Frasi sulla quiete e l’immensità del silenzio

Pubblicato il: 31 Maggio 2021
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (12 votes, average: 3,92 out of 5)
quiete (silenzio)

La quiete è uno stato di tranquillità assoluta, opposto a caos e rumore, turbamento e fatica fisica e mentale.
Il silenzio e la quiete sono momenti nei quali si può facilmente ottenere un maggiore contatto con se stessi e gli altri, arrivando ad un senso di pace interiore sempre più complicato da raggiungere.

Le frasi sulla quiete ci parlano dell’immensità del silenzio.

Oggi, chiunque è abituato a caos, rumore e fastidi legati sia al contesto in cui si vive che a quello che si sente a livello interiore. La quiete ed il silenzio esterno sono concetti che si capiscono facilmente, perché prescindono l’assenza di rumore. Differente è il discorso che riguarda la quiete ed il silenzio interiore, che è una condizione soggettiva legata all’assenza di elementi che minano serenità e pace spirituale e mentale.

In un mondo sempre più frenetico, rumoroso e veloce diventa sempre più difficile trovare una quiete ed un silenzio interiori per stabilire una connessione reale e pulita con se stessi. Trovare i propri spazi di pace è fondamentale per vivere con serenità la vita di tutti i giorni, traendo giovamento dal tempo da soli o con gli altri. Per raggiungere lo stato di quiete e di silenzio bisogna ridurre gli stimoli esterni e la loro percezione per concentrarsi soltanto su pensieri ed emozioni, assecondandoli ed ascoltandoli.

Quiete e silenzio esteriori ed interiori sono strettamente correlati tra loro. Oggi, gli stimoli che arrivano dall’ambiente esterno sono molti di più rispetto a quanto avveniva in passato, soprattutto se si vive in una grande città. Il tutto, poi, avviene continuamente con un ritmo a dir poco incalzante. Ecco perché ogni tanto è importante allontanarsi da tutto questo e ricreare uno stato di quiete e di silenzio per rasserenare la mente e lo spirito.

Soffermandosi su ciò che è davvero essenziale, eliminando tutto quello che è dovere ed imposizione è possibile semplificarsi la vita e ritrovare quel silenzio necessario per stare bene con se stessi. Non riuscire ad ottenere la pace interiore provoca uno stato costante di tensione e, a lungo andare, essere sempre tesi porta ad una insofferenza e ad uno stato di inquietudine continuo e latente. Per raggiungere uno stato di quiete ottimale e vivere la propria pace interiore è fondamentale stabilire dei limiti soggettivi sia per gli stimoli esterni che arrivano sia per quanto riguarda regole da rispettare o doveri da portare a termine. Staccare la spina, smettere di farsi influenzare da tutto il resto per ascoltarsi e sentire chiaramente come pensieri ed emozioni possano fare un rumore silenzioso e costante per comunicare sensazioni gradevoli o spiacevoli.

Data di ultima modifica: 31 Maggio 2021
X