Le frasi di Woody Allen e le migliori citazioni dell’artista

Pubblicato il: 13 Ottobre 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 votes, average: 4,22 out of 5)
woody allen

l suo nome di battesimo è Allan Stewart Königsberg ma tutti lo conoscono come Woody Allen, uno dei registi più carismatici, dissacranti e iconici del cinema moderno.

Le frasi di Woody Allen é una raccolta di frasi e citazioni dell’artista.

    Le migliori citazioni di Woody Allen con autore

  • Se risulta che Dio esiste, io non penso che sia cattivo. Ma il peggio che si può dire di lui è che fondamentalmente ha avuto poco successo.
    Woody Allen
  • Sono contento di non essere nato in Francia, perché non so una parola di francese.
    Woody Allen
  • Prima di lasciarvi vorrei proprio lasciarvi un messaggio positivo. Ma non ce l’ho. Fa lo stesso se vi lascio due messaggi negativi?
    Woody Allen
  • Continuo a chiedermi se c’è una vita dopo la morte, e se sì, saranno in grado di cambiarmi un biglietto da venti?
    Woody Allen
  • Continuo a chiedermi se c’è una vita dopo la morte, e se sì, saranno in grado di cambiarmi un biglietto da venti?
  • Ero sopraffatto dal disgusto di me stesso e ho considerato di nuovo l’idea di uccidermi, questa volta aspirando forte col naso in prossimità di un agente di assicurazioni.
    Woody Allen
  • Le differenze maggiori tra i vari canali televisivi sono tuttora le previsioni del tempo.
    Woody Allen
  • È assolutamente evidente che l’arte del cinema si ispira alla vita, mentre la vita si ispira alla televisione.
    Woody Allen
  • È molto, molto difficile mettere d’accordo cuore e cervello. Pensa che, nel mio caso, non si rivolgono nemmeno la parola.
    Woody Allen
  • È molto, molto difficile mettere d’accordo cuore e cervello. Pensa che, nel mio caso, non si rivolgono nemmeno la parola.
  • Sono un ateo teologico esistenziale. Credo nell’esistenza dell’Universo con l’eccezione di qualche cantone svizzero.
    Woody Allen
  • Ringrazio Dio di non avermi fatto nascere donna. Avrei passato tutto il giorno a toccarmi le tette!
    Woody Allen
  • I cattivi hanno capito qualcosa che i buoni ancora non hanno capito.
    Woody Allen
  • Il mio unico rimpianto nella vita è di non essere qualcun altro.
    Woody Allen
  • Il mio unico rimpianto nella vita è di non essere qualcun altro.
  • Chi è malvagio nel profondo del cuore, probabilmente la sa lunga.
    Woody Allen
  • I miei studenti sono davvero creativi. Non puoi immaginare quanti modi riescono a trovare per far passare le armi attraverso un metal detector.
    Woody Allen
  • Le parole più belle che uno possa desiderare di sentire non sono più ‘Ti amo’, ma ‘Non si preoccupi, è benigno!’.
    Woody Allen
  • Non mangio mai ostriche. Il cibo mi piace morto. Non malato, né ferito. Morto.
    Woody Allen
  • Non mangio mai ostriche. Il cibo mi piace morto. Non malato, né ferito. Morto.
  • Ci sono cose peggiori della morte. Se hai passato una serata con un assicuratore, sai esattamente di cosa parlo.
    Woody Allen
  • I miei problemi sono iniziati con la prima educazione. Andavo in una scuola per insegnanti disagiati.
    Woody Allen
  • La tua autostima è una tacca sotto quella di Kafka.
    Woody Allen
  • – E hai il coraggio di giurare su Dio? Ma se sei ateo!
    – È colpa mia se siamo soli nell’Universo?

    Woody Allen
  • – E hai il coraggio di giurare su Dio? Ma se sei ateo!– È colpa mia se siamo soli nell’Universo?
  • Non mi interessa l’immortalità attraverso l’arte: io non voglio morire.
    Woody Allen
  • Quanti di noi una volta o l’altra non hanno sentito una mano gelida sulla nuca mentre erano soli in casa? (Io no, grazie a Dio, ma qualcuno sì)
    Woody Allen
  • La scienza ha sconfitto molte malattie, ha decifrato il codice genetico e ha perfino mandato l’uomo sulla luna, ma se un ottantenne viene lasciato solo in una stanza con due conigliette diciottenni non succede niente di niente. Perché i veri problemi non cambiano mai.
    Woody Allen
  • I tuoi occhi dovrebbero stare al Louvre.
    Woody Allen
  • I tuoi occhi dovrebbero stare al Louvre.
  • Più che in ogni altra epoca storica, l’umanità si trova a un bivio. Una strada porta alla disperazione e allo sconforto più assoluto. L’altra alla totale estinzione. Preghiamo il cielo che ci dia la saggezza di fare la scelta esatta.
    Woody Allen
  • “Baci da Dio!”. “Beh, si’… Lui ha preso tante cose da me!”.
    Woody Allen
  • L’uomo consiste di due parti, la sua mente e il suo corpo. Solo che il corpo si diverte di più.
    Woody Allen
  • Dio è morto, Marx è morto… e anch’io oggi non mi sento molto bene!
    Woody Allen
  • Dio è morto, Marx è morto… e anch’io oggi non mi sento molto bene!
  • Il mio fisico non lo tollera, l’alcol. Veramente! Ho bevuto due Martini, la vigilia dell’ultimo dell’anno, e ho tentato di dirottare un ascensore su Cuba!
    Woody Allen
  • Non ho paura di morire. È solo che non vorrei essere lì quando questo succede.
    Woody Allen
  • Ero solito portare una pallottola nel taschino, all’altezza del cuore. Un giorno un tizio mi tirò addosso una Bibbia, ma la pallottola mi salvò la vita.
    Woody Allen
  • Se i miei film non fanno incassi, so che sto facendo qualcosa di buono.
    Woody Allen
  • Se i miei film non fanno incassi, so che sto facendo qualcosa di buono.
  • Saggio è chi riesce a vivere inventandosi le proprie illusioni.
    Woody Allen
  • In generale un’affermazione della destra è sempre una cattiva notizia, è sempre una faccenda pericolosa. Perché la destra dà risposte molto semplici, dirette a problemi enormi. Ci sono i senzatetto? Che se ne vadano. C’è un aumento di criminali? Ripristiniamo la pena di morte. Soluzioni che naturalmente non tentano di capire il perché dei fenomeni a cui vengono applicate. Al momento possono sembrare efficaci, ma fra venti anni sarà peggio e ne faranno le spese le generazioni del futuro che di nuovo si troveranno di fronte problemi gravissimi.
    Woody Allen
  • Londos si rese conto di avere “poteri insoliti” all’età di dieci anni, quando poteva stare a letto e, concentrandosi, far saltare di bocca la dentiera di suo padre.
    Woody Allen
  • Per te sono un ateo, ma per Dio sono una leale opposizione.
    Woody Allen
  • Per te sono un ateo, ma per Dio sono una leale opposizione.
  • L’ultima volta che sono entrato in una donna è quando ho visitato la statua della Libertà.
    Woody Allen
  • Se i miei film fanno sentire infelice una persona in più, sento di aver fatto il mio lavoro.
    Woody Allen
  • Un buon esempio di manifestazione fu il Boston Tea Party durante il quale gli americani offesi si travestirono da pellerossa e buttarono il tè inglese nel mare. Più tardi, dei pellerossa travestiti da americani offesi buttarono in mare i veri inglesi. Quindi gli inglesi, travestiti da tè, si buttarono in mare. Finalmente dei mercenari tedeschi, vestiti solo coi costumi delle Troiane, si buttarono in mare senza ragione alcuna.
    Woody Allen
  • Fino all’anno scorso avevo un solo difetto: ero presuntuoso.
    Woody Allen
  • Fino all'anno scorso avevo un solo difetto: ero presuntuoso.
  • Sono come Woody Allen: credo nel sesso e nel decesso.
    Tiziano Sclavi
  • Gli intellettuali sono come la mafia. Si uccidono solo tra loro.
    Woody Allen
  • Il pubblico vuole vedere sempre gli stessi film: bisogna deluderlo, sennò non si farebbe nulla di interessante nell’arte.
    Woody Allen
  • I guai sono come i fogli di carta igienica: ne prendi uno, ne vengono dieci.
    Woody Allen
  • I guai sono come i fogli di carta igienica: ne prendi uno, ne vengono dieci.
  • C’era una grandezza innata in Groucho Marx, che sfida l’analisi più accurata, come succede con tutti i veri artisti. Lui è semplicemente unico, allo stesso modo di Picasso o Stravinskij, e credo che la sua impudente strafottenza verso l’ordine costituito sarà divertente tra mille anni come adesso. Oltre tutto, mi fa ridere.
    Woody Allen
  • Non c’è nulla di positivo nell’invecchiare. L’ho sempre trovato un argomento schifoso e non c’è niente di buono anche se intorno circola un grande business: avrai apparecchi acustici, difficoltà di digestione, crampi e molto altro.
    Woody Allen
  • Non credo in una vita ultraterrena; comunque porto sempre con me la biancheria di ricambio.
    Woody Allen
  • La vita è sostanzialmente tragica, ma qualche volta riesce ad essere meravigliosa.
    Woody Allen
  • La vita è sostanzialmente tragica, ma qualche volta riesce ad essere meravigliosa.
  • È meglio amare o essere amati? Nessuno dei due se il vostro colesterolo è più di seicento.
    Woody Allen
  • Come si sbagliava Emily Dickinson! La speranza non è “la cosa con le piume.” La cosa con le piume è mio nipote. Devo portarlo da uno specialista a Zurigo.
    Woody Allen
  • C’è chi aspira all’immortalità e non sa che fare in una domenica di pioggia.
    Woody Allen
  • Che cosa non mi piace della morte? Forse l’ora.
    Woody Allen
  • Che cosa non mi piace della morte? Forse l’ora.
  • Se l’uomo fosse immortale, riuscireste ad immaginare a quanto ammonterebbe il conto del macellaio?
    Woody Allen
  • Cos’è nero bianco nero bianco nero bianco nero bianco nero bianco? Una suora che ruzzola per le scale.
    Woody Allen
  • Provo un intenso desiderio di tornare nell’utero … di chiunque.
    Woody Allen
  • Io non so se Dio esiste. Ma se esiste, spero che abbia una buona scusa.
    Woody Allen
  • Io non so se Dio esiste. Ma se esiste, spero che abbia una buona scusa.
  • Portavo una spada per strada; se qualcuno mi attaccava si trasformava in un bastone da passeggio, così la gente era dispiaciuta per me.
    Woody Allen
  • Il denaro non dà la felicità, ma procura una sensazione così simile alla felicità, che è necessario uno specialista molto avanzato per capirne la differenza.
    Woody Allen
  • Il compito dell’artista non è soccombere alla disperazione, ma trovare un antidoto al vuoto dell’esistenza.
    Woody Allen
  • Amo questa città in modo emotivo e irrazionale, come quando ami tua madre o tuo padre anche se sono ubriachi o ladri. Ho amato questa città tutta la mia vita – per me, è come una gran donna.
    Woody Allen

La natura di comico sagace viene fuori in alcune sue frasi passate alla storia come “La paura è la mia compagna più fedele, non mi ha mai tradito per andarsene con altri” oppure “Ho smesso di fumare. Vivrò una settimana di più e in quella settimana pioverà a dirotto“.
Questa ironia, usata spesso per criticare i costumi comuni e per analizzare il disagio esistenziale e sociale, viene rappresentata nei suoi film, che gli sono valsi numerosi Oscar e riconoscimenti internazionali.

I primi passi di Woody Allen

Allan Stewart Königsberg nacque il 1 dicembre del 1935 a New York, precisamente a Brooklyn: a soli quindici anni comincia a scrivere battute comiche per alcuni giornali newyorchesi e da ragazzino impacciato e timido, per nascondere la sua identità dalla notorietà a scuola, adotta il nuovo nome di Woody Allen.
Si sposa con Harlene Rosen e trova lavoro come scrittore di testi presso la radio-televisione americana, firmando show di grande successo: ciò non gli impedisce di esibirsi come comico nei locali di Greenwich Village, facendosi notare dal produttore C.K.Feldman che gli proporrà di redigere la sceneggiatura del film “Ciao Pussycat”. In questo come in altre produzioni ci saranno i marchi di fabbrica di Woody Allen, ovvero i temi onnipresenti come l’alcolismo, la psicoanalisi, il sesso, la paura di morire e i farmaci.
Questo film segnerà l’inizio della sua carriera da regista, culminata da diciotto candidature agli Oscar, di cui la vittoria di 4 Oscar per il film Io e Annie con Diane Keaton, una delle donne più amate da Woody.

La sfera sentimentale di Woody Allen

Woody Allen ha legato molti suoi film a città sempre più diverse, allentandosi così dalla sua amata New York divenuta nel frattempo onerosa dal punto di vista dei costi di produzione: all’Europa e in particolare a città come Londra e Parigi, sono legati grandi successi come Incontrerai l’Uomo dei tuoi Sogni, To Rome with Love, Midnight in Paris, Vicky Cristina Barcellona e Match Point dove lavorerà con una delle sue tante muse ispiratrici, la bellissima Scarlett Johansson.
Di pari passo con la sua carriera artistica, anche la sfera sentimentale di Woody Allen ha fatto parlare molto di se. Si è infatti sposato tre volte: dopo Harlene Rosen, ci furono infatti Louise Lasser e soprattutto Soon-Yi Previn, la figlia adottiva di Mia Farrow con la quale Woody Allen ebbe un rapporto decisamente burrascoso, visto l’esito sbalorditivo.

Data di ultima modifica: 13 Ottobre 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X