Le più belle frasi sul perdono: un bel gesto di umanità

Pubblicato il: 12 Giugno 2019
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (15 votes, average: 4,27 out of 5)
Le più belle frasi sul perdono: un bel gesto di umanità

Il perdono viene definito come la cessazione di un risentimento che si prova nei confronti di qualcuno con cui, in precedenza, si era creata una situazione conflittuale di varia natura.

Praticamente consiste nella rinuncia alla vendetta, alla ricerca di ricucire un rapporto che sembrava destinato ad essere interrotto; perdonare significa principalmente rimettere in equilibrio una relazione.

Le frasi sul perdono sono il modo più facile per chiedere scusa elegantemente e con un approccio delicato.

Quando si avverte la necessità di ricevere una qualche forma di risarcimento in quanto ci si sente in credito verso qualcuno, inconsciamente non si contempla la possibilità di perdonare.

Tale convinzione si fa strada soltanto quando (e se) è stato possibile superare il conflitto che sta alla base dello squilibrio emozionale, consentendo una elaborazione ed un’accettazione del torto subito.

Il perdono risulta pertanto condizionato dall’aver ricevuto un risarcimento e non è quindi immediato e neppure sicuro.
In questo caso viene alterato il significato più profondo del perdono, che è quello della gratuità.

Infatti il perdono è un atto gratuito che scaturisce dalla generosità dell’animo di chi, pur avendo subito un torto, è disposto a dimenticarlo ed a voltare pagina.

Non è per nulla facile comportarsi in questo modo; il precetto biblico di “porgere l’altra guancia” nella società odierna viene visto con grande sospetto ed è solitamente associato ad una certa insensatezza.

Il perdono è un atteggiamento tipicamente cristiano, che trova fondamento nei dogmi religiosi che Gesù Cristo predicava durante la sua vita terrena; chi non segue tale ideologia religiosa trova particolarmente difficile mettere in atto tale comportamento.

Perdonare significa scegliere di superare l’idea di “avere un risarcimento” e liberarsi di tutti i condizionamenti che limitano la libertà personale; chi decide di perdonare si pone su un piano differente da chi si aspetta un risarcimento in quanto ha superato tale passaggio.

Pur essendo un’emozione positiva, il perdono è difficilissimo da mettere in atto, poiché sia soggettivamente che in base alla valutazione altrui, colui che perdona si sente giudicato.

Secondo alcuni psicologi, il perdono è un passaggio obbligato per liberarsi dai condizionamenti e dalle sofferenze pregresse, a patto che perdonare sia un’azione priva di secondi fini.

La principale difficoltà che condiziona l’atto del perdono è quella dell’ingiustizia di cui si sentono vittime le persone che hanno subito un torto. In tal senso è necessario cambiare prospettiva poiché perdonare rappresenta una scelta vantaggiosa non soltanto per chi è perdonato ma anche per chi perdona, in quanto contribuisce alla crescita personale dell’individuo.

Data di ultima modifica: 23 Agosto 2019

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X