Frasi sulla vendetta e l’incapacità di perdonare

Pubblicato il: 18 Ottobre 2019
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 3,86 out of 5)
frasi sulla vendetta

La vendetta viene attuata causando un danno allo scopo di compensare un torto ricevuto. Nella nostra società, riveste un ruolo importante perché il desiderio di ottenerla spinge spesso ad un insieme di comportamenti non sempre legati al buon senso.
É infatti interessante notare che, pur corrispondendo a gesti materiali atti a provocare dolore nell’altro, la vendetta viene considerata un sentimento e chi ambisce ad ottenerla si lascia guidare da essa proprio come farebbe con emozioni intense come l’amore o l’odio.

Qui si sono raccolte alcune frasi sulla vendetta e riflessioni per meditare su questo sentimento così autodistruttivo.

A cosa serve davvero la vendetta?

Da un punto di vista strettamente razionale essa può quasi essere considerata inutile. Spesso infatti un nuovo torto non rimedia ad uno sgarbo del passato.
Se ad esempio una persona viene uccisa, condannare l’assassino alla pena di morte soddisferà un bisogno di vendetta, ma non riporterà in vita chi è andato via.
Da un punto di vista emozionale e sociale invece la vendetta è molto importante. Chi riesce ad ottenerla sente spesso di aver avuto giustizia e, grazie ad essa, riesce a guardare avanti.
Occorre poi osservare che il timore della vendetta ha una funzione atta a scoraggiare comportamenti errati. L’elemento punitivo rappresenta un deterrente per chi vuole commettere un illecito o semplicemente un gesto a causa del quale subirà pesanti ripercussioni.

Ma fino a che punto è giusto lasciarsi guidare dalla vendetta?

Questo tema è sempre attuale. La verità è che la vendetta ha un “costo” spesso molto elevato. Decidere di vendicarsi di qualcuno può richiedere un vero e proprio piano d’azione che, nei casi più estremi, oltre che poco etico potrebbe essere perfino illegale.
Chi inoltre cerca vendetta probabilmente vive un rapporto conflittuale con il passato mentre chi perdona dimostra di essere “andato oltre”.
La ricerca del giusto equilibrio tra il bisogno di vendetta e quello di perdonare e andare avanti non è semplice. Dipende infatti dai propri valori e dalla dimensione dei torti subiti.
Su questo argomento ci sono grandi opere della letteratura mondiale. Si può pensare alla storia del Conte di Montecristo raccontata nel libro di Dumas o alla Divina Commedia nelle parti che riguardano l’inferno e le punizioni per chi ha peccato.

Data di ultima modifica: 18 Ottobre 2019

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X