Frasi sugli angeli: messaggeri di Dio e non solo

Pubblicato il: 15 Ottobre 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 votes, average: 3,78 out of 5)
angeli

L’angelo è un’entità che accompagna da sempre la vita dell’uomo. Secondo alcune religioni, in particolare quella ebraica, quella cristiana e quella musulmana, l’angelo è un essere senza corpo, inferiore a Dio, ma superiore all’uomo, che fa da messaggero fra Dio e gli uomini.

Le frasi sugli angeli cercano di spiegare cosa significa il termine “angelo”.

Il termine “anghelos” in greco significa messaggero. Queste creature vengono spesso raffigurate come esseri alati di bellezza eterea che ricordano le immagini di spiriti alati che compaiono in alcune religioni dell’antichità (per esempio, in quella degli Etruschi). La funzione degli angeli è generalmente buona: essi obbediscono agli ordini di Dio e hanno il compito di lodarlo. Nella teologia cristiana gli angeli sono numerosi e vengono divisi in tre gerarchie, ognuna delle quali, a sua volta, si divide in tre cori:
angeli, arcangeli, principati;
– potestà, virtù, dominazioni;
– troni, cherubini, serafini.
Così li distingue anche Dante nel suo Paradiso.

Secondo il Vangelo, l’arcangelo Gabriele annunciò a Maria che sarebbe divenuta madre di Gesù; secondo il Corano lo stesso Gabriele portò a Maometto la rivelazione della legge di Dio. Nel Vecchio e Nuovo Testamento la presenza degli angeli è indicata da specifici episodi, come il sogno di Giacobbe in cui “gli angeli di Dio salivano e scendevano per scala” (Ge 28:12) o i tre angeli apparsi ad Abramo che annunciarono la gravidanza miracolosa di Sara. I messaggeri celesti, in queste religioni, hanno la funzione benefica di collaborare con Dio e anche di difendere gli uomini dagli angeli cattivi ribellatisi a Dio per superbia. Nella Bibbia, il più importante degli angeli ribelli è Satana, mentre nel Corano si ritrova il grande angelo decaduto, Iblis o Shaytan, avversario sconfitto di Dio e nemico degli uomini. Mentre le raffigurazioni musulmane presentano gli angeli come uomini adulti, spesso alati, l’arte cristiana ha sovente rappresentato gli angeli come bambini.

Molti fedeli (non la dottrina della Chiesa) considerano angeli le anime dei bambini morti. Del resto, già nell’antichità greca e romana le anime venivano talvolta rappresentate come bambini. Secondo la dottrina cristiana, Dio assegna a ciascun uomo un angelo custode, cioè un ministro delle divina premura, che lo segue circondandolo con la sua incessante protezione per tutta la vita. Ecco alcune frasi su queste affascinanti creature celesti, continua fonte di ispirazione per poeti, cantanti, registi e grandi pittori, che le hanno immortalate, con gli immancabili riccioli e le ali, nelle loro tele.

Data di ultima modifica: 15 Ottobre 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X