Frasi sulla compressione e i segreti della conoscenza

Pubblicato il: 12 Maggio 2021
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (13 votes, average: 3,62 out of 5)
compressione (conoscenza)

La comprensione è quel meccanismo mentale per cui si riesce a comprendere in pieno ciò che viene proposto o presentato.
Non è un procedimento immediato e univoco; un piccolo esempio può chiarire in modo semplice perché non è scontato che questo avvenga.

Le frasi sulla comprensione ci raccontano della bellezza del sapere.

Se qualcuno dice che il mare è mosso con onde molto grandi, l’interlocutore può capire la gravità dell’avvertimento oppure prenderlo come una semplice considerazione e fare il bagno, correndo dei rischi.
Se questa situazione viene immaginata riguardo ai sentimenti, i fraintendimenti di comprensione sono ancora più gravi.
Non comprendere non è necessariamente una colpa; l’ingenuità, la poca esperienza oppure una situazione di tensione e di imbarazzo possono annebbiare la mente e impedire una corretta comprensione, senza che ci sia colpa.

Queste condizioni però non vanno assecondate. É necessario, ma anche opportuno, allenarsi a capire le cose, a comprenderle in modo giusto.
Per fare questo, il primo passo è quello di sforzarsi sempre di vedere le cose da più punti di vista, anche contrastanti. Pensare che una situazione, una frase o un comportamento possano essere favorevoli e sinceri, ma valutare anche falsità e malafede che potrebbero essere celate. Saranno poi l’esperienza, l’intuito e forse un po’ di fortuna ad indirizzare verso il giusto comprendere. Immaginare in positivo, ma anche in negativo; pensare che ci sia lealtà e ipotizzare l’opposto.

Il termine comprensione si presta ad almeno due interpretazioni. C’è il comprendere nel senso del capire e il comprendere inteso come partecipazione e vicinanza. Nel secondo caso ci si muove nella sfera dei sentimenti, mentre la comprensione che è conoscenza e giusta interpretazione delle cose può essere relativa a qualsiasi aspetto, morale o materiale. In entrambi i casi si presuppone una dose di umiltà.
Per comprendere si deve accettare di immedesimarsi, di mettersi nei panni dell’altro, essere disposti a non ritenersi perfetti e saccenti e pronti a farsi insegnare risvolti a cui non si è pensato.

Sicuramente ci sono individui più propensi a comprendere in fretta e ci sono persone che usano spesso l’ambiguità, divertendosi a stimolare la comprensione esatta del prossimo, mettendolo alla prova.
A volte le cose vengono dette a qualcuno, ma l’intento è che un altro che ascolta ne comprenda l’avvertimento. Questo è un modo di agire lecito ma scortese, poiché lascia nel dubbio di capire se si è il soggetto della discussione e se si sta sbagliando qualcosa; è l’esatto contrario del “parlare chiaro e diretto”.
Comprendere, capire, intuire è indispensabile per agire di conseguenza, e quindi nel migliore dei modi, ma a volte costa fatica e impegno.

Data di ultima modifica: 12 Maggio 2021
X