedibilità con la quale si manifesta. Va anche detto che alcuni individui sono più propensi ad avere scatti d’ira rispetto ad altri. Sono persone di indole violenta che non trattengono le emozioni e, soprattutto, non frenano la rabbia, lasciandola maturare ed esplodere sia contro il prossimo che verso le cose inanimate.
Per contro, ci sono persone che non sanno cos’è l’ira, intesa come manifestazione di collera che esplode e ferisce senza controllo. Sono coloro che contano sempre almeno fino a dieci prima di agire e valutano bene gli aspetti negativi di una collera senza freni.

In genere, non si è mai soddisfatti quando ci si lascia andare a manifestazioni violente, a meno che non si sia persone per cui l’esternazione cruenta delle proprie emozioni è ormai diventata uno stile di vita.
Non è bene abiturarsi al’ira. Come un fiume che rompe gli argini, frequenti scatti rabbiosi predispongono a comportamenti violenti e le conseguenze non sono prevedibili.
Del resto, l’ira non ha mai risolto problemi, semmai ne crea di nuovi.

Data di ultima modifica: 29 Aprile 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other