Frasi sugli astri & la bellezza dell’universo

Pubblicato il: 12 Giugno 2020
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 votes, average: 3,67 out of 5)
sugli astri

Sin dall’inizio dei tempi, gli uomini hanno guardato le stelle per orientarsi e per trovare la propria strada, anche in senso spirituale.

Le frasi sugli astri ci presentano l’universo e ci raccontano di come le stelle ci facciano compagnia nelle notti solitarie.

Non c’è stato un popolo nella storia che non abbia studiato gli astri non solo come mera conoscenza della volta celeste ma anche come oracolo per conoscere la via da percorrere: si pensi ai Re Magi, alla figura misteriosa di Nostradamus e agli oroscopi che ancora oggi condizionano la giornata di coloro che credono alla potenza degli astri e alla loro influenza sulla vita dell’uomo.

Il futuro negli Astri

Copernico e Galileo Galilei sono stati due degli studiosi più famosi della storia ad aver studiato gli Astri a scopo scientifico. Ben prima di loro però ci fu l’uomo preistorico dell’età del Bronzo: anche lui si appassionò allo studio delle stelle e dei pianeti e il “Disco di Nebra” lo dimostra, essendo questo manufatto in metallo e oro considerato la più antica raffigurazione del cielo, con tanto di Sole, Luna e Pleiadi.
Anche Nostradamus nel ‘500 si appassionò allo studio delle stelle, ricavando addirittura profezie che ancora oggi suggestionano e appassionano: quello che per molti era considerato un chiaroveggente, faceva previsioni calcolando la posizione del Sole e degli altri corpi celesti rispetto alla Terra. Quello che intriga di Nostradamus sono i versi enigmatici delle sue quartine, scritte ora in greco, ora in latino oppure in ebraico e arabo, al fine di sfuggire alla Santa Inquisizione.
Oggi sono molti i novelli profeti, vista la quantità di oroscopi propinati quotidianamente in tv o sui magazine: se la loro veridicità è spesso dubbia, le quartine di Nostradamus secondo alcuni studiosi hanno effettivamente trovato corrispondenza nei fatti storici verificatisi nei secoli.

Gli Astri che indicano la via

La stella cometa che indirizzò i Re Magi al luogo di nascita di Gesù Bambino è l’Astro più idealizzato di tutti i tempi. La storia però conferma l’esistenza di questa stella perché effettivamente all’incirca nel 6 a.C. nei cieli si verificò uno straordinario allineamento di Luna, Sole, Saturno e Giove: in particolare Luna e Giove indicavano la nascita di una persona che avrebbe cambiato per sempre le sorti del mondo. Non si può al riguardo non ricordare L’Adorazione dei Magi di Giotto, affresco che oggi impreziosisce la Cappella degli Scrovegni a Padova.
La Stella Cometa fungeva sostanzialmente da guida per i re d’Oriente: in effetti gli astri, prima dell’avvento della bussola, hanno sempre aiutato l’orientamento e le esplorazioni di viaggiatori e naviganti. I fenici sono considerati i maestri della navigazione astronomica che generalmente avveniva calcolando l’altezza della Stella Polare, senza dubbio l’astro tra i più luminosi, rispetto all’orizzonte.

Data di ultima modifica: 12 Giugno 2020

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Questi cookie sono usati esclusivamente per poterti fornire il servizio di TrovaFrasi

cookie tecnici di trovafrasi

Pubblicità Personalizzata

Profilazione per annunci personalizzati

adsense

Analytics

Other

X