Frasi sulle credenze religiose e i loro insegnamenti

Pubblicato il: 1 Febbraio 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (12 votes, average: 3,83 out of 5)
frasi su le credenze religiose

Ci siamo mai chiesti cosa siano le credenze religiose? Forse no, ma perché non scoprire qualcosa di nuovo ogni giorno?

Le frasi sulle credenze religiose cercano di farci capire la bellezza, e talvolta l’ingenuità, nel credere in alcuni principi di amore & rettitudine.

    Le migliori citazioni sulle credenze religiose con autore

  • Lo scopo di tutte le maggiori tradizioni religiose non è quello di costruire grandi templi esteriori, ma di creare templi di bontà e compassione interiori, nei nostri cuori.
    Dalai Lama
  • Lo scopo principale della religione non é portare un uomo in paradiso, ma il paradiso nel suo cuore.
    Thomas Hardy
  • Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è.
    Buddha
  • Il fallimento del cristianesimo è dottrina cristiana.
    Nicolás Gómez Dávila
  • Se Cristo fosse qui ora c’è una cosa che non sarebbe – un cristiano.
    Mark Twain
  • Se Cristo fosse qui ora c’è una cosa che non sarebbe – un cristiano.
  • Un cambiamento di religione è per l’anima come un cambiamento di lingua per lo scrittore.
    Simone Weil
  • Gli individui possono fare in pratica ogni cosa, purché abbiano la capacità di credere che possono intraprendere azioni efficaci e di farlo davvero.
    Tony Robbins
  • L’uomo è un essere transitorio. È in questo pellegrinaggio della vita, la religione aiuta l’uomo a vivere in modo tale da raggiungere il proprio fine.
    Papa Giovanni Paolo II
  • Dicesi cristiano un tale che si pente la domenica per quello che ha fatto il sabato precedente e per quello che rifarà il lunedì successivo.
    Thomas Russell Ybarra
  • Io non voglio credere. Voglio sapere.
    Carl Sagan
  • Io non voglio credere. Voglio sapere.
  • Colui che chiede è stupido per un minuto, colui che non chiede è stupido per tutta la vita.
    Confucio
  • Non è strano che gli uomini combattano tanto volentieri per una religione e vivano così malvolentieri secondo i suoi precetti?
    Georg Lichtenberg
  • Mi sarebbe piaciuto conoscere un pianeta senza storia, senza religione, senza filosofia. Sarebbe stata una esperienza unica.
    Benjamin Barajas
  • Il cristianesimo contrasta con le banali esigenze della ragione dell’uomo per meglio soddisfare i desideri profondi della sua essenza.
    Nicolás Gómez Dávila
  • La religione non è soltanto un sistema di idee, è innanzitutto un sistema di forze.
    Emile Durkheim
  • La religione non è soltanto un sistema di idee, è innanzitutto un sistema di forze.
  • La religione è il più solido puntello del capitalismo e dello Stato, i due tiranni del popolo. Ed è anche il più temibile alleato dell’ignoranza e del male.
    Bruno Misefari
  • La religione va bene negli ospedali. Dio gode di una certa popolarità in posti del genere.
    Charles Bukowski
  • Chi si crede cristiano perché va a messa sbaglia. Uno non diventa un’automobile solo stando in parcheggio.
    Garrison Keillor
  • La religione non è altro che l’ombra gettata dall’universo sull’intelligenza umana.
    Victor Hugo
  • Se un uomo giunge al cuore della propria religione, è giunto al cuore anche delle altre.
    Mahatma Gandhi
  • Se un uomo giunge al cuore della propria religione, è giunto al cuore anche delle altre.
  • La più grande preoccupazione della teologia moderna è il ruolo del cristiano nel mondo. Preoccupazione singolare, visto che il cristianesimo insegna che il cristiano non ha alcun ruolo nel mondo.
    Nicolás Gómez Dávila
  • La religione di un uomo non vale molto se non ne traggono beneficio anche il suo cane e il suo gatto.
    Abraham Lincoln
  • Noi non siamo cattolici da ristorante, non scegliamo dal menù quali regole seguire, noi seguiamo la dottrina rigorosamente.
    Arcivescovo Aringarosa
  • Ama il prossimo tuo come te stesso.
    Gesù
  • Ama il prossimo tuo come te stesso.
  • Non è necessario avere una religione per avere una morale. Perché se non si riesce a distinguere il bene dal male, quella che manca è la sensibilità, non la religione.
    Margherita Hack
  • Fiumi, stagni, laghi e corsi d’acqua, tutti hanno nomi diversi ma tutti contengono acqua. Proprio come le religioni: tutte contengono delle verità.
    Muhammad Ali
  • Le religioni storiche mondiali portano nel sangue un presentimento delle insidie della massa.
    Elias Canetti
  • Fra le diverse religioni le distanze sono talvolta così grandi che solo l’odio ogni tanto riesce a superarle.
    Ivo Andrić
  • Dove finisce la conoscenza, ha inizio la religione.
    Benjamin Disraeli
  • Dove finisce la conoscenza, ha inizio la religione.
  • Inferno cristiano: fuoco. Quello pagano: fuoco. Inferno maomettano: fuoco. Quello indù: fiamme. A credere alle religioni, Dio è un rosticciere.
    Victor Hugo
  • L’uomo che muove una montagna inizia spostando piccole pietre.
    Confucio
  • Bisogna andare in Oriente, vera sede delle religioni, per capire cos’è la religione. E, dopo tutto, il cattolicesimo è una religione orientale, che si è diffusa dovunque, ma che forse solo lo spirito di quei paesi può assimilare e accettare totalmente.
    Eugenio Montale
  • Le divergenze che separano i Cattolici dagli Ortodossi sono diventate banali da quando la storia ha dimostrato che non è il potere temporale che salva la fede.
    Pier Luigi Leoni
  • Sono piuttosto incline a pensare che questa sia la terra che Dio diede a Caino.
    Alfred Damon Runyon
  • Sono piuttosto incline a pensare che questa sia la terra che Dio diede a Caino.
  • Le persone che vogliono condividere le loro opinioni religiose con te quasi mai vogliono condividere le tue opinioni con loro.
    Dave Barry
  • Quel che non è religioso non è interessante.
    Nicolás Gómez Dávila
  • Gli uomini non commettono mai il male così completamente e gioiosamente come quando lo fanno per convinzioni religiose.
    Blaise Pascal
  • Per il fatto che l’uomo ha una natura spirituale che lo porta ad avere coscienza e quindi a meravigliarsi del fatto di vivere, per il fatto che egli vuole la vita non solo per sé ma anche per gli altri, e che identifica questa volontà di vita con il bene, per tutto ciò, quando si trova di fronte al dolore e all’ingiustizia nasce in lui la contraddizione da cui prende origine la religione.
    Vito Mancuso
  • Il cattolicesimo insegna quel che un uomo vorrebbe credere e non osa.
    Nicolás Gómez Dávila
  • Il cattolicesimo insegna quel che un uomo vorrebbe credere e non osa.
  • La religione è un mezzo di sfruttamento impiegato dal forte contro il debole. E’ un mantello fatto di ambizione e ingiustizia.
    Georges Bizet
  • Guardate come si vestono i sacerdoti quando celebrano la Messa. Evidentemente pensano che Dio non abbia il senso dell’umorismo.
    Pier Luigi Leoni
  • Se l’ateismo si propagasse diventerebbe una religione non meno intollerante di quelle antiche.
    Gustave Le Bon
  • Il miscredente si stupisce che i suoi argomenti non allarmino il cattolico, dimenticando che il cattolico è un miscredente sconfitto. Le sue obiezioni sono i fondamenti della nostra fede.
    Nicolás Gómez Dávila
  • Quando un solo cane si mette ad abbaiare a un’ombra, diecimila cani ne fanno una realtà.
    EM Cioran
  • Quando un solo cane si mette ad abbaiare a un’ombra, diecimila cani ne fanno una realtà.
  • La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta.
    Theodor Adorno
  • Le strane religioni e le loro antiche armi contano poco contro un folgoratore al fianco!
    Ian Solo
  • Che il cristianesimo guarisca i mali sociali, come dicono alcuni, o che invece avveleni la società che lo adotta, come assicurano altri, sono tesi interessanti per il sociologo, non per il cristiano. Al cristianesimo si è convertito chi lo crede vero.
    Nicolás Gómez Dávila
  • La religione è per le persone che hanno paura di andare all’inferno. La spiritualità è per coloro che ci sono già stati.
    Neil Gaiman
  • La religione è per le persone che hanno paura di andare all’inferno. La spiritualità è per coloro che ci sono già stati.
  • Guardiamo alle religioni come alle mille foglie di un albero, ci sembrano tutte differenti, ma tutte riconducono a uno stesso tronco.
    Mahatma Gandhi
  • La scienza è un’equazione differenziale. La religione è una condizione al contorno.
    Alan Turing
  • La religione è un narcotico con cui l’uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente.
    Sigmund Freud
  • Una credenza non è altro che una sensazione di certezza riguardo a qualcosa.
    Roberto Re
  • La vecchiaia è la sede della sapienza della vita.
    Papa Francesco
  • La vecchiaia è la sede della sapienza della vita.
  • Non avete bisogno delle religioni per giustificare l’amore, ma la religione è il miglior strumento mai inventato per giustificare l’odio.
    R. A. Weatherwax
  • La religione nasce dall’intreccio di meraviglia e di dolore che la vita suscita, e talora scava, nel petto degli uomini. Tra questi due poli però non c’è perfetta simmetria: il più forte è il secondo, è il dolore e la morte, e per questo la religione è anzitutto ricerca di salvezza.
    Vito Mancuso
  • Il cattolicesimo non risolve tutti i problemi ma è l’unica dottrina che li pone tutti.
    Nicolás Gómez Dávila
  • La candela, si direbbe, simbolizza in modo eccellente la religione: essa sgocciola dappertutto, non riscalda in alcun modo e fuma in modo spaventoso senza donare luce.
    Laurent Gouze
  • Più studio le religioni più sono convinto che l’uomo non ha mai adorato altro che non se stesso.
    Sir Richard Francis Burton
  • Più studio le religioni più sono convinto che l’uomo non ha mai adorato altro che non se stesso.
  • La religione è un’illusione, corrisponde, secondo un’impostazione classicamente illuministica, al trattenersi dell’umanità in una condizione di minorità: in una condizione infantile di un umano che continua a delegare ad altri – alla figura paterna (ma anche materna) del Dio – il possibile soddisfacimento dei propri bisogni, anziché approdare alla maturità adulta dell’autonomia umana, ovvero la gestione, responsabile in prima persona, dei propri bisogni.
    Sigmund Freud
  • Noi diventiamo ciò che pensiamo.
    Earl Nightingale
  • Quando la Chiesa perseguitava gli eretici, era per mancanza di fede nella parola di Cristo, secondo la quale le porte dell’inferno non prevarranno. Da qualche tempo ha smesso di prendersela con gli eretici. L’ha convinta la fede o la storia?
    Pier Luigi Leoni
  • Il male mette le radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore degli altri.
    Madre Teresa Di Calcutta
  • Se giudichi le persone, non avrai tempo per amarle.
    Madre Teresa Di Calcutta
  • Se giudichi le persone, non avrai tempo per amarle.
  • Un Dio infinito dovrebbe essere in grado di proteggere se stesso, senza fare partnership con legislazioni statali.
    Robert Ingersoll
  • La Chiesa raccomanda di «vestire gli ignudi». Nel senso che dobbiamo aiutare chi ha freddo e non che dobbiamo rivestire le spogliarelliste.
    Pier Luigi Leoni
  • La religione è fondamentalmente contraria a tutto ciò che ho in venerazione. Coraggio, lucidità, onestà, correttezza, e, soprattutto, amore per la verità.
    Henry Louis Mencken
  • In nome del Signore abbrustoliscono, in nome del Signore bruciano e consegnano al diavolo; tutto in nome del Signore.
    Georg Lichtenberg
  • Dio non ha religione.
    Mahatma Gandhi
  • Dio non ha religione.
  • Non bisogna dimenticare che religioso non è più sinonimo di santo di quanto soldato lo è di eroe.
    Pierre Reverdy
  • Una società di atei inventerebbe subito una religione.
    Honoré De Balzac
  • L’uomo è un errore di Dio? O forse è Dio un errore dell’uomo?
    Friedrich Nietzsche
  • Abbiamo bisogno di trovare Dio, ed Egli non può essere trovato nel rumore e nella irrequietezza. Dio è amico del silenzio. Guarda come la natura – gli alberi, i fiori, l’erba – crescono in silenzio; guarda le stelle, la luna e il sole, come si muovono in silenzio… Abbiamo bisogno di silenzio per essere in grado di toccare le anime.
    Madre Teresa Di Calcutta
  • Le citazioni di cui non conosciamo la fonte

  • La filosofia è una domanda a cui nessuno può rispondere. La religione è una risposta a cui nessuno può porre la domanda.
  • Amatevi gli uni gli altri con affetto fraterno, gareggiate nello stimarvi a vicenda.
  • Il saggio ha gli occhi in fronte, ma lo stolto cammina nel buio.
  • Il saggio ha gli occhi in fronte, ma lo stolto cammina nel buio.
  • Non seminare menzogne contro tuo fratello e non fare qualcosa di simile all’amico.
  • È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio.
  • Per i miei fratelli e i miei amici io dirò: “Su te sia pace!”.
  • Per i miei fratelli e i miei amici io dirò: “Su te sia pace!”.
  • Non essere facile a irritarti nel tuo spirito, perché l’ira alberga in seno agli stolti.
  • L’uomo non vive soltanto di pane.

Credenze religiose tra dubbi e incertezze

Come si evince dal nome, il termine credenza si riferisce a un atteggiamento positivo e benevolo nei confronti di qualcosa o qualcuno, è l’attitudine di chi assume come vera un’idea o veritiero un concetto, ammettendone la piena verità dal punto di vista oggettivo. Beh, detto così, il concetto di credenza resta un po’ fumoso, non è vero? Se volessimo semplificare ai minimi termini, potremmo affermare che con la parola “credenza”, religiosa in questo specifico caso, intendiamo riferirci a quel complesso di idee, pensieri e concetti che riteniamo promanare da un’entità soprannaturale o, comunque, superiore. Secondo tale impostazione, quindi, la credenza religiosa si distingue nettamente da ciò che è dubbio o certo. Nel primo caso, infatti, se la credenza si concretizza in un comportamento assertivo, vuol dire che assumendolo come vero, esso non lascia minimo spazio al dubbio o a un eventuale tentennamento. Nel secondo caso, invece, è possibile sottolineare il carattere relativo della credenza: ciò in cui crediamo noi, infatti, può differire da ciò in cui credono gli altri. Quindi, da ciò discende il carattere puramente soggettivo della credenza: solo la certezza può essere oggettiva.

Il valore della religione

Chi si professa cristiano o cattolico sa benissimo quanto sia importante il momento del “Credo” durante la celebrazione eucaristica. E’ il momento saliente della Messa, è l’occasione per rinnovare davanti a Dio e a tutti i presenti la professione della propria fede. In questo senso, le credenze religiose possono essere ricondotte nell’alveo della propria spiritualità, specificando l’appartenenza a un proprio “credo”. Il termine credenza, difatti, è spesso associato a quello di convinzione: essere convinti di credere in qualcosa diventa il punto di partenza per giungere a una piena coscienza di sé, del proprio bagaglio culturale e, ovviamente, religioso.

Il bisogno che abbiamo di credenze religiose

Ma poi ci siamo mai davvero chiesti da cosa derivi il nostro bisogno di credenze religiose? Qualche fatalista potrebbe affermare che tale bisogno sia illusorio giacché ciò che è destinato a noi troverà il modo di raggiungerci. Ma per un fervente cristiano, le credenze religiose diventano il pane quotidiano. E’ così forte il bisogno di pensare che ci sia qualcosa dopo la morte o che la vera gioia sia nei Regno dei Cieli che le credenze religiose diventano un tutt’uno con l’animo umano.

Data di ultima modifica: 1 Febbraio 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other