Frasi sul cielo: il custode di sogni & speranze

Pubblicato il: 15 Aprile 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (16 votes, average: 3,69 out of 5)
frasi sul cielo

Il cielo è una tela preziosissima sulla quale i pittori più famosi della storia hanno dipinto una galassia di stelle, una luna affascinante o una cometa dalla lunga coda.

Le frasi sul cielo ci raccontano di come le persone hanno espresso i propri sogni & speranze rivolti alle nuvole.

I significati espressi e quelli sottintesi del cielo sono numerosissimi, con un alone di mistero unico che avvolge la volta blu durante la notte. Le costellazioni disegnano le sagome degli animali, dei personaggi mitologici, delle divinità. L’uomo ha sempre fantasticato col naso all’insù, proiettato nella dimensione ignota dove tutto diventa più magico. L’altezza del cielo rappresenta una grandezza che l’individuo non riesce a percepire, più grande di tutto ciò che arriva a comprendere, in una collocazione superiore e inarrivabile. Il desiderio più ardente è riuscire a scavalcare le nuvole per fissare l’umanità dall’alto verso il basso. Gli alpinisti cercano la vetta della montagna che si trova lassù in cima tra le nubi grigie, nascosta nel luogo inaccessibile, tanto vietato quanto affascinante.

Dalla spiaggia si guarda verso l’orizzonte, dove il cielo diventa lo specchio che riflette esattamente il mare. Ci si spinge con la mente in un viaggio immaginario per superare i confini del tutto e sognare ad occhi aperti. Laggiù l’azzurro incontra magicamente l’azzurro e si mescola nell’indefinito. Lontano è una parola troppo piccola per descrivere l’estensione dell’infinità. Non è possibile dare un limite al cielo e nemmeno le montagne ci riescono. Il cielo supera la cima e si espande al di là del rilevo, fuori dal campo visivo, a sovrastare un’altra vallata, altri uomini, altre pianure, altri fiumi e altri mari. Quanto siamo piccoli di fronte alla vastità del cielo! L’incommensurabile è intrigante proprio perché ci rende minuscoli e inermi spettatori di una scena magnifica.

Il cielo non è una cosa fissa, ferma, immobile, insignificante. Anzi, il cielo è in continua e inarrestabile evoluzione. Al mattino si sveglia il sole, salutando le persone con la sua luce rassicurante, illuminando il pianeta e attivando le energie della quotidianità. Il tramonto è il momento più romantico del giorno, quando il cielo si colora di rosso, ispirando poeti, musicisti e sognatori. La notte non è solo l’assenza della luce: le stelle e la luna giocano un ruolo attivo, dando vitalità all’oscurità. Il cielo può essere sereno, limpidissimo, macchiato solo dal bagliore del sole. Nelle giornate piovose le nuvole sono disegni in moto continuo che si trasformano, stuzzicando l’immaginazione di chi vuole interpretare quelle sagome strane, che si fondono, che cambiano, che si riformano.

Data di ultima modifica: 15 Aprile 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other