Frasi sulla coscienza e la consapevolezza del bene e male

Pubblicato il: 10 Febbraio 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (16 votes, average: 4,00 out of 5)
frasi sulla coscienza (consapevolezza)

La coscienza è il riflesso condizionato della consapevolezza. Talvolta sfugge il vero significato delle cose e si rischia di banalizzare concetti che invece sono determinanti per la nostra esistenza.

Le frasi sulla coscienza ci fanno riflettere sull’importanza della consapevolezza che ognuno di noi ha di se stesso e dei propri gesti.

    Le migliori citazioni sulla coscienza con autore

  • Forse una semplice coscienza, per quanto tenue, presuppone una coscienza riflessiva, per quanto debole.
    Dale Jamieson
  • Non c’è nulla di più ammaliante per l’uomo che la libertà della propria coscienza: ma non c’è nulla, del pari, di più tormentoso.
    Fedor Dostoevskij, I Fratelli Karamàzov
  • Se agiamo secondo la nostra coscienza, risvegliamo la coscienza anche negli altri.
    Patricie Holecková
  • Se hai creato una macchina cosciente, non si tratta della storia dell’uomo: questa è la storia degli dei.
    Caleb Smith
  • C’è ancora speranza di salvezza quando la coscienza rimprovera l’uomo.
    Publilio Siro
  • C’è ancora speranza di salvezza quando la coscienza rimprovera l’uomo.
  • La coscienza ci rende tutti egocentrici.
    Oscar Wilde
  • Grave è il peso della propria coscienza.
    Marco Tullio Cicerone
  • Attraverso la consapevolezza di sé ci si rende conto che la guarigione è una delle forze più potenti che sostengono la vita.
    Deepak Chopra
  • La tua coscienza è il metro della schiettezza del tuo egoismo. Ascoltala attentamente.
    Richard Bach
  • Di tutte le forme d’obbedienza, quella alla nostra coscienza è la più scomoda.
    Roberto Gervaso
  • Di tutte le forme d’obbedienza, quella alla nostra coscienza è la più scomoda.
  • La coscienza è quella vocina interiore che ci avverte, quando meno ce lo aspettiamo, che qualcuno ci sta guardando.
    Mark Twain
  • L’affiorare della coscienza si fonde al rivelarsi delle cose.
    Olga Visentini
  • La coscienza è un cane randagio che non ci impedisce di passare ma a cui non possiamo impedire di abbaiare.
    Nicolas Chamfort
  • In pratica l’umanità, unica forma di vita intelligente sul nostro pianeta, ha scoperto le leggi della fisica e le loro costanti così da poter descrivere come è fatto l’universo. In questo modo la consapevolezza dell’esistenza del creato e l’atto di osservarlo finiscono per coincidere.
    La Malinconia Di Haruhi Suzumiya
  • La conoscenza genera coscienza e questa a sua volta produce responsabilità.
    Massimo Bottura
  • La conoscenza genera coscienza e questa a sua volta produce responsabilità.
  • Esiste una stanchezza dell’intelligenza astratta ed è la più terribile delle stanchezze. Non è pesante come la stanchezza del corpo, e non è inquieta come la stanchezza dell’emozione. È un peso della consapevolezza del mondo, una impossibilità di respirare con l’anima.
    Fernando Pessoa
  • Quando siete autoconsapevoli, assumete un atteggiamento critico verso ciò che state facendo e vi chiedete: che cosa significa questo per me?
    Deepak Chopra
  • Il primo passo verso il cambiamento è la consapevolezza. Il secondo passo è l’accettazione. Il terzo passo è l’azione.
    Nathaniel Branden
  • Certe cose sono sconvolgenti e inaccettabili alla comune coscienza. La comune coscienza è inadattabile alle atrocità. E ci sarà pure qualche ragione. Forse perché essa, in realtà, le vuole. La comune coscienza prima non ha accettato le atrocità naziste, e poi ha preferito dimenticarle.
    Pier Paolo Pasolini
  • Per fortuna la nostra coscienza non è andata alla stessa scuola in cui siamo andati noi.
    Billy
  • Per fortuna la nostra coscienza non è andata alla stessa scuola in cui siamo andati noi.
  • La coscienza è molto più della scheggia, è il pugnale nella carne.
    EM Cioran
  • Bene! ora non avrà più bisogno di me. Cosa può farsene un attore di una coscienza?
    Grillo Parlante
  • Non c’è nessun testimone così terribile, nessun accusatore così implacabile come la coscienza che abita nel cuore di ogni uomo.
    Polibio
  • L’unico modo di dare determinatezza al mondo è quello di dargli la consapevolezza.
    Miguel De Unamuno
  • Ogni persona d’onore sceglie di perdere piuttosto il proprio onore che la propria coscienza.
    Michel De Montaigne
  • Ogni persona d’onore sceglie di perdere piuttosto il proprio onore che la propria coscienza.
  • Essere consapevoli di ciò che si prova dentro di sé, senza sentirsi sbagliati, è il passo fondamentale per essere padroni di se stessi.
    Arthur Schopenhauer
  • Non è la coscienza degli uomini che determina la loro vita, ma le condizioni della loro vita che ne determinano la coscienza.
    Karl Marx
  • L’attività del percepire (dell'”avere coscienza di”) si estende senza eccezione ad ogni realtà, poiché non può darsi esistenza di alcunché nell’universo che non sia oggetto di coscienza.
    Kṣemarāja
  • La coscienza è una caratteristica fondamentale dell’universo piuttosto che l’emergenza da elementi più semplici.
    Giulio Tononi
  • L’uomo possiede la capacità di distinguere tra bene e male e la facoltà di non tenerne conto.
    Alessandro Morandotti
  • L’uomo possiede la capacità di distinguere tra bene e male e la facoltà di non tenerne conto.
  • La coscienza è uno strumento di precisione di una sensibilità estrema.
    Victor Hugo
  • La coscienza è un cane che non ci impedisce il transito, però noi non possiamo impedirgli di abbaiare.
    Nicolas Chamfort
  • Di notte, quando sono a letto, nel buio della mia camera, sento due occhi che mi fissano, mi scrutano, mi interrogano, sono gli occhi della mia coscienza.
    Totò
  • La libertà di coscienza è un diritto naturale e chi la vuole avere deve anche darla. Ogni setta dice: Oh, datemi la libertà. Ma se voi gliela date, e se ne ha il potere, essa non vorrà concederla a nessun altro.
    Oliver Cromwell
  • Chi ha la coscienza ha l’anima, chi ha l’anima si innamora.
    Tim Thomas
  • Chi ha la coscienza ha l'anima, chi ha l'anima si innamora.
  • Sono lieto di non avere una di quelle coscienze che si devono sempre incoraggiare come un cucciolo malato.
    William Faulkner
  • E non vuoi capire che la tua coscienza significa appunto ‘gli altri dentro di te’.
    Luigi Pirandello
  • Se nel sonno la coscienza si addormenta, nel sogno l’esistenza si sveglia.
    Michel Foucault
  • L’onore è la coscienza esterna e la coscienza l’onore interno.
    Arthur Schopenhauer
  • La coscienza, nel caos del mondo, è una piccola luce, preziosa ma fragile.
    Louis-Ferdinand Céline
  • La coscienza, nel caos del mondo, è una piccola luce, preziosa ma fragile.
  • Guai a sognare: il momento di coscienza che accompagna il risveglio è la sofferenza più acuta. Ma non ci capita sovente, e non sono lunghi sogni: noi non siamo che bestie stanche.
    Primo Levi
  • È una battaglia vecchia come il tempo – il ruggito della folla da un lato e la voce della tua coscienza dall’altro.
    Douglas Macarthur
  • La coscienza ci fa scoprire a denunciare, o accusare noi di noi stessi, e in mancanza di testimoni, si pronuncia contro noi stessi.
    Michel De Montaigne
  • La coscienza non può mai essere qualcosa di diverso dall’essere cosciente.
    Karl Marx
  • In materia di coscienza, la legge della maggioranza non ha valore.
    Mahatma Gandhi
  • In materia di coscienza, la legge della maggioranza non ha valore.
  • L’egoismo, diceva Einstein, è un’illusione ottica della coscienza.
    Massimo Gramellini
  • Il dono della coscienza è una benedizione di Dio, ma può convertirsi in maledizione se noi non vogliamo che sia benedizione.
    Thomas Merton
  • Ogni essere umano è qualcosa di personale e irripetibile; voler sostituire al posto della coscienza personale una collettiva è già una violenza, e il primo passo verso ogni forma di totalitarismo.
    Hermann Hesse
  • I media hanno colpito la coscienza di tutti, molto più di quanto la maggior parte delle persone voglia ammettere.
    George Michael
  • Certo, la nostra coscienza è un grande impedimento, ma poi ci si accorda sempre con lei, come col fisco.
    Leo Longanesi
  • Certo, la nostra coscienza è un grande impedimento, ma poi ci si accorda sempre con lei, come col fisco.
  • La vigliaccheria chiede: è sicuro? L’opportunità chiede: è conveniente? La vana gloria chiede: è popolare? Ma la coscienza chiede: è giusto?
    Martin Luther King
  • Qualsiasi uomo abbia coscienza dei suoi atti non potrebbe per nulla al mondo premere il dito del grilletto di un fucile.
    Henry Miller
  • La coscienza è l’ultima e la più tardiva evoluzione della vita organica, e di conseguenza è ciò che vi è di meno compiuto e più fragile.
    Friedrich Nietzsche
  • Molti uomini vivono in pacifica coesistenza con la propria coscienza sporca.
    Henry Miller
  • Le frasi sulla coscienza di cui non conosciamo la fonte

  • La coscienza è quella cosa che fa male quando tutte le altre parti del tuo corpo si sentono benissimo.
  • La coscienza è quella cosa che fa male quando tutte le altre parti del tuo corpo si sentono benissimo.

È proprio per ovviare alla naturale leggerezza dell’essere umano che nell’intimità personale esiste un meccanismo pressoché automatico, in grado di analizzare ogni singola sfaccettatura delle azioni che vengono compiute. Si tratta di una sorta d’allarme, che scatta nel momento in cui qualcosa non torna. La coscienza è un richiamo improvviso, un impulso che entra con decisione nella mente e che pone interrogativi di metodo e di merito. La coscienza svolge anche il ruolo di blocco ma è sempre un ostacolo da interpretare positivamente. Si potrebbe definire come il limite invalicabile che impedisce di fare le cose affrontandole col piglio sbagliato. La coscienza è una forma di autocontrollo, una lente d’ingrandimento per indagare le dinamiche più complesse affinché non producano effetti inopportuni. Grazie alla coscienza si riescono a tenere a bada le pulsioni che spingono verso l’errore.

La coscienza è il metro spirituale per misurare l’esperienza. Anche i pensieri possono avere conseguenze dirette, concrete, tangibili. Niente può essere considerato puro astrattismo e perfino l’immaginazione può portare ripercussioni nella vita reale. Ai sogni è concesso praticamente tutto: la mente vaga in un turbinio di emozioni confuse, in balia delle onde della passione. La coscienza interviene improvvisamente e decreta l’effettiva bontà di una scelta, fosse anche solo ed esclusivamente di natura immaginaria. Come un giudice inappellabile pronuncia la sentenza e richiama l’individuo al rispetto del proprio indirizzo morale. Con i comportamenti la coscienza è ancor più perentoria ed esige rettitudine. Una condotta che contravviene nettamente ai principi etici personali non potrebbe mai essere ammessa. Perciò la coscienza lavora silenziosamente all’interno dell’animo umano, lanciando moniti per riportare gli atteggiamenti sui binari dell’onestà e della giustizia. Di fronte alle grandi scelte si pone sempre una questione di coscienza. Quando si deve imboccare una strada che non si conosce è lecito e doveroso interrogarsi e non lasciare niente all’improvvisazione. La coscienza aiuta a vedere in profondità senza fermarsi all’apparenza delle cose. Possono emergere grandi dubbi o piccole perplessità ma la migliore risposta è data proprio dalla coscienza. Come un criterio superiore e come un parametro fisso da rispettare, la coscienza è in grado di risolvere qualunque mistero formulando rapidamente consigli utili e suggerimenti preziosissimi.

Data di ultima modifica: 10 Febbraio 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other