Frasi sull’umiliazione, i fallimenti & l’insuccessi

Pubblicato il: 25 Febbraio 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 votes, average: 4,00 out of 5)
frasi sulle umilazioni

L’umiliazione è un’emozione al pari della rabbia, dell’ira, della colpa e della tristezza. E’ uno stato mentale che porta alla mortificazione dell’individuo con un conseguente senso di vergogna e riduzione dell’orgoglio dovuti alla diminuzione dello status sociale.

Le frasi sull’umiliazione ci raccontano di quanto sia difficile subire un’offesa o un fallimento.

    Le migliori citazioni sull’umiliazione con autore

  • A me, sembra un oltraggio terribile avere un’anima controllata dalla geografia.
    George Santayana
  • Per umiliare qualcuno si deve essere in due: colui che umilia, e colui che è umiliato e soprattutto: che si lascia umiliare. Se manca il secondo, e cioè se la parte passiva è immune da ogni umiliazione, questa evapora nell’aria. Restano solo delle disposizioni fastidiose che interferiscono nella vita di tutti i giorni, ma nessuna umiliazione e oppressione angosciose.
    Etty Hillesum
  • Il fondamento della vergogna non è il nostro sbaglio personale, bensì che tale umiliazione sia visibile da tutti.
    Milan Kundera
  • Io so che alla società costa in certo modo una grave umiliazione se accettare la discussione intorno a se medesima, quasi ne scapitassero il decoro e il prestigio; ma, se non l’accetta, ella fa come chi non voglia esser desto, mentre dorme sull’orlo di un abisso.
    Pietro Ellero
  • Il successo è al 99% fatto di fallimenti
    Soichiro Honda, Fondatore E Presidente Della Honda
  • Il successo è al 99% fatto di fallimenti
  • La letteratura è una difesa contro le offese della vita.
    Cesare Pavese
  • Ve lo dico io cos’è: è mio figlio. E io sono molto fiera di lui. Se cercherete ancora di offenderlo, vi prometto che ve ne pentirete.
    Mrs. Carter
  • Ogni umiliazione inflitta al suo onore, alla sua indipendenza, alla sua unità provocherebbe non il crollo di una Nazione, ma il tramonto di una civiltà: se ne ricordino Coloro che sono oggi gli arbitri dei suoi destini.
    Enrico De Nicola
  • L’offesa accolla ormai all’offeso il futuro della relazione: dalla sua iniziativa dipenderà il futuro.
    Jean Laffitte
  • Qualsiasi linguaggio che offenda l’avversario è inaccettabile.
    Pietro Ingrao
  • Qualsiasi linguaggio che offenda l'avversario è inaccettabile.
  • Convinciti che non entrerai nel sapore e nella soavità di spirito, se non ti darai alla mortificazione di tutto ciò che desideri.
    San Giovanni Della Croce
  • Umiliazione (s.f.). Il comportamento più normale e opportuno di fronte a persona ricca e/o potente.
    Ambrose Bierce
  • È tanto più facile ricambiare l’offesa che il beneficio; perché la gratitudine pesa, mentre la vendetta reca profitto.
    Tacito
  • Capita alle persone veramente sapienti quello che capita alle spighe di grano: si levano e alzano la testa dritta e fiera finché sono vuote, ma quando sono piene di chicchi cominciano a umiliarsi e ad abbassare il capo.
    Michel De Montaigne
  • Lo stolto manifesta subito la sua collera, l’accorto dissimula l’offesa.
    Proverbio Biblico
  • Lo stolto manifesta subito la sua collera, l'accorto dissimula l'offesa.
  • È difficile diventare amici in un anno, ma è molto facile offendere un amico in un’ora.
    Proverbio Cinese
  • Se tu fallissi potresti essere deluso, ma sarai dannato se non provi.
    Beverly Sills
  • Una scusa impettita è un nuovo insulto: la parte lesa non vuol essere compensata perché è stata offesa, vuole essere guarita perché è stata ferita.
    Gilbert Keith Chesterton
  • La sola umiliazione buona è quella che ci arriva dalla vita senza che nessuno ce la procuri intenzionalmente.
    Luigino Bruni
  • La sconfitta non è il peggior fallimento. Non aver tentato è il peggior fallimento.
    George Edward Woodberry
  • La sconfitta non è il peggior fallimento. Non aver tentato è il peggior fallimento.
  • Le anime generose ricevono più offesa dall’essere adulate, che dall’essere ingiuriate.
    Nicolò Tommaseo
  • È un fatto che all’uomo fa piacere vedersi davanti umiliato anche il suo migliore amico; è proprio sull’umiliazione che si fonda in gran parte l’amicizia, e questa è una vecchia verità, ben nota a tutte le persone intelligenti.
    Dostoevskij
  • Non mi considero speciale, né nel bene, né nel male. Ho avuto i miei alti e bassi come chiunque. Chi ha toccato il fondo in fatto di pubblica umiliazione, dopo, può solo risorgere.
    Pamela Anderson
  • Forse per questo tanti giornalisti diventano arroganti e presuntuosi da vecchi: per le umiliazioni che hanno dovuto ingoiare all’inizio del mestiere.
    Vittorio Zucconi
  • Sono sempre disposto a sopportare l’umiliazione nel nome dei miei personaggi.
    Ben Stiller
  • Sono sempre disposto a sopportare l'umiliazione nel nome dei miei personaggi.
  • La ragione offende tutti i fanatismi.
    Alfred De Vigny
  • Non pensare sia ozio il molto indugiare in adorazione davanti a Dio, essa [è] l’umiliazione del corpo e dell’intelligenza … e una grande prontezza alla carità di Dio.
    Isacco Di Ninive
  • Se io profano con la mia mano indegna, questo santuario è un peccato gentile… Le mie labbra come due pellegrini chiedono la grazia di riparare la rude offesa con un dolce bacio.
    Romeo
  • Io credo che sia alquanto avvilente avere un marito come rivale: è un’umiliazione se fallisci e un luogo comune se hai successo.
    Marchesa De Merteuil
  • L’inferno non è mai tanto scatenato quanto lo è una donna offesa.
    William Shakespeare
  • L'inferno non è mai tanto scatenato quanto lo è una donna offesa.
  • Chi si uccide, offende i vivi perché li disapprova.
    Anselmo Bucci
  • Come fiamma più cresce più contesa dal vento, ogni virtù, che il cielo esalta, tanto più splende quant’è più offesa.
    Michelangelo Buonarroti
  • Tutti hanno bisogno di qualche sconfitta. Un po’ di mortificazione ogni tanto non nuoce.
    Arthur Hailey
  • In un altro Paese sarebbe un oltraggio e un disprezzo per la corte e lo è anche qui.
    Ilda Boccassini
  • Solitamente il megalomane, sia pazzo che nominalmente sano, è il prodotto di qualche profonda umiliazione.
    Bertrand Russell
  • Solitamente il megalomane, sia pazzo che nominalmente sano, è il prodotto di qualche profonda umiliazione.
  • È proprio di un animo debole ed infermo il chiamarsi offeso dalle ingiurie o da parole, giacché i cani robusti e forti camminano con sicurezza in mezzo ai latrati dei cagnolini.
    San Carlo Borromeo
  • A dire il vero, non è la morte, è la malattia quello che temo, l’immensa umiliazione legata al fatto di languire nei paraggi della morte.
    Emil Cioran
  • Ogni scrittore, ogni uomo deve vedere in tutto ciò che gli accade, ivi compreso lo scacco, l’umiliazione e la sventura, uno strumento, un materiale per la sua arte, da cui deve trarre profitto.
    Jorge Luis Borges
  • Se vuoi offendere un avversario, lodalo a gran voce per le qualità che gli mancano.
    Ugo Ojetti
  • Chi offende l’amico, non la risparmia al fratello.
    Proverbio Toscano
  • Chi offende l'amico, non la risparmia al fratello.
  • Nell’ira si dicono cose tremende che poi si nega d’aver pronunciate per sottrarsi alla duplice umiliazione di doverle smentire e chiedere perdono.
    Alessandro Morandotti
  • Gli uomini offendono o per paura, o per odio.
    Niccolò Machiavelli
  • Io non ho fallito 5.000 esperimenti. Ho avuto successo 5.000 volte, gli insuccessi mi hanno insegnato che quei materiali non funzionavano.
    Thomas Alva Edison
  • Abbiamo quaranta milioni di ragioni per fallire, ma non una sola scusa.
    Rudyard Kipling
  • Nulla viene dimenticato più lentamente di un’offesa, e nulla più velocemente di un favore.
    Martin Luther King
  • Nulla viene dimenticato più lentamente di un’offesa, e nulla più velocemente di un favore.
  • George Orwell dichiarava di non aver mai letto un’autobiografia, perché non riteneva nessuno onesto fino al punto di riferire sinceramente le umiliazioni subite.
    Tom Wolfe
  • Ora il Signore, vedendo che Lia veniva trascurata, la rese feconda, mentre Rachele rimaneva sterile. Così Lia concepì e partorì un figlio e lo chiamò Ruben, perché disse: “Il Signore ha visto la mia umiliazione; certo, ora mio marito mi amerà”.
    Genesi
  • Tre fallimenti denotano una forza insolita. Un debole non ha abbastanza fegato da fallire tre volte.
    Minna Antrim
  • L’unico vero fallimento sta, in realtà, nel permettere alla sconfitta di avere la meglio su di noi.
    Anthony Clifford Grayling
  • Le frasi sull’umiliazione di cui non conosciamo la fonte

  • Le persone non falliscono perché mirano troppo in alto e sbagliano, ma perché mirano troppo in basso e fanno centro.
  • Le persone non falliscono perché mirano troppo in alto e sbagliano, ma perché mirano troppo in basso e fanno centro.

Vivere un’umiliazione
L’umiliazione una sensazione molto intensa che può avere un impatto molto forte tanto da segnare profondamente la personalità fino a distruggerla. Lo stato emotivo negativo che si prova durante l’umiliazione induce l’uomo a pensare di essere mediocre e ridicolo, tanto da sentire mortificazione ed avvilimento. La cosa più inspiegabile è che l’uomo prova piacere ad imporre umiliazioni ai propri simili.

L’umiliazione come attacco alla persona
Recenti studi evidenziano la complessa attività cerebrale associata a questo stato emotivo che è molto più negativa in confronto alla rabbia e al dolore e più intensa rispetto a manifestazioni di allegria. Purtroppo l’umiliazione è presente nella vita di tutti i giorni in quanto molte persone la usano come metodo di comunicazione con diversi interlocutori non avendo un altro modo per rapportarsi con il prossimo. Basterebbero modi più gradevoli e toni più pacati per riuscire a trasmettere lo stesso concetto senza offendere ed infliggere umiliazioni ad altre persone. Senza arrivare a citare situazioni evidentemente sgradevoli, basta pensare ad un genitore che elogia le doti, ad esempio del figlio di un amico, in presenza del proprio, facendo un paragone che inevitabilmente va a sminuire l’operato di quanto fatto dal figlio stesso. Ma i meccanismi di umiliazione sono all’ordine del giorno anche al lavoro e nel rapporto di coppia dove spesso, anche involontariamente, si fa sentire inferiore un’altra persona andando a minare fortemente la sua autostima.

Come sconfiggere l’umiliazione
Questa emozione sgradevole deve essere gestita correttamente per evitare che le sue conseguenze continuino a ripresentarsi per anni. Quindi per riuscire a guarire le ferite che un’umiliazione può lasciare è consigliabile valorizzarsi e concedere poco spazio alle opinioni delle altre persone. Per raggiungere questo obiettivo è necessario conoscersi in modo molto profondo in modo da trovare una spiegazione anche nei momenti di sconforto. Idee e valori radicati e saldi si traducono nella vera identità della persona e la rendono meno debole agli attacchi di chi cerca di definirne in modo errato i tratti personali e caratteriali. Comunicare in modo costruttivo con se stessi permette di essere meno permissivi gli altri, di concedersi un margine di errore senza aspirare alla perfezione e diminuisce il bisogno di approvazione da parte degli altri.

Data di ultima modifica: 25 Febbraio 2020
X