Frasi sulla scrittura e la bellezza della parola scritta

Pubblicato il: 9 Marzo 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (11 votes, average: 4,00 out of 5)
frasi sulla scrittura (letteratura)

Evocativa, seducente, a volte rabbiosa, altre ancora malinconica: il potere taumaturgico della letteratura svela le sue trame senza risparmiare nessun angolo dell’anima.

Le frasi sulla scrittura ci raccontano del piacere che si prova leggendo un bel libro, giocando tra le righe e le parole scritte.

    Le migliori citazioni sulla scrittura con autore

  • Un libro buono può insegnarti tanto. Leggere è come ingerire un’altra vita.
    Caitlin Moran
  • Il volto di un uomo è la sua autobiografia. Il volto di una donna è la sua opera di fantasia.
    Oscar Wilde
  • Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare.
    Ernest Hemingway
  • Ogni libro è letto
    ma ogni letto non è anche un libro.

    Bruno Munari
  • Amo molto parlare del nulla. É l’unico argomento di cui so tutto.
    Oscar Wilde
  • Amo molto parlare del nulla. É l’unico argomento di cui so tutto.
  • Talvolta ho la sensazione che le parole siano tutte prive di valore, e mi domando perché ho vissuto. Ma non trovo risposte. E l’intensità della domanda a poco a poco viene meno, e io mi siedo alla scrivania ed è di nuovo a far parole.
    Elías Canetti
  • L’uomo costruisce case perché è vivo, ma scrive libri perché si sa mortale. Vive in gruppo perché è gregario, ma legge perché si sa solo.
    Daniel Pennac
  • Ci sono due motivi per leggere un libro: il primo è che puoi godertelo; l’altro è che puoi vantarti di averlo letto.
    Bertrand Russell
  • Anche quando apriamo un libro, siamo sempre in cerca di compensazioni.
    Haruki Murakami
  • Imponiti di non dare mai a un bambino un libro che tu non vorresti leggere.
    George Bernard Shaw
  • Imponiti di non dare mai a un bambino un libro che tu non vorresti leggere.
  • Se non ci si diverte a leggere un libro più e più volte, non serve a niente leggerlo.
    Oscar Wilde
  • Quello che distingue le persone le une dalle altre è la forza di farcela, o di lasciare che sia il destino a farla a noi.
    Fernando Pessoa, Il Libro Dell’inquietudine
  • Si scrive soltanto una metà del libro, dell’altra metà si deve occupare il lettore.
    Joseph Conrad
  • Non puoi aprire un libro senza imparare qualcosa.
    Confucio
  • Non puoi aprire un libro senza imparare qualcosa.
  • C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
    Beatrix Potter
  • Se fossi un detenuto, vorrei un libro per volar via, oltre le mura del carcere.
    Peppe Lanzetta
  • Non so immaginare che un libro possa essere buono, se fa diventare buoni i suoi lettori.
    Jean-Jacques Rousseau
  • Se non respiri attraverso la scrittura, se non piangi nello scrivere, o canti scrivendo, allora non scrivere, perché alla nostra cultura non serve.
    Anaïs Nin
  • Meglio scrivere per sé stessi e non aver pubblico, che scrivere per il pubblico e non aver se stessi.
    Cyril Connolly
  • Meglio scrivere per sé stessi e non aver pubblico, che scrivere per il pubblico e non aver se stessi.
  • Non sei mai troppo vecchio, troppo strambo o troppo selvaggio per prendere un libro e leggerlo a un bambino.
    Dr. Seuss
  • Del resto un libro che non valga la pena di essere letto due volte non è neppure degno d’esserlo una volta sola.
    Jean Paul
  • Si criticano un uomo, un libro, con la stessa massima asprezza quando se ne disdegnano gli ideali.
    Friedrich Nietzsche
  • Il mio libro è poesia; e se non è, lo diverrà.
    Henrik Ibsen
  • Gloria e merito di certi uomini è lo scrivere bene; di certi non scrivere affatto.
    Jean De La Bruyère
  • Gloria e merito di certi uomini è lo scrivere bene; di certi non scrivere affatto.
  • Scrivere è una forma sofisticata di silenzio.
    Alessandro Baricco
  • Credersi scrittori è una malattia che si cura leggendo.
    Fabrizio Caramagna
  • Con un libro al capezzale, anche la morte è una tenera amante.
    Rocco Scotellaro
  • Non c’è nessun amico più leale di un libro.
    Hemingway
  • Non c’è nessun amico più leale di un libro.
  • Se mai mi utilizzate in un libro, romanzate, romanzate! Se no, tutto odorerebbe di morte, dalla A alla Z.
    Maxence Van Der Meersch
  • Il bene di un libro sta nell’essere letto.
    Umberto Eco
  • Mi sento come se avessi aperto un libro e trovato delle rose di ieri dolci e fragranti, tra le sue pagine.
    Lucy Maud Montgomery
  • Un libro dev’essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi.
    Franz Kafka
  • Scrivere non è comunicare con il lettore, non è neppure comunicare con se stessi, ma comunicare con l’inesprimibile.
    Max Frisch
  • Scrivere non è comunicare con il lettore, non è neppure comunicare con se stessi, ma comunicare con l’inesprimibile.
  • – Ah, se potessi trovare il libro che contiene il vangelo della felicità…– Amico mio, nel nostro tempo si scrivono dei libri, ma non delle verità…
    Carlo Maria Franzero
  • Se vogliamo capire un libro, un quadro o un pensiero, dobbiamo portare consciamente o inconsciamente dentro di noi tutti gli altri libri, quadri e pensieri della terra.
    Pietro Citati
  • Un libro giallo non parla di omicidi ma della restaurazione dell’ordine.
    Phyllis Dorothy James
  • Ci vogliono dieci anni per imparare a scrivere, ma non basta tutta la vita per imparare a cancellare.
    Pitigrilli Alias Dino Segre
  • La scrittura è l’ignoto. Prima di scrivere non si sa niente di ciò che si sta per scrivere e in piena lucidità.
    Marguerite Duras
  • La scrittura è l’ignoto. Prima di scrivere non si sa niente di ciò che si sta per scrivere e in piena lucidità.
  • Quanto più un regista ammira e stima un libro, tanto più trova difficile mettervi del suo.
    Luigi Comencini
  • Grande libro, grande malanno!
    Callimaco
  • Bisogna sfogliare un’intera biblioteca per scrivere un libro.
    Samuel Johnson
  • Un primo libro ha un po’ della dolcezza di un primo amore.
    Robert Aris Willmott
  • Un primo libro ha un po’ della dolcezza di un primo amore.
  • Io sono cresciuta in biblioteca in un periodo in cui le biblioteche fuori e dentro facevano schifo, ma contenevano milioni di libri. Oggi quelle che sopravvivono sono tutte dipinte di rosa, hanno i computer e i cuscini, ma solo 20 libri e sono tutti Cinquanta sfumature di grigio. Un libro buono può insegnarti tanto. Leggere è come ingerire un’altra vita.
    Caitlin Moran
  • Un libro non è mai finito. È sempre lì, in attesa che qualcuno lo migliori ancora dopo una nuova lettura.
    Richard Bach
  • Scrivere è una malattia, come la perla.
    Robert Musil
  • Metti a nudo il tuo cuore, e la gente starà ad ascoltarti per quello. E solo quello è interessante.
    Joseph Conrad
  • Si comincia a scrivere per essere notati, si seguita perché si è noti.
    Camillo Sbarbaro
  • Si comincia a scrivere per essere notati, si seguita perché si è noti.
  • Un libro che non offre citazioni non è, secondo me, un libro – è un balocco.
    Thomas Love Peacock
  • Scrivere non è una professione, ma una vocazione di infelicità.
    Georges Simenon
  • L’ignoranza è la maledizione di Dio; la conoscenza è l’ala con cui voliamo in cielo.
    William Shakespeare
  • Un libro è un amico che non inganna mai.
    Tibulle Desbarreaux-Bernard
  • Che ci vuole a scrivere un libro? Leggerlo è la fatica.
    Gesualdo Bufalino
  • Che ci vuole a scrivere un libro? Leggerlo è la fatica.
  • Mi fanno impazzire i libri che quando hai finito di leggerli vorresti che l’autore fosse il tuo migliore amico, per telefonargli ogni volta.
    J.D. Salinger
  • Un libro, per triste che sia, non può essere triste come una vita.
    Ágota Kristóf
  • [Il libro] non ci rimane che ripercorrerlo parola per parola garantendo tautologicamente una intelligenza ineccepibile.
    Francesco Gnerre
  • Scrivere bene è sempre nuotare sott’acqua e trattenere il fiato.
    Francis Scott Fitzgerald
  • Scrivere bene è sempre nuotare sott’acqua e trattenere il fiato.
  • L’arte di scrivere consiste nel far dimenticare al lettore che ci stiamo servendo di parole.
    Henri Bergson
  • Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto.
    Italo Calvino
  • Scrivevo dei silenzi, delle notti, annotavo l’inesprimibile. Fissavo delle vertigini.
    Arthur Rimbaud
  • È quasi uguale uccidere un uomo che uccidere un buon libro. Chi uccide un uomo uccide una creatura ragionevole, immagine di Dio; ma chi distrugge un buon libro uccide la ragione stessa.
    John Milton
  • Di tutto quanto è scritto io amo solo ciò che uno scrive col sangue.
    Friedrich Nietzsche
  • Di tutto quanto è scritto io amo solo ciò che uno scrive col sangue.
  • Alcuni libri sono immeritatamente dimenticati; nessuno è immeritatamente ricordato.
    W.H. Auden
  • Tutta la letteratura americana deriva da un libro di Mark Twain intitolato “Huckleberry Finn”.
    Ernest Hemingway
  • Spesso fo legare il libro non potendo legare l’autore.
    Libero Bovio
  • È una buona regola dopo aver letto un nuovo libro, non concedertene mai un altro finché non ne hai letto uno nell’attesa.
    C.S. Lewis
  • In un buon libro il meglio è tra le righe.
    Proverbio Svedese
  • In un buon libro il meglio è tra le righe.
  • Non ci sono forse giorni della nostra infanzia che abbiamo vissuto così pienamente come quelli che abbiamo trascorso in compagnia di un libro prediletto.
    Marcel Proust
  • Per quanto mi riguarda, se un libro è scritto bene, lo trovo sempre troppo breve.
    Jane Austen
  • Non c’è Vascello che eguagli un Libro
    per portarci in Terre lontane
    né Corsieri che eguaglino una Pagina
    di scalpitante Poesia –
    è un Viaggio che anche il più povero può fare
    senza paura di Pedaggio –
    tanto frugale è il Carro
    che porta l’Anima dell’Uomo.

    Emily Dickinson
  • Quando compro un libro, io leggo l’ultima pagina per prima: così, se moio prima di finire, so quello che succede.
    Harry Ti Presento Sally

Non è facile comprendere la sua potenza. In fondo, parole scritte lontano nel tempo riescono a comunicare con quel posto segreto che ogni individuo coltiva, spesso inconsapevolmente. Perché ci riesce? Essa ha una forza illimitata data da un talento straordinario, quello di cogliere lo spiraglio che per un breve istante si apre sull’anima universale che lega ogni uomo. Il talento di chi scrive è proprio riuscire ad afferrare il bagliore che annuncia quella sottile apertura, di saper sbirciare dentro l’abisso delle cose umane. Ed ecco che la mano inizia a scorrere sul foglio e le parole inventano strane connessioni, disegnano pensieri e immagini capaci di parlare a quel soffio vitale che ci lega, gli uni agli altri, quasi indissolubilmente. Autori di epoche ormai distanti riescono a descrivere alla perfezione sentimenti e passioni che fanno parte del nostro bagaglio esistenziale.

Imparare ad apprezzare la letteratura e lasciarsi sorprendere dal suo abbraccio è uno dei regali più belli che la vita ci riserva. Chi ha un libro con sé non sarà mai solo perché le frasi impresse sulle pagine sono amiche fidate, testimoni silenziose e complici dei segreti più intimi. Essa riesce a dominare le tempeste, a cavalcare il tempo che passa rimanendo indenne e acquistando una forza quasi divina. Avversata, odiata, bruciata e calpestata, la letteratura è quel qualcosa che apre la mente, la educa, ne allarga i confini, mostra e insegna. È l’insegnante muto e severo che suggerisce la realtà delle cose, squarciando i veli che, a volte, un potere cieco e incosciente cerca di mettere sui nostri occhi.

La letteratura è bellezza tradotta in immagini, è l’evocazione di un’alba quando le tenebre sono ancora fitte, il suono della pioggia in una giornata estiva, è la nenia di una mamma che culla il suo bambino, un fiore che sboccia senza far rumore. Perché privarsi di tutto questo? Basta aprire un libro per fare un viaggio low cost negli angoli più nascosti del Pianeta, rimanendo comodamente seduti nel salotto di casa. Il segreto per approfittare del potere della letteratura è quello di rinunciare al controllo sterile delle emozioni e lasciarsi condurre lentamente in un mondo dove tutto può succedere e dove ogni fatto, ogni immagine ha un perché da indicare e un segreto da rivelare per rendere il nostro cammino lieve ma sicuro.

Data di ultima modifica: 9 Marzo 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other